Consigli per pulire la ciotola del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È molto importante sapere che l'igiene della ciotola del nostro cane è fondamentale per la sua salute: la ciotola del cane è il principale "luogo" che, ogni giorno e più volte al giorno, entra in diretto contatto con il muso dell'animale e, di conseguenza, con tutto il suo organismo. Lasciare la ciotola sporca, giorno dopo giorno, contribuisce notevolmente alla formazione ed all'accumularsi di batteri che, a lungo andare, possono rivelarsi molto pericolosi per la salute del nostro amico a quattro zampe. Ecco alcuni consigli, utili e pratici, per pulire al meglio la ciotola del nostro cane ogni giorno, dopo i suoi quotidiani spuntini.

26

Eliminare i residui di cibo

Per pulire la ciotola del nostro cane, la prima cosa da fare è, senza dubbio, quella di eliminare ogni residuo di cibo dalla superficie interna della ciotola stessa. Per farlo, non dovremo fare altro che utilizzare una salvietta oppure un tovagliolo di carta umido, eliminando ogni residuo di cibo umido o di croccantini per cani.

36

La pulizia quotidiana: il disinfettante

Per pulire bene la ciotola del cane, dopo aver eliminato i residui di cibo con un tovagliolo, dovremo disinfettare la ciotola con un po' di alcol o di disinfettante per uso esterno. Per farlo, dovremo semplicemente utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di disinfettante e passarlo energicamente sulle pareti interne della ciotola e sui bordi esterni che il cane potrebbe leccare.

Continua la lettura
46

I tempi giusti

Pulire accuratamente la ciotola del cane è cruciale per la sua salute, evitando che il nostro amico peloso rischi di ingerire batteri e parassiti, contraendo brutte malattie ed infezioni. Pulire la ciotola del cane è un'operazione da eseguire ogni giorno, dunque, almeno una volta al giorno, subito dopo l'ora del pasto del cane, senza aspettare per troppo tempo, altrimenti sarà più difficile pulire le incrostazioni di cibo.

56

La pulizia settimanale

Oltre alla solita pulizia quotidiana della ciotola del cane, rapida e semplice, è necessario pulire la ciotola del nostro animale in modo più accurato, almeno una volta alla settimana, strofinando le pareti della ciotola con un detergente specifico e risciacquando abbondantemente con acqua calda. Subito dopo, dovremo nuovamente disinfettare la ciotola con abbondante disinfettante.

66

Asciugare sempre la ciotola

Infine, per pulire bene la ciotola del nostro cane, sarà sempre necessario asciugare la ciotola, dopo averla lavata con sapone ed acqua, per evitare ristagni di acqua che potrebbero portare a piccole formazioni di calcare, pericolose, a lungo andare, per la salute del nostro cane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Consigli di cura delle zampe dei canarini

Come tutti gli animali domestici, anche i canarini hanno bisogno di molte attenzioni. In particolare le loro zampe, che da sole possono essere portatrici di malattie e infezioni in grado di danneggiare la salute del nostro uccello. Quando questo succede...
Altri Mammiferi

Come eliminare l'odore di puzzola

L'odore che emana la puzzola è molto intenso, ecco perché solitamente rimane vivo all'interno della casa. Esso può entrare all'interno a causa di contatto direttamente con le persone o con animali domestici. Qualora il suo odore fosse lieve, basterà...
Cani

Come trattare un eczema canino

Molti cani, specie se vivono all'aperto o in compagnia dei loro simili, sono soggetti ad una forma di eczema chiamata proprio "canina". Si tratta infatti di una comune affezione cutanea, che tuttavia può essere curata, senza necessariamente (salvo forme...
Gatti

Come usare il termometro

Il fatto che una persona si ammali significa che il suo organismo sta cercando di fronteggiare una condizione infettiva che lo sta aggredendo, provocandone diversi sbalzi. Una manifestazione esterna di questa condizione interna dell'organismo è l'aumento...
Gatti

Cosa fare dopo aver tolto una zecca al gatto

Per chi possiede animali domestici l'arrivo della primavera desta molte preoccupazioni. Aumentano le possibilità, per i nostri cari animaletti, di prendere pulci e zecche. Ciò potrebbe causare ai nostri amati cani e gatti qualche piccolo problema di...
Cura dell'Animale

La pulizia della gabbia per uccelli

La pulizia della gabbia per uccelli è molto importante. Qualsiasi volatile è presente nella nostra gabbia, la pulizia quotidiana è d'obbligo. La manutenzione che viene fatta alla gabbia, è semplicemente, una questione d'igiene sia per noi, sia per...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
Cura dell'Animale

5 consigli per pulire la cuccia del cane

Accogliere in casa un cucciolo di cane significa dargli l'affetto e le cure di cui ha bisogno; dobbiamo quindi informarci riguardo a tutte le attenzioni da avere nei confronti del cane per assicurargli una crescita sana. Oltre alle vaccinazioni, il cibo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.