Cosa fare se il tuo cane ha l'alito pesante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'alitosi nei cani è una questione da non sottovalutare, poiché può causare problemi più gravi per l'animale e, al tempo stesso, notevoli costi per il padrone. Tuttavia, in questo semplice tutorial, ti fornirò alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su cosa bisogna fare se il tuo adorato cane ha l'alito pesante.

27

Occorrente

  • Igiene orale
  • Alimentazione adeguata
  • Prodotti specifici
  • Spazzolino con setole morbide
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Pulizia dei denti ad ultrasuoni (eventuale)
  • Crocchette
37

Portare il cane da un veterinario

L'alitosi è un problema abbastanza frequente nei cani: esso va affrontato nel più breve tempo possibile per evitare gravi conseguenze per la salute dell'animale. Diversamente da quanto si possa pensare, nella maggior parte delle situazioni, la causa di questo fastidioso disturbo non dipende da patologie digestive, ma da affezioni del cavo orale oppure da una pessima alimentazione. Se il tuo cane ha un alito eccessivamente pesante, devi necessariamente portarlo da un veterinario di fiducia. In questo modo, potrà individuare la causa e risolvere il problema.

47

Acquistare dei prodotti specifici per cani

Solitamente, la causa scatenante è la placca batterica che si accumula sui denti del cane. Quando essa si indurisce e si calcifica, prende il nome di "tartaro". Quest'ultimo è il principale responsabile dell'alito cattivo. Per poter rimuovere la placca batterica o prevenirne la formazione, devi acquistare dei prodotti specifici presso un qualsiasi negozio di animali. Un metodo adatto è l'utilizzo di ossa finte: esse consentono di eliminare lo sporco dai denti e di sconfiggere il "tartaro". Se il tuo cane non gradisce questo prodotto, procurati uno spazzolino con setole morbide e spazzola con acqua e bicarbonato di sodio. Con questa tecnica, risolverai definitivamente il problema dell'alitosi.

Continua la lettura
57

Effettuare una completa pulizia dei denti

Se il veterinario di fiducia conferma l'eccessiva presenza di "tartaro" sui denti del cane vuol dire che la placca batterica non può essere rimossa semplicemente con lo spazzolino, l'acqua ed il bicarbonato di sodio. In questo caso, è necessario effettuare una completa pulizia dei denti con gli ultrasuoni. Questa operazione è abbastanza costosa, ma risolve totalmente il problema dell'alito pesante e riporta la bocca del cane ad uno stadio iniziale. Successivamente, con una regolare prevenzione, non si formerà più il "tartaro".

67

Cambiare il cibo umido con le crocchette

Inoltre, mentre alcuni animali non hanno bisogno di speciali accorgimenti, altri possono richiedere frequenti pulizie, in quanto sviluppano problematiche al cavo orale. Generalmente, la situazione migliora cambiando il cibo umido con le crocchette: quest'ultime sono un alimento completo e prevengono l'accumulo della placca batterica sui denti dell'animale. Comunque, ti consiglio di consultare un veterinario di fiducia se desideri risolvere definitivamente il problema.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come preparare un dentifricio fai da te per cani e gatti

Gli animali sono i migliori amici che possiamo avere e prendercene cura è un nostro preciso dovere a cui dobbiamo assolutamente assolvere, affinché i nostri amici abbiano una vita lunga e felice. Gli animali sono soggetti a carie e tartaro come gli...
Cani

Come pulire i denti al cane

Impresa non facile: lavare i denti al cane. Eppure sappiamo che si tratta di un passaggio doveroso per aiutare l’igiene orale del nostro animale domestico. Non è mai troppo presto per cominciare ad abituare il fedele amico dell’uomo a questa prassi,...
Cura dell'Animale

Come capire se cani o gatti hanno problemi ai denti

Quando decidiamo di "adottare" un animale, è di fondamentale importanza impegnarsi al fine di curarli al meglio. Possedere denti e gengive sane, anche per i nostri amici a quattro zampe, riveste un ruolo molto importante per le loro salute generale ecco...
Cani

Come mantenere l'igiene orale del vostro cane

Il cane come gli esseri umani, devono mantenere una perfetta igiene orale, in ogni fase della loro vita, per prevenire la formazione di malattie ed infezioni, che potrebbe arrecare danni irreparabili ai loro denti. Tartaro, placca, carie e alitosi sono...
Cani

Come mantenere sani i denti del cane

La bocca per i cani è molto importante, è alla base del loro benessere fisico e psicologico. Ricordate bene che un cane con problemi orali avrà difficoltà a mangiare, o nei casi più gravi non riuscirà proprio a masticare: questo può portare ad...
Gatti

Come mantenere sani i denti del gatto

I nostri amici gatti con il passar del tempo vanno incontro a problemi alle gengive. I gatti vanno incontro a problemi di tartaro e di placca molto più di noi, anche perché non fanno pulizia dentale. C'è da dire, però, che il loro ph all'interno della...
Cani

Come curare un Terranova

Il Terranova è un cane di grossa taglia, forte, con spiccate attitudini funzionali, in origine impiegato come cane da lavoro per tirare le reti dei pescatori e trasportare legna dalle foreste. Molto adatto a lavorare in acqua come sulla terra, è un...
Cani

Come prenderti cura del tuo cane

Prendersi cura di un animale domestico in genere comporta delle grandi responsabilità, quindi prima di aprire la porta al vostro fido dovete prendere atto dell'impegno che vi aspetta, ma in compemnso lui saprà ricompensare il vostro lavoro con tutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.