Consigli per gestire un'iguana aggressiva

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'iguana è un animale molto comune nei negozi, ma questo non vuol dire che sia anche facile da allevare, molto spesso questi animali diventano aggressivi, anche con il padrone stesso. Essendo un rettile, l'iguana è un animale a sangue freddo, e perciò ha bisogno di temperature adeguate alle sue esigenze, e l'insieme di alcuni fattori possono andare a rendere più aggressivo l'iguana. In questa guida andremo a vedere alcuni consigli per gestire un'iguana aggressiva.

26

Pazienza

Un' iguana non è un normale animale domestico, bisogna avere pazienza e aspettare del tempo prima di avere un rapporto normale con il nuovo animale da compagnia. Essendo territoriale, più trascorrerà il tempo e più si sentirà a casa, e diventerà a sua volta più aggressiva. Il primo consiglio per gestire un'iguana aggressiva è quello di aspettare del tempo prima di stabilire i primi contatti con l'animale, bisogna mettere al primo posto l'incolumità delle persone.

36

Contatti

Se dopo un periodo di tempo più o meno lungo, l'iguana continua ad essere aggressiva, occorrerà provare a stabilire alcuni contatti. L'animale dovrà sentirsi a suo agio in compagnia del padrone, quindi occorrerà instaurare un rapporto amichevole e cercare di farla abituare alla presenza delle persone in generale.

Continua la lettura
46

Nascondigli

Le iguane, come moltissimi altri animali del nostro pianeta, hanno bisogno di piccoli luoghi in cui sentirsi al sicuro, ed è proprio per questo motivo che serve costruirgli dei nascondigli all'interno della teca. Per il benessere dell'animale, è consigliato fortemente di farlo uscire almeno 2-3 volte al giorno dal suo terrario, questo lo aiuterà a sfogarsi e a stare maggiormente in pace con se stesso.

56

Alimentazione

Una corretta alimentazione è una chiave fondamentale per il benessere dell'iguana, e un animale più sta bene, e meno sarà aggressivo. Alcuni alimenti consigliati sono: cicoria, zucca, scarola, carota, fagiolini e addirittura foglie di vite (senza trattamenti chimici che possono avvelenare l'animale). Ma oltre ad una normale alimentazione, si possono scegliere anche altri tipi di alimenti, da inserire però con una percentuale minore, ad esempio la frutta come: mela, pera, arancia, albicocca e melone.

66

Terrario

L'iguana può diventare un animale aggressivo quando non dispone dei giusti spazi, sono consigliati dei terrari da 300 cm x 150 cm minimo, e un altezza di 200 cm. Con il giusto spazio potrà muoversi più liberamente, aumentando il benessere dell'animale. Infine, altra cosa molto importante, è quella di garantirgli il giusto habitat, allestendo il terrario con opportuni tronchi e del fogliame.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Consigli per gestire un'iguana incinta

L'iguana, facente parte della famiglia degli Iguanidi, è un rettile che presenta molte similitudini con la lucertola, anche se di una dimensione più grande che la appesantisce nei movimenti. Questo animale possiede una cresta sul dorso, ed ha una testa...
Rettili e Anfibi

Consigli per allevare una iguana

Il mondo animale è molto ricco di esemplari. Tra questi è impossibile non annoverare l'iguana, rettile molto simile ad una lucertola ma dalle dimensioni nettamente maggiori. Il suo habitat si estende dal Messico meridionale fino al Brasile centrale,...
Cura dell'Animale

5 alimenti da non dare all'iguana

L'iguana è un bellissimo, maestoso ed affascinante animale selvaggio. È possibile incontrare un'iguana in un bosco selvatico, oppure in una giungla lontana, ma alcune persone amano così tanto questo splendido animale da desiderare di tenerne uno in...
Rettili e Anfibi

Come Acquistare Legalmente Un'Iguana

Tante persone pensano di tenere un'iguana dentro casa tranquillamente, però quello che non sanno forse è che siccome l'animale è esotico, occorrono certi certificati. Il certificato essenziale è chiamato CITES, e dovrà necessariamente rilasciato...
Rettili e Anfibi

5 accessori per l'iguana

Sempre più persone decidono di avvalersi della compagnia di animali esotici, moltissime infatti sono le specie che albergano nelle nostre case. Ma per fare in maniera che questi animali si possano sentire a proprio agio, dobbiamo conoscere a fondo sia...
Rettili e Anfibi

Come costruire un terrario per l'iguana

Se siamo degli amanti degli animali e ci piacerebbe poterci prendere cura di alcuni di loro adottandoli, per prima cosa dovremo verificare che l'ambiente in cui decideremo di farli crescere sia adatto alle loro esigenze. Ogni tipo di animale è abituato...
Rettili e Anfibi

Tutto sull'iguana

L'amore per gli animali non ha confini. Ecco il motivo per il quale alcuni scelgono anche delle specie inconsuete, da tenere in casa. L'iguana, di cui tratteremo in questa guida, fa parte di questi animali. Della famiglia degli Iguanidi, l'habitat naturale...
Rettili e Anfibi

Come alimentare l'iguana

Questi affascinanti sauri, anche di dimensioni ragguardevoli e provenienti dal centro-sud dell'America, sono sempre più spesso ospiti dei terrari domestici. Allevarli in cattività, dove possono vivere parecchi anni, è possibile anche grazie ad una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.