Consigli per fare l'aerosol al gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Anche i nostri animali necessitano di cure di tipo polmonare. Sono d'altra parte normali essere viventi che come noi si ammalano o possono soffrire anche loro di malattie respiratorie come ad esempio l'asma. È per questo motivo che bisogna prestare attenzione nei loro confronti e trovare le giuste cure per farli vivere al meglio. Ma come in molti si chiederanno, come si fa ad affrontare un tale problema? Sono animali è difficile somministrargli delle cure adeguate ma questo non frena gli esperti che trovano sempre soluzioni valide. Una cosa strana che si può far fare al gatto è l'aerosol: sembrerà strano ma anche loro possono farlo e vi sono soluzioni utili per affrontare tale problematica che vi potrà apparire complessa. Vediamo qui di seguito un paio di consigli che vi possono tornare utili per aiutare i vostri amici animali.

26

Usare il trasportino

Una soluzione piuttosto semplice è quella di mettere il gatto nel trasportino. Poiché il gatto si agiterà mettetelo a terra e mettete delle coperte (oppure chiudetelo con della plastica) e mettete delle coperte al suo interno in modo tale che stia ben comodo. In corrispondenza di uno dei fori dove sarà possibile infilare il beccuccio dell'aerosol, fate un foro così da inserirlo, e iniziate a mettere in moto l'apparecchio. Una volta finito l'aria interna sarà ancora impregnata del farmaco quindi lasciate per qualche altro minuto chiuso in modo tale che il gatto aspiri per bene.

36

Usare la maschera adeguata

Se possedete gatti piuttosto tranquilli potrete utilizzare la normale mascherina da aerosol. Potrete, se volete, mettere un piccolo elastico in modo tale da bloccarlo con la sua testa. Tenetelo con voi e cercate di coccolare il più possibile assicurandovi che aspiri il farmaco.

Continua la lettura
46

Utilizzare uno scatolone

Altri suggerimenti, se ritenete che il vostro gatto sia particolarmente attivo è quello di procurarvi uno scatolone abbastanza grande per permettergli di muoversi. In questo modo scaricherà tutta la sua furia saltellando al suo interno. Forate lo scatolone in un punto e inserite il beccuccio dell'aerosol.

56

Procurarsi un apparecchio meno rumoroso

Se notate che l'apparecchio è troppo rumoroso tanto da rendere il vostro felino irascibile, allora consiglio di procurarvi un apparecchio meno rumoroso. In base alla problematica che ha potrete usare tranquillamente la mascherina senza alcun problema. Con un apparecchio meno rumoroso non dovreste avere molti problemi.

66

Innestare un tubo di plastica nell'apparecchio

Altra soluzione se proprio non riuscite a mantenere il beccuccio dell'aerosol è quello di legare un tubo di plastica al beccuccio. Ponete questo al suo interno è durante la procedura tenetelo ben fermo così da assicurarvi che lo aspiri bene e non danneggi l'apparecchio. Potrete utilizzare questa soluzione anche facendo bollire dell'acqua in una pentola: i vapori che emana sono ideali se soffrono di raffreddore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come affrontare la muta dei cardellini

Quello che ci colpisce maggiormente nel cardellino è il piumaggio variopinto: sul dorso predomina una bella tinta bruna, con riflessi giallastri e sul ventre un bruno-rossiccio più chiaro; nero intenso è il colore delle ali e della coda. Questa bella...
Volatili

Cocorite: alimentazione e cura

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza...
Animali da Compagnia

Come allestire una gabbia per gerbilli

Pensare di tenere in casa un animale domestico, non è affatto qualcosa da prendere sottogamba. Significa impegno e dedizione verso la creatura che ci si accinge ad accudire. Tuttavia, in base alla sua taglia potrebbe variare il nostro livello di tempo...
Cani

Tutto sul Bulldog

Il Bulldog è forse l’animale che più simboleggia il Regno Unito e tutto il popolo inglese in quanto ne rappresenta la forza, il coraggio e, soprattutto, la determinazione. In passato era conosciuto in particolare per le sue doti di combattente, infatti...
Animali da Compagnia

Scoiattolo come animale domestico: alcuni consigli

Alcuni tipi di scoiattoli si adattano perfettamente anche alla casa. Se siete orientati all'adozione di uno scoiattolino, dovete solo avere chiare alcune semplici istruzioni. Nella breve guida ecco alcuni utili consigli sullo scoiattolo come animale domestico....
Pesci

Come Svezzare I Piccoli Avannotti

È sempre un momento speciale la nascita di una nuova vita, quando i vostri pesci depongono le uova e queste vengono fecondate potrete ammirare le varie fasi del suo sviluppo da molto vicino. Una volta che le uova si saranno schiuse inizierà la fase...
Volatili

Come allevare i calopsite

I calopsite sono graziosi pappagallini appartenenti alla famiglia dei cacatua. Socievoli e colorati, allietano le giornate con il loro canto. Di piccole dimensioni (raramente superano i 30 cm) e con un piumaggio tra le tonalità del grigio, giallo e bianco,...
Cani

Tutto sul mastino inglese

Gli animali si sa, sono i migliori amici dell'uomo e come tali vanno trattati nel migliore dei modi, bisogna prendersene cura e fare di tutto affinché abbiano una vita lunga. Ma ogni animale, ogni specie, ha bisogno di essere conosciuta al meglio per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.