I 5 step per inserire un nuovo gatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Adottare un amico a 4 zampe è un passo che molte persone affrontano ogni giorno. La compagnia di un animale può nettamente migliorare una giornata, anche la peggiore. Pur con indole diversa, ogni animale da compagnia sa regalare un profondo affetto. A dominare i primi posti nel "cuore" di tutti noi troviamo principalmente il cane e il gatto. C'è chi ne adotta solo uno e chi, invece, si circonda di tanti amici pelosi. In certi casi può essere utile accostare ad un animale un compagno o una compagna. Si previene la solitudine e la noia, che potrebbero altrimenti impigrire i nostri amici. Nel caso del gatto, una compagnia in più può essere davvero stimolante. Scopriamo insieme i 5 step essenziali per inserire un nuovo gatto in casa. Una scelta da fare con consapevolezza e delicatezza.

26

Scegliere un gatto cucciolo

Il primo step utile per introdurre un nuovo micio in casa è scegliere un cucciolo. Per il gatto più anziano sarà più semplice accettare un piccolo della propria specie. Tra gatti già adulti potrebbero scattare ovvie rivalità e diffidenza. Ciò vale sia per le femmine sia per i maschi. Se abbiamo la possibilità di scelta puntiamo dunque su un gattino di pochi mesi.

36

Introdurre il gatto in modo graduale

Un elemento importante nella vita del gatto è l'olfatto. Gli odori lasciano un forte imprinting nei nostri amici pelosi. E un modo più lieve per introdurre un nuovo gatto è far sì che il suo odore diventi familiare. E l'odore del nostro gatto più anziano deve diventare familiare al micio più giovane. Possiamo farlo scambiando i loro cuscini, le copertine o usando un panno per accarezzarli entrambi.

Continua la lettura
46

Tenere i gatti distanti

Durante i primi giorni in casa impediamo ai gatti di incontrarsi. Facciamo in modo però che percepiscano la reciproca presenza. Durante la pappa, per esempio, posizioniamo le ciotole sui lati opposti di una porta. Un gatto starà in una stanza, mentre l'altro starà nell'altra. Potranno "sentirsi", senza però vedersi. Non rischieremo di creare diffidenza immediata, lasciando che si abituino l'uno all'altro.

56

Rispettare le vecchie abitudini

Il nostro gatto più anziano ha senza dubbio i suoi ritmi e le sue abitudini. Facciamo attenzione a non sconvolgerle. Per il gatto è importante mangiare sempre alla stessa ora o sonnecchiare nei soliti luoghi. Rispettiamo questi suoi spazi, senza stravolgerli solo per la presenza di un nuovo gatto. Basterà un po' d'organizzazione.

66

Scegliere un luogo neutro per l'incontro

Il gatto, si sa, può diventare piuttosto territoriale. I suoi spazi sono quasi sacri per lui. Per questo il primo incontro reale deve avvenire in territorio neutrale. In caso contrario, un nuovo gatto nello spazio altrui potrebbe sembrare un intruso. Evitiamo questo errore scegliendo un luogo meno "intimo" per il nostro vecchio amico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Il furetto anziano: come cambia il comportamento

Il furetto è un simpatico mustelide,  che da qualche anno è entrato a far parte della categoria degli animali da compagnia. Se desideriamo adottare un furetto, dovremmo tenere ben presente le sue peculiari caratteristiche ed esigenze: frenetico e vivacissimo,...
Cani

10 consigli per scegliere il cane giusto

Quando si decide di prendere un cane, si è molto interessati anche alla tipologia di animale da far entrare nella propria vita. Oltre che per l'aspetto fenotipico, ogni razza si distingue per peculiarità caratteriali ed esigenze fisiche che è opportuno...
Gatti

10 vantaggi di vivere con un gatto

Il gatto è uno degli animali domestici che, sin dall'antichità vive al fianco dell'uomo. I gatti erano considerati inoltre, delle creature sacre e magiche nell'Antico Egitto. Essi erano i guardiani al fianco dei faraoni e rappresentavano i segreti del...
Gatti

10 modi per rendere felice il tuo gatto

Il gatto, animale di antica tradizione domestica, spessissimo ormai è un membro della famiglia a tutti gli effetti. Di qualunque razza sia, ci regala la sua compagnia, le sue fusa, il suo affetto, la sua vicinanza intelligente ed indipendente. Se sei...
Gatti

Come viaggiare su un camper con dei gatti

Se siamo possessori di gatti, sappiamo benissimo che sono animali molto affezionati all'ambiente in cui vivono, quindi cambiare casa, per questi amici pelosi, è quasi sempre un trauma. Tuttavia può capitare di dover fare un viaggio e di non avere qualcuno...
Gatti

Come sapere se il gatto è anemico

Chiunque divida la propria vita con uno gatto lo sa: senza di loro, le nostre giornate non sarebbero le stesse! Purtroppo a volte i nostri amici pelosi si ammalano, e sta a noi capire dai loro comportamenti che qualcosa non va. L'anemia consiste in una...
Gatti

I cibi preferiti del gatto

Esattamente come le persone, anche i nostri carissimi amici a quattro zampe possono avere dei piatti preferiti. In particolare i gatti, talvolta, possono mostrarsi molto viziati e prediligere unicamente determinati tipi di cibo. L'alimentazione degli...
Volatili

Come addomesticare un pappagallo

Tra gli animali domestici più popolari, generalmente ricordiamo i cani ed i gatti. Ma anche gli uccelli occupano un posto rilevante tra quelli più amati dalle famiglie che decidono di prendersene cura. I pappagalli, in maggior misura rappresentano dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.