Cosa fare se si trova una tartaruga

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tartaruga, essendo una specie in via di estinzione, ha ricevuto dal nostro ordinamento normativo una protezione più accentuata rispetto a quella che viene solitamente garantita alla maggior parte delle specie animali. Ed è per questo che, qualora ci si imbattesse nel ritrovamento di una tartaruga, occorrerà prestare la massima attenzione per non disattendere le leggi. In questa guida vi illustreremo cosa fare e come comportarsi se si trova una tartaruga.

26

Occorrente

  • Conoscenza delle normative sul possesso di animali protetti.
36

Lasciare l'animale sul luogo del ritrovamento

Per prima cosa sarebbe opportuno, una volta trovata una tartaruga, non portarsela con sé ma cercare il più possibile di lasciarla nei pressi del luogo di ritrovamento. Ciò deve avvenire soprattutto quando l'animale viene trovato in prossimità di un luogo che non sia pericoloso per la sua incolumità. Qualora, viceversa, la presa in carico della tartaruga fosse necessaria perché l'animale si trova in pericolo di vita (staziona su strade o luoghi particolarmente pericolosi), occorrerà comportarsi nel modo che segue.

46

Contattare il Corpo Forestale dello Stato

In tutti questi casi è possibile prelevare la tartaruga per condurla al sicuro, prestando le cure del caso allo sfortunato animale. Ma sappiate che il possesso e la detenzione di una tartaruga è soggetto a specifiche restrizioni. Quindi dovrete immediatamente contattare il Corpo Forestale dello Stato ed avvertirlo del ritrovamento. Non dimenticate di dichiarare che siete stati costretti a prelevare la tartaruga perché essa era in pericolo di vita, visto il luogo particolarmente pericoloso nel quale l'avete avvistata. Se necessario e se l'animale fosse ferito o menomato, recatevi immediatamente da un veterinario per prestare le cure del caso alla sfortunata bestiola.

Continua la lettura
56

Pubblicare annunci sul ritrovamento della tartaruga

Un'altra intelligente soluzione, in attesa di recarvi presso il Corpo Forestale, può essere quella di pubblicare degli annunci relativi al ritrovamento della tartaruga nel luogo nel quale è avvenuto l'avvistamento. Ciò potrebbe consentire al legittimo proprietario di tornare in possesso dell'animale. Tuttavia, dal momento che di disonesti e malintenzionati ne esistono molti, vi consigliamo di scrivere nell'annuncio che è stato ritrovato un animale, senza specificare la specie o le caratteristiche. Chi sa di aver perso una tartaruga di certo vi contatterà, specificandovi la specie dell'animale scomparso. Se nel giro di una quindicina di giorni non dovesse presentarsi nessuno, recatevi dunque presso la più vicina sede del Corpo Forestale dello Stato e denunciate il ritrovamento dell'animale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Recatevi presso la più vicina sede del Corpo Forestale dello Stato e denunciate il ritrovamento dell'animale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Tartaruga di terra: costruire una vasca su misura

Testuggine hermanni, è questo il nome scientifico del rettile più conosciuto e più amato, la tartaruga di terra. Si tratta di una specie sempre più rara che vive naturalmente nell'habitat mediterraneo. In Italia vige il divieto assoluto di prelevare...
Rettili e Anfibi

Come fare se la tartaruga rompe il guscio

La tartaruga è un animale docile e sempre più persone la scelgono come animale domestico. Le sue doti principali? Ma lo sanno anche i bambini! La lentezza e la vita lunghissima! Ciononostante, la tartaruga può avere dei problemi. Il più grave è una...
Rettili e Anfibi

5 alimenti da non dare alla tartaruga d'acqua

Chi possiede una tartaruga d'acqua sicuramente saprà abbastanza bene quali sono gli alimenti adatti. Per farle crescere in forma e in ottima salute dobbiamo stare ben attenti a cosa somministriamo alle nostre piccole amiche. In questa guida vediamo quindi...
Rettili e Anfibi

Come pulire il carapace della tartaruga dal calcare

Le tartarughe sono degli animali molto belli, ma anche molto delicati. Tra i vari tipi di tartarughe, quelle d'acqua dolce presentano una particolare necessità: la pulizia del carapace dal calcare. Sono molto soggette a questo tipo di problema, in quanto,...
Rettili e Anfibi

Come allestire l'habitat per una tartaruga

Il modo più efficace per tutelare gli animali è di proteggerne l'habitat perché questo gli fornisce tutto il necessario per sopravvivere. Infatti, se decidiamo di allevare, per esempio, una tartaruga, dobbiamo innanzi tutto documentarci sulle sue abitudini,...
Rettili e Anfibi

10 consigli per allevare una tartaruga di acqua dolce

Facilmente reperibili nei negozi di animali o nelle fiere a prezzi accessibili, le tartarughe di acqua dolce hanno origini antichissime. Una corretta alimentazione ed il rispetto delle abitudini, le rendono molto longeve. Solitamente questi rettili sono...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga

Anfibi e rettili stanno sostituendo nelle case di molti italiani cani e gatti. La motivazione è piuttosto semplice: questi animali sono più semplici da gestire, non richiedono passeggiatine al parco, non sporcano, non perdono pelo e per alcuni sono...
Cura dell'Animale

Come fare il bagno a una tartaruga

Se abbiamo una tartaruga, pur consapevoli che si tratta di un esemplare autonomo, che non richiede quindi particolari interventi, se non la periodica somministrazione di cibo e di acqua, è importante sapere che quest'ultima, va comunque utilizzata per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.