L'educazione del cane: 5 regole educative

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Impartire la giusta educazione e disciplina al nostro amico a quattro zampe è sicuramente un compito non facile, ma neanche impossibile. È fondamentale imparargli la giusta educazione sia all'interno della propria casa sia all'aperto, e soprattutto, per poter stare a stretto contatto con altre persone, animali o bambini. Quando si decide di adottare un cane, si deve tenere presente che sin da piccolo bisogna pian piano e con tanta pazienza, insegnargli delle regole da seguire in modo tale che il suo carattere si sviluppi in maniera disciplinata e adeguata alla corretta convivenza con gli esseri umani.
L'educazione del cane quindi, è molto importante e con una buona disciplina sarà una grossa soddisfazione anche per eseguire delle lunghe e rilassanti passeggiate all'aperto in un parco in sua compagnia; sappiate che il vostro amico peloso sarà un ottimo compagno sempre pronto ad ascoltarvi.
Vediamo di seguito 5 regole educative per l'educazione del proprio cane.

26

Comunicare attraverso il tono della voce

Quando il vostro cucciolo è appena arrivato nella vostra casa, la sua indole vivace lo porterà sicuramente a poter fare qualche danno o mordicchiare qualcosa. Ma non spaventatevi, con un po' di pazienza potrete tranquillamente gestire il carattere del vostro pelosetto. Un aspetto su cui dovrete concentrarvi sarà il dialogo e la comunicazione tra voi e il vostro cane. Ebbene si, al contrario di ciò che si può pensare, il vostro cane sarà pronto ad ascoltarvi e comprendere grazie al tono della vostra voce, il vostro stato d'animo. Se combinerà qualche marachella, cercate di mostrarvi posati e con un tono di voce autorevole, sgridatelo, questo aiuterà a fargli capire cosa può fare e cosa non può fare.

36

Adottare la giusta postura

Il timbro della voce non è l'unico mezzo che aiuta a comunicare col proprio amico a quattro zampe, ricorrere anche alla giusta postura sarà un ulteriore aiuto. Il vostro cane sarà attirato dal tono della vostra voce e di conseguenza anche dalla vostra postura e dai vostri gesti. Se lo sgridate, mostratevi in posizione contegnosa, se invece desiderate un approccio con lui, accovacciatevi con naturalezza alla sua altezza e comunicate con lui con un tono docile ed accomodante, accarezzatelo e premiatelo con del cibo se necessario. Cercate costantemente quindi, di accostare i gesti adatti a seconda del timbro di voce.

Continua la lettura
46

Impartire la giusta punizione

Esattamente come le persone, anche i cani sono caratterialmente tutti diversi fra loro. Può capitare un cane docile e pacato come quello più vivace ed istintivo. Se notate che il vostro animale ha degli atteggiamenti sbagliati, provvedete sgridandolo nel momento stesso in cui ha sbagliato in modo che possa associare immediatamente la vostra punizione al comportamento errato. Questo farà in modo che il cane potrà memorizzare cosa non è permesso fare. Fate attenzione a non punire e sgridare il cane dopo molto tempo che ha commesso l'errore, in quanto non sarà in grado di associare la punizione, ed in questo modo gli trasmetterete soltanto ulteriore confusione.

56

Premiare solo quando è necessario

Man mano che notate che il vostro cane inizia ad apprendere i vostri comandi, premiatelo con del cibo o delle carezze, questo aiuterà molto l'equilibrio del vostro rapporto di amicizia con lui e la stessa comunicazione. Sarete pronti a soddisfarlo ogni volta che si è comportato in maniera ubbidiente ed ha eseguito il comando in modo corretto. In questo modo il cane memorizzerà in maniera positiva le sue azioni. Siate accorti però, a non premiarlo in maniera esagerata ed inutilmente, ma soltanto quando è strettamente necessario, in quanto potreste creare del disordine disciplinare.

66

Insegnare i giusti comandi

Per una perfetta disciplina, vi sono dei comandi necessari da poter insegnare al proprio cane, il quale sarà sicuramente pronto ad apprendere. È molto importante che il vostro animale capisca il gesto ed il tono di richiamo in modo che possa raggiungervi ogni volta che dovesse allontanarsi troppo. Potete eseguire degli esercizi veri e propri da ripetere fino a quando non vi siete assicurati che il vostro cane abbia compreso. Allontanatevi da lui e, con tono autorevole e docile nello stesso tempo chiamatelo verso di voi, cercando di mantenere le braccia aperte. Con del cibo o delle coccole, premiatelo ogni volta che vi ha raggiunto. Infine, un ultimo suggerimento per eseguire delle piacevoli passeggiate al guinzaglio, se il vostro cane tende a tirare, fermatevi ogni volta che inizia a trascinarvi e ripetete l'esercizio fin quando il vostro amico non avrà imparato a stare al vostro passo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come farsi obbedire da un cucciolo

Cosa c'è di più dolce di un cucciolo di cane? Attrae immediatamente le attenzioni di tutti. Gli occhietti teneri, il musetto umido, i gesti invoglianti e desiderosi di coccole. Ma non dimentichiamo che è pur sempre un cucciolo. E, come tale, ha comportamenti...
Cani

Errori comuni nell'educazione di un cane

Spesso chi prende un cucciolo per la prima volta non sa cosa vuol dire educarlo. Se non vengono definiti fin da subito i limiti al vostro cane, col passare del tempo diventerà ingestibile. La convivenza potrebbe diventare davvero dura. Ma, con qualche...
Cani

Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di cani. Nello specifico caso, come avrai già notato attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarti Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni.Chi prende un...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura dell'American Stefford Shield

In questo articolo vogliamo dare una mano ai nostri lettori e lettrici, che sono dei veri e propri amanti degli animali, a capire come poter prendersi cura dell'american stefford shield.Iniziamo subito con il dire che l' American Stefford Shield, anche...
Cani

Educazione del cane: 10 errori comuni

Vivere in compagnia di un cane è fondamentale per tante persone. La presenza di un amico a 4 zampe riempie l'esistenza. La maggior parte delle volte il cane si trasforma in un membro della famiglia a tutti gli effetti. Per un'ottima convivenza può essere...
Gatti

Come capire il gatto

Il gatto è uno degli animali domestici più diffuso in Italia, assieme al cane. Percepire le sue esigenze e le sue abitudini non è facile e richiede esperienza. Solo con il tempo si riconoscono le sue caratteristiche e i suoi comportamenti. Il carattere...
Cani

Come addestrare un cane da esposizione

Gli obiettivi principali di un proprietario di un cane dovrebbero senz'altro essere quelli di instaurare con lui un rapporto fondato sull'affetto reciproco e sulla fiducia, ed in questo senso anche una buona educazione dell'animale è essenziale per una...
Cani

Come comportarsi quando il cane si agita durante il temporale

Il temporale per il cane è un vero e proprio incubo. L'animali non sopporta i tuoni, li teme, ne ha paura. Alcuni studi però dimostrano che questa fobia sia più diffusa solo in alcune razze, ma certo è che i cani sono animali conosciuti per la loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.