Come Trovare Un Nandù

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Nandù non è altro che un grosso uccello molto simile agli struzzi per la sua fisionomia. Può facilmente raggiungere il metro e mezzo di altezza e i 25-30 chilogrammi di peso. Si tratta infatti del più grande uccello che è possibile trovare in America. La sua caratteristica principale è che, a causa del suo peso e delle sue notevoli dimensioni, il Nandù non è in grado di volare. Presenta un becco piatto e grigio con cui si nutre di piccoli insetti e di alcune specie di piante. Presenta due gambe molto robuste. Vediamo in questa pratica guida come trovare un Nandù.

26

Occorrente

  • Binocolo
36

Trovare un Nandù non è affatto facile ma riuscire in questo intento dà una certa soddisfazione. Per riuscire in questo intento dobbiamo prima conoscere alcune caratteristiche e dettagli su questo uccello e poi potremo vedere dove si trova. Prima di tutto bisogna dire che vive in piccoli branchi con un solo maschio e una decina di femmine. I Nandù non gradiscono le intrusioni, per cui non sono rari gli scontri con altri animali e spesso con maschi della propria specie. Ora possiamo vedere dove trovare questi animali così particolari. I Nandù vivono quasi esclusivamente nelle praterie a vegetazione rada, sia in pianura che ad una certa quota.

46

I Nandù sono animali d'indole assai pacifica, e la loro unica difesa consiste nella fuga. Se catturati da giovani, i Nandù si adattano molto bene alla prigionia e possono convivere pacificamente, nonostante la loro mole, con gli animali da cortile. Il Nandù si trova principalmente nel Brasile, Uruguay e Paraguay. Ora, se avete seguito attentamente tutti i passi di questa guida, dovreste aver capito come trovare facilmente un bellissimo Nandù, così da ammirare da vicino uno degli animali più rari e belli al mondo. Se vengono spaventati aprono le loro ali per incutere timore nel loro nemico oppure tentano di darsi alla fuga.

Continua la lettura
56

Per trovare un Nandù occorrerà quindi organizzare delle escursioni nelle pampas argentine oppure nelle foreste molto aperte del Sud America. Ama nascondersi in mezzo ai cespugli ed alle sterpaglie con cui si mimetizza: sarà quindi necessario utilizzare un binocolo in modo da riuscire a scovarlo in mezzo agli arbusti. Può risultare più semplice il suo avvistamento quando si muove in gruppi numerosi che possono raggiungere il centinaio di individui. Occorre comunque mantenersi a distanze ed evitare in ogni modo di spaventarli. Bisogna fare inoltre attenzione a non distruggere il suo habitat naturale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete bene l'equipaggiamento per contrastare le forti escursioni termiche tipiche di quelle zone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

I volatili più rari al mondo

Osservare i volatili in natura o birdwatching, è un hobby. Di uccelli ne esistono milioni di tipi e specie diverse. Alcuni di questi volatili sono tra i più rari al mondo. Riuscire a scovarli e fotografarli può diventare un'impresa molto ardua. In...
Volatili

Come allevare l'uccello granatino violaceo

Il Granatino Violaceo chiamato anche Granatino Purpureo, è uno degli Estrildidi di maggiore bellezza ed eleganza. L'uccello maschio in particolare non passa inosservato dentro una voliera. Generalmente questo uccello proviene dalla Tanzania e dal nord...
Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come riconoscere la taccola

Nel corso degli anni, diverse specie di corvidi si sono insediate nei nostri centri abitati, abituandosi alla convivenza con l'uomo. Fra queste, la taccola (Coloeus monedula) è una delle più interessanti. Parente stretta della cornacchia, la Taccola...
Volatili

I volatili più longevi al mondo

Tra i primati che si possono rilevare in natura uno dei più interessanti riguarda la longevità, argomento che affascina da sempre scienziati e filosofi. Questa volta ci soffermiamo sui volatili più longevi al mondo, tenendo conto che la media per queste...
Volatili

Curiosità sull'albatro

L'albatro (famiglia Diomedeidae) è un grande uccello marino dal piumaggio candido e il becco uncinato. Prima di svelarvi le principali curiosità sull'albatro, ve lo presento. La sua famiglia comprende 21 specie, che in totale popolano vaste aeree oceaniche...
Volatili

Come riconoscere un'upupa

L'upupa è un meraviglioso uccello di medie dimensioni, che presenta il becco lungo e sottile, ma ciò che lo caratterizza per poterlo riconoscere è il piumaggio formato da un ciuffo di penne sul capo. Il nome di questo animale rappresenta un'onomatopea...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.