I ratti domestici come animali da compagnia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Eccoci qui a proporvi una nuova guida, mediante la quale, poter essere in grado di prenderci cura dei ratti domestici, proprio come animali da compagnia. Perché scegliere un ratto come amico ed anima a quattro zampette? I ratti sono solitamente (ed erroneamente) associati allo sporco, alle malattie e chi più ne ha più ne metta. Solo negli ultimi tempi, anche a seguito della sensibilizzazione animalista relativa alla sperimentazione animale, sono stati rivalutati come animali: i ratti domestici sono intelligenti, carini e soprattutto puliti. Amano giocherellare, sono furbi e si affezionano al padrone come qualsiasi altro animale da compagnia! Sono dei roditori leggermente più grandi rispetto ai comuni topi, ma raggiungono un massimo di 500 grammi di peso: le specie più diffuse sono il ratto nero e il ratto marrone.
Vediamo insieme come mettere in pratica tutto questo!

27

Occorrente

  • gabbietta ampia
  • legnetti da rosicchiare
  • ratto domestico
  • tanto amore
37

Il ratto inedito

Un ratto che abita nelle fogne, è vettore di molte malattia: il numero si aggira spaventosamente alle 30 malattie trasmissibili mediante il morso, ma anche tramite le feci. Tuttavia, se tenuto nel modo corretto, si dimostra un animale enormemente pulito, agile e scattante. Una motivazione valida per scegliere il ratto come animale da compagnia, è il fatto che questo animale è estremamente socievole con i suoi simili (a differenza dei più comuni roditori da compagnia). Il ratto dimostra inoltre il proprio affetto esattamente alla stessa maniera di un cane.

47

Aspetti positivi

Scegliere un ratto come animale da compagnia, comporta numerosi vantaggi: sono giocherelloni e amano interagire con l'uomo, presentano un'intelligenza molto sviluppata. Sono animali piuttosto silenziosi e non emettono alcun odore sgradevole (a patto che non vi siano patologie legate a ghiandole particolari). Grazie alla spiccata intelligenza è inoltre possibile ammaestrarli e insegnare loro piccoli trucchetti divertenti! Adorano interagire con i propri simili ma anche con l'uomo, dimostrandosi estremamente curiosi e vivaci. Inoltre mordono soltanto in situazioni di stress eccessivo (a differenza di altri roditori, come i criceti), per cui si configurano come compagni perfetti anche per i bambini.

Continua la lettura
57

Aspetti negativi

Ma veniamo anche agli aspetti negativi. Come ogni roditore nel caso di una gravidanza, possono arrivare a fare cucciolate veramente molto numerose. Inoltre hanno una durata della vita media piuttosto bassa, e tendono ad ammalarsi più frequentemente con l'avanzare dell'età.
Ed ecco che come possiamo vedere, prenderci cura dei ratti domestici come animali da compagnia, non è affatto difficile, ma come ogni animale, comporta impegno e costanza nella cura!
Prendete spunto da questa guida ed il vostro ratto domestico, vi ringrazierà!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Gli animali domestici più affettuosi

Gli animali domestici sono in grado di donare affetto e gioia ai loro proprietari, in cambio sono necessari rispetto e piccole accortezze da parte di questi ultimi. Alcune specie di animali però sono più predisposte di altre al contatto con l'uomo,...
Animali da Compagnia

5 accessori per il ratto domestico

Sono molte le persone che adottano un animale perché la sua presenza nelle nostre case porta molta allegria e ci fa sempre compagnia. Tuttavia quando decidiamo di adottare un animale, dovremo prima essere sicuri di poterci prendere cura del nostro piccolo...
Cura dell'Animale

5 regole d'oro per la cura di una tartaruga

Se abbiamo appena acquistato una tartaruga ed intendiamo allevarla, magari per tentare anche in futuro la riproduzione, è importante curarla e rispettare delle regole che seppur semplici, si rivelano importanti ai fini della sua sopravvivenza. A tale...
Rettili e Anfibi

Tutto sui serpenti

Negli ultimi anni, sempre più curiosi e appassionati di animali hanno scelto di accogliere alcuni rettili come animali domestici da coccolare e crescere con diligenza. Questo per avere il piacere di addomesticare un animale più unico che raro. Attualmente,...
Altri Mammiferi

Come tenere lontane le nutrie con metodi naturali

Quanto abbiamo sognato la suggestiva atmosfera di una casa in riva al lago o le acque fresche e limpide di un torrente gorgogliante? Eppure la magia di queste location può essere incrinata da un buffo e tozzo ospite. Le nutrie sono dei roditori che spesso...
Animali da Compagnia

Come allevare il topo domestico

Il ratto domestico o più comunemente topo domestico, è un piccolo animaletto della famiglia dei roditori. A differenze del topo di campagna che siete abituati a vedere, il topino domestico è di dimensioni leggermente più piccole ed ha un colore che...
Cani

Tutto sul Norfolk Terrier

Nasce nella contea di Norfolk, in Gran Bretagna, quasi per caso. Utilissimo per cacciare animali invadenti dai terreni agricoli (lepri, volpi, ratti), il Norfolk Terrier dal 1964 è una razza canina a sé. Si differenzia dal Norwich Terrier, la variante...
Cani

Come prendersi cura di uno Schnauzer

Lo Schnauzer è una razza di origine tedesca che comprende tre tipi di taglia: nana, media e gigante, con  tre possibili colori: nero, sale e pepe, nero argento, bianco. Il termine Schnauzer corrisponde al termine italiano mustacchi, ed è il modo con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.