I principali gruppi di animali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un gruppo di animali è costituito da animali che sono tutti uguali in modo importante, che gli scienziati hanno raggruppato per rendere più facile studiarli. Ci sono molti gruppi di animali diversi e ognuno di essi in tutto il mondo appartiene ad uno di loro. I cinque gruppu più noti di vertebrati (animali con spina dorsale) sono mammiferi, uccelli, pesci, rettili, anfibi. Ci sono però anche degli animali senza spina dorsale, i quali sono chiamati invertebrati e fanno parte della classe degli Artropodi. Due dei gruppi più comunemente noti degli invertebrati sono gli aracnidi (ragni) e gli insetti. Premesso questo, vediamo quali sono i principali gruppi di animali.

25

I mammiferi

I mammiferi sono caratterizzati dalla pelliccia (che tutte le specie possiedono), il latte con cui allattano i loro giovani e il loro metabolismo a sangue caldo, che, come gli uccelli, permette loro di abitare in una vasta gamma di habitat. I mammiferi sono vertebrati, presentano lo scheletro.

35

Invertebrati

Gli invertebrati si caratterizzano per la loro mancanza di dorsali e scheletri interni, così come la loro semplice anatomia e il comportamento, almeno rispetto alla maggior parte dei vertebrati. Oggi, gli invertebrati rappresentano un enorme 97 per cento di tutte le specie animali; questo gruppo ampiamente vario comprende insetti, vermi, artropodi, spugne, molluschi, polpi e innumerevoli altre famiglie.

Continua la lettura
45

I pesci

I primi veri vertebrati sulla terra, sono i pesci che si sono evoluti da antenati invertebrati circa 500 milioni di anni fa e hanno dominato gli oceani, i laghi e i fiumi del mondo. Ci sono tre tipi principali di pesci: pesci ossei (che include tali specie familiari come tonno e salmone); pesci cartilaginei (che comprende squali, razze e pattini) e pesci jawless (una piccola famiglia composta interamente da Myxinidae e lamprede). I pesci respirano utilizzando branchie e sono dotati di "linee laterali" che rilevano correnti d'acqua e persino elettricità.

55

Gli anfibi

Quando i primi anfibi si sono evoluti dai loro antenati tetrapodi, 400 milioni di anni fa, sono diventati rapidamente i vertebrati dominanti sulla terra. Tuttavia, il loro regno non era destinato a durare; le rane, rospi, le salamandre e le cecilie che compongono questo gruppo sono stati a lungo gareggiati da rettili, uccelli e mammiferi. Gli anfibi sono caratterizzati dalla loro stile di vita semi-acquatica (devono rimanere vicino a corpi d'acqua, sia per mantenere l'umidità della loro pelle e per deporre le uova) e oggi sono tra gli animali più a rischio del pianeta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come si suddividono gli invertebrati

Gli invertebrati sono una categoria di animali che si accomuna in base ad una caratteristica specifica, ovvero il fatto di essere privi di colonna vertebrale e scheletro interno. Spesso, infatti, si utilizza il termine "invertebrati" senza avere ben chiaro...
Rettili e Anfibi

Anfibi: gestione in cattività

Al giorno d'oggi, sono in aumento le persone che "adottano" come animali domestici gli anfibi e li tengono in cattività all'interno della propria abitazione o del proprio giardino. Gli anfibi costituiscono una classe animale, che racchiude al suo interno...
Rettili e Anfibi

I principali abitanti dello stagno

Il pianeta Terra è la casa dell'umanità e di una serie numerosissima di specie animali e vegetali. Nella biosfera della Terra sono presenti molti ecosistemi in perfetto equilibrio. Al loro interno, animali e piante vivono e interagiscono in un ambito...
Pesci

Come Riconoscere Il Barbus Plebejus

Il Barbus Plebejus o Barbo italico, è un pesce d'acqua dolce appartenente all'ordine Cyprioniformes. Diffuso nell'Italia settentrionale, è possibile trovarlo in quasi tutti i fiumi e torrenti, raramente nei laghi: predilige infatti le acque correnti...
Rettili e Anfibi

Come si muovono e respirano gli anfibi

Gli anfibi sono affascinanti creature del mondo animale vertebrato, molto legate all'acqua.Si narra che siano stati i primi vertebrati a colonizzare l'ambiente terrestre. Il loro nome è ''amphibia'' (doppia vita)La loro caratteristica è la pelle umidiccia,...
Invertebrati e Insetti

La famiglia degli aracnidi: caratteristiche e suddivisione

Gli aracnidi sono una specie animale appartenente alla famiglia degli artropodi, che comprende esemplari tipo ragni, zecche, scorpioni e acari. Sulla terra ne esistono più di 60 mila, ed il nome è di origine greca che significa ragno, poiché questo...
Rettili e Anfibi

Le principali specie di anfibi presenti in Italia

Al contrario di ciò che si pensa, in Italia esistono una varietà notevole di anfibi. Grazie anche al territorio alquanto favorevole per questi particolari animali sospesi tra la terra ferma e l'acqua, i quali possono vivere e riprodursi in totale tranquillità....
Altri Mammiferi

I migliori cibi da dare a una nutria

La nutria è un animale molto simile al castoro, ed ha la capacità di vivere sia in acqua che sulla terra. Oggi nel mondo sono 13 i tipi o le specie di nutrie che sono distribuite in quasi tutti i continenti, tranne che in Australia ed Antartide. Si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.