L'alimentazione nei gerbilli

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il gerbillo è un simpatico animaletto che appartiene alla famiglia dei roditori. Domestico e facile da gestire convive bene con l'uomo alla stregua delle comuni cavie. Questi simpatici roditori in natura, popolano le vaste aree desertiche dell’Asia e del continente africano, ma il gerbillo della Mongolia è particolarmente adatto per i bambini poiché più socievole, persino dei criceti. In questa guida considereremo il carattere di questo grazioso animale e vedremo di descriverne al meglio e soprattutto l'alimentazione: L'alimentazione nei gerbilli.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cibo per gerbilli
  • una gabbia in metallo dove mantenere l'animaletto con un posto dove rifugiarsi
  • pazienza e amore da prestare al nostro ammiccato di compagnia
37

Il gerbillo: caratteristiche

Per chi non conoscesse questa creatura diciamo che il gerbillo è molto piccolo lungo circa venti centimetri compresa la sua bella coda. Ha un peso esiguo di circa 100 grammi mentre il maschio è poco più grande della femmina come in molto altre specie animali. I colori che caratterizzano il manto di questo animaletto sono molteplici e virano dal rosso al marrone mentre il suo pelo raso è lucidissimo. Le zampe posteriori gli permettono di spostarsi saltando e risultano di conseguenza, essere più lunghe e robuste di quelle anteriori. Sul muso del gerbillo si possono notare- e in questo paradossalmente somiglia ad un gatto- le vibrisse. Ma la peculiarità di questo animale è data dall'altissimo numero di battiti cardiaci al minuto che possono arrivare addirittura a 600!

47

Longevità e carattere

Purtroppo questi animaletti non hanno una vita longeva e le loro aspettative di vita si attestano intorno ai soli 3 anni di vita, anche se in cattività possono arrivare anche a 5 anni. Il gerbillo è un animale vivace, ma non aggressivo, molto furbo, ma anche tanto socievole. Come tutti i roditori ha necessità di vivere in un posto tranquillo per potervisi rifugiare in caso di necessità, mentre adora stare in compagnia dei suoi simili. Per questo motivo è sconsigliato acquistare un solo esemplare perché si sentirebbe solo. Si tratta di un animaletto molto pulito, spesso si lavano tra di loro e la sua presenza è inodore.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

L'alimentazione

Per quel che concerne l'alimentazione è necessario prestare una buona attenzione: se si fanno errori il gerbillo tende ad ingrassare e ad andare incontro a problemi di obesità, diarrea ed intossicazioni. È onnivoro e mangia praticamente tutto ma il quantitativo giornaliero di cibo da somministrare per ciascun esemplare è circa di dodici grammi. Il pasto però deve trovare il giusto equilibrio, ed essere bilanciato tra grassi e proteine. Può mangiare fieno ed ortaggi, quali zucchine, carote e broccoli, ma anche frutta come mele e pere. Sono animali particolarmente ghiotti di grilli o altri insetti, ma per chi non vuole sbagliare, ci sono in commercio mix di semi già pronti. Addirittura, potranno essere somministrati i croccantini utilizzati comunemente per cani e gatti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Perfetto per famiglie con bambini, è preferibile dargli un compagno del sesso opposto per non farlo sentire solo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come costruire un terrario per i gerbilli

Negli ultimi tempi sta prendendo piede la moda di tenere in casa i gerbilli come veri e propri animali da compagnia. Si tratta di piccoli ...
Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di un gerbillo

Se avete deciso di adottare un gerbillo, la scelta non è sbagliata. Questi piccoli roditori, infatti, sono delle creature che socializzano molto con gli esseri ...
Animali da Compagnia

Come addestrare i gerbilli

Il gerbillo è un animale che ama la compagnia o, meglio, necessita di un compagna, altrimenti potrebbe morire di solitudine, anche se stessimo con lui ...
Animali da Compagnia

Come allestire una gabbia per gerbilli

Solitamente, quando si pensa ad un animale domestico, nel nostro cervello si accende la parola "impegno". Certo, ci mancherebbe, avere compagnia in casa non è ...
Animali da Compagnia

I principali roditori domestici

I roditori sono animali che sempre con maggiore frequenza è possibile incontrare nelle case di molte famiglie. Per il loro carattere docile e mansueto, questi ...
Animali da Compagnia

Come accudire la cavia peruviana

La cavia peruviana, più comunemente conosciuta con il nome di porcellino d'india, è un tenero animaletto appartenente alla famiglia dei roditori.
Si tratta, quindi ...
Animali da Compagnia

L'alimentazione del porcellino d'india

Il porcellino d'India è uno tra i più graziosi animaletti da compagnia, amato dai bambini, viene chiamato anche cavia. Appartiene alla famiglia dei roditori ...
Gatti

American Shorthair: caratteristiche e cura

Chi ama gli animali sa che avere la possibilità di prendersene cura è veramente molto gratificante. Essi riescono a donare amore in modo incondizionato e ...
Altri Mammiferi

Alimentazione e igiene del coniglio

Il coniglio (Oryctolagus cuniculus) è un mammifero che appartiene all'ordine dei lagomorfi e può essere considerato un parente stretto degli animali appartenenti alla categoria ...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sui criceti

Se nei decenni precedenti, nel nostro paese come in generale in tutta Europa, se si parlava di animali da compagnia venivano in mente solo cani ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.