Consigli per l'allevamento dei gerbilli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gerbillo è un piccolo mammifero, ed esattamente un simpatico roditore appartenete alla famiglia dei Cricetidae. Le specie di appartenenza sono molteplici ma quello più adatto ad essere inserito ed allevato in casa è sicuramente quello proveniente dalla Mongolia. Un animaletto che salta con abilità grazie alle due zampette posteriori molto robuste. Ma vediamo insieme alcuni consigli pratici per l'allevamento dei gerbilli.

26

Scegliere la gabbia

Si tratta di un animale simpatico e molto intelligente che diverte ed affascina, per questo è molto richiesto nei negozi di animali e venduto con facilità. La lunghezza del suo corpo è ridotta, infatti misura circa 12 centimetri, mentre il peso va da 53 grammi ai 133 grammi in relazione anche al sesso, considerate che le femmine sono tendenzialmente più piccole. Per allevarlo occorrerà una gabbia di dimensioni adeguate, meglio se un terrario in vetro, facile da pulire, o una gabbia a due piani. All'interno spargete della paglia e predisponete un nido, ossia una casetta di legno.

36

Adottare un'alimentazione adeguata

Il gerbillo, come tutti i roditori ama i semi di girasole, le pannocchie con il mais ed altri semini in confezione mista, beve molto poco e per questo fa scarsa urina, motivo per cui la sua gabbia difficilmente assumerà degli odori sgradevoli. Non occorrerà necessariamente una ciotola per il cibo in quanto l'animaletto ama mangiare il cibo sparso sul terreno, mentre per l'acqua e consigliabile un normale beverino. Ricreare il suo ambiente naturale della steppa mongolica lo farà vivere più serenamente.

Continua la lettura
46

Facilitare la riproduzione

Questo simpatico roditore non ama stare da solo e necessità di una compagna. Sarà necessario acquistare una bella coppia e preparare il nido, perché con molta probabilità la famigliola tenderà ad aumentare molto presto. Quando il gerbillo è eccitato, salta con tutti e quattro i piedini e talvolta i due animali sembrano bisticciare, ma in realtà, si tratta di un atteggiamento che preannuncia un accoppiamento.

56

Fornire giochi ed accessori

Trattandosi di un animaletto vivace, sveglio e giocherellone, è bene dotare il suo terrario di una bella ciotola colma di sabbia in cui il piccolo roditore amerà rotolarsi. Questa attività ricreativa contribuisce a mantenere il suo pelo lucido, sano ed asciutto. Ponete all'interno del terrario un ramo per farlo arrampicare, un posto dove dormire ed infine, una bella pietra che userà per arrampicarvici sopra per usarla come punto di vedetta.

66

Adeguare lo spazio per i cuccioli

Quando il gerbillo si riproduce nascono nuovi cuccioli, talvolta anche in numero elevato, (come tutti i roditori), considerate che una famiglia di circa 8 animali necessiterà di una gabbia di almeno 50 centimetri per un metro di lunghezza, quindi dovrete adeguarla. Un animaletto facile da gestire, allegro e socievole che vi farà tanta compagnia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come costruire un terrario per i gerbilli

Negli ultimi tempi sta prendendo piede la moda di tenere in casa i gerbilli come veri e propri animali da compagnia. Si tratta di piccoli roditori tipici di alcune zone dell'Asia, che si stanno lentamente diffondendo anche in Occidente. I gerbilli sono...
Animali da Compagnia

Come addestrare i gerbilli

Il gerbillo è un animale che ama la compagnia o, meglio, necessita di un compagna, altrimenti potrebbe morire di solitudine, anche se stessimo con lui tutto il giorno. Potrebbe anche essere una coppia dello stesso sesso, ma l’importante, in tal caso,...
Cura dell'Animale

Alimentazione gerbillo: cosa evitare

Ultimamente oltre a cani, gatti, canarini e criceti si cerca di allevare sempre più spesso nelle proprie abitazioni animali sconosciuti come il gerbillo. Quest'ultimo è un roditore che proviene dal continente asiatico. Tenere in casa questi animaletti...
Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di un gerbillo

Se avete pensato e deciso di adottare un gerbillo, la scelta non è malvagia. Tali roditori piccoli, sono infatti delle creature che socializzano tanto con gli esseri umani, e che sono perciò degli animali domestici buoni che stanno con tutta la famiglia....
Animali da Compagnia

I principali roditori domestici

I roditori sono animali che sempre con maggiore frequenza è possibile incontrare nelle case di molte famiglie. Per il loro carattere docile e mansueto, questi graziosi esemplari sono diventati gli animali preferiti dei bambini, i quali si intrattengono...
Animali da Compagnia

Come Capire Se Lo Scoiattolo Giapponese è L'Animale Giusto Per Noi

Lo scoiattolo giapponese è un roditore appartenente ad una specie molto numerosa ampiamente diffusa nell'area nord-orientale dell'isola di Honshū, situata per l'appunto in Giappone. Lo scoiattolo giapponese è lungo poco meno di 50 centimetri, e il...
Animali da Compagnia

Come fare una gabbia per il criceto

Se possiedi un criceto e vuoi allestire la sua gabbia in maniera tale da garantire una qualità di vita ottimale al tuo animaletto di affezione, in questa guida troverai una serie di utili indicazioni per realizzargli un habitat consono. In questo tutorial...
Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.