Gli animali che vanno in letargo in autunno

Di:
Difficoltà: media
Gli animali che vanno in letargo in autunno
15

Introduzione

Il mondo naturale è qualcosa di affascinante e da cui non si smetterà mai di apprendere. Gli animali, ad esempio, con la loro molteplicità di specie ed unicità individuale riescono ad attirare l'attenzione di tutti e a far appassionare molta gente. Gli animali non sono tutti uguali, ed oltre alle distinzioni più generali tra mammiferi, uccelli e rettili, si può individuare la categoria degli animali che vanno in letargo. In un determinato periodo dell'anno, in molti casi l'autunno o comunque quando le temperature iniziano ad irrigidirsi, determinati animali iniziano ad essere sempre meno visibili a causa del letargo. Nei passi successivi sono riportate tutte le informazioni da sapere sugli animali che vanno in letargo in autunno.

25

Il letargo è una condizione biologica in cui le funzioni vitali di alcuni mammiferi e animali a sangue freddo vengono ridotte al minimo. Il battito cardiaco, il respiro, il metabolismo e la temperatura corporea cambiano poiché rallentano e si abbassano. Questo accade perché gli animali si devono adattare ai climi più freddi. Alcuni migrano in paesi più caldi per tutta la stagione invernale per poi riapparire con i climi più miti, mentre altri si ricavano una tana e si addormentano.

35

I ricci e i ghiri sono due animali che per eccellenza sono conosciuti come animali dormienti. Questo proprio perché vengono collegati alla loro condizione invernale di letargo. Questi due piccoli animali si rinchiudono nella loro tana arrotolandosi su sé stessi. In particolare il ghiro utilizza la sua coda come una sorta di coperta e poi dormire in maniera continuativa per 6 mesi senza mai svegliarsi.

45

Un altro animale che d'estate si vede ovunque mentre d'inverno sparisce, è la formica. Questo animale piccolissimo lavora duramente per tutta la stagione calda procurandosi del cibo da stipare all'interno dei formicai come scorta per l'inverno. Anche la vipera o la biscia, come tutti gli animali a sangue freddo, sono soliti andare in letargo quando le temperature si abbassano, mentre ritorneranno a strisciare tra i prati con le prime giornate primaverili.

55

Anche gli orsi, le tartarughe, i roditori, le chiocciole e i pipistrelli vanno in letargo nel periodo invernale. Tra questi animali di cui abbiamo parlato bisogna suddividere quelli che vanno in un letargo completo rispetto a quelli che durante l'inverno si svegliano per mangiare le loro scorte. Fanno parte della prima categoria comportamentale ad esempio le tartarughe, mentre della seconda fanno parte gli scoiattoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide