La pulizia della gabbia per uccelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pulizia della gabbia per uccelli è molto importante. Qualsiasi volatile è presente nella nostra gabbia, la pulizia quotidiana è d'obbligo. La manutenzione che viene fatta alla gabbia, è semplicemente, una questione d'igiene sia per noi, sia per il nostro uccellino. Quotidianamente, infatti, sul fondo della gabbia, è possibile trovare escrementi o piume del nostro uccello, che possono attirare animaletti, insetti, e germi.

27

Occorrente

  • Fogli di giornale, panno umido e detersivo igienizzante.
37

Le gabbie

Possiamo notare, che ogni gabbia presente nei vari negozi è dotata di fondo estraibile, quindi, conviene metterci dei fogli di giornale, possibilmente, con poco inchiostro, per facilitare la rimozione di bisogni, mangime e piume. Esistono modelli particolari con rivestimenti appropriati, che possono essere puliti e lavati quotidianamente con un semplicissimo panno umido. In vendita esistono moltissimi generi di gabbie, alcune molto più particolari che catturano qualsivoglia genere di sporco, piuma, cibo e escrementi, incanalandoli in uno scompartimento apposito.

47

Misure di protezione

Il mangime umido caduto sul fondo, deve essere rimosso onde evitare che marcisca e di conseguenza attiri piccoli inquilini non un granché igienici. Inoltre, potete aggiungere un rivestimento di protezione. Come misura di riparo è consigliabile mettere del plexiglas trasparente attorno alla gabbia per evitare che i vostri muri o altri oggetti siano macchiati da qualsiasi cosa che l'uccellino possa gettare o spruzzare. Chiaramente anche il plexiglas può essere pulito una volta ogni sette giorni.

Continua la lettura
57

Disinfettare

Almeno una volta a settimana, è necessario, pulire la dimora dell'uccellino. Solitamente, la gabbia, può essere disinfettata con dei prodotti specifici. Sul mercato, ci sono moltissimi disinfettanti ma senza dubbio, il migliore è la candeggina. Infatti, basta soltanto diluire mezza tazza di candeggina per ogni litro d'acqua. Molto, importante, prima di procedere con il disinfettante, ricordiamoci di rimuovere ogni traccia di materiale organico, perché, il materiale organico non permette una giusta e corretta pulizia. Puliamo tutta la gabbia e tutte le sue pareti lasciando agire la candeggina per 5-10 minuti. Una cosa molto importante, che non possiamo dimenticarci, è quella di risciacquare la gabbia del nostro uccellino con molta cura, al fine di evitare che il nostro piccolo volatile, possa avere dei problemi dovuti agli agenti chimici del disinfettante. Per la nostra sicurezza e comfort, utilizziamo la candeggina in una zona adeguatamente ventilata. Sono consigliati anche guanti di gomma e occhiali di protezione. Lasciamo asciugare la gabbia completamente prima di mettere gli uccellini. Le prime volte, sarà molto difficile, perché l'uccellino, potrebbe spaventarsi ma con il tempo, si abituerà a questa normale routine.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare una gabbia possibilmente semplice per non complicarci la vita pulendola.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come scegliere una gabbia per canarini

Gli uccelli da gabbia più diffusi sono senza dubbio i canarini: sono degli ottimi animali da compagnia, che si affezionano molto al loro proprietario. È bene sapere che amano vivere in compagnia dei propri simili, infatti se lasciati soli in gabbia...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
Volatili

Le principali malattie degli uccelli da gabbia

Per quanto si possano considerare più al sicuro, anche gli animali in gabbia contraggono malattie.Gli uccelli in voliera sono sottoposti a stress e ad aria non sempre pura; sarebbe l'ideale renderli liberi per qualche ora al giorno per la casa, tuttavia...
Volatili

Come prendersi cura di una cocorita

La cocorita, detta anche parrocchetto ondulato, è un uccello domestico appartenente alla famiglia degli Psittaculidi adatto a chi desidera una compagnia piacevole nella propria casa, ma che non può sostenere per diversi motivi (spazio, mobilità o altro)...
Volatili

5 consigli per scegliere una gabbia per canarini

I canarini sono degli animali da compagnia presenti in tantissime case. Sono amati da grandi e bambini ed alcune specie sono delle vere e proprie rarità. Molto spesso si tende a pensare che questi piccoli uccelli non richiedano molta cura, ma si commette...
Volatili

Come riempire un abbeveratoio per uccellini

Gli uccellini sono degli ottimi animali domestici, soprattutto per chi ha poco spazio in casa e non può stare, per via dei impegni, 24h su 24 a badargli. Se si decide di prendere un uccellino come animale domestico, la prima cosa da fare sarà scegliere...
Cura dell'Animale

Come eliminare i pidocchi dagli uccelli

Anche gli animali, come gli esseri umani, possono soffrire di malattie e disturbi di vario genere. Molti di noi godono della compagnia di animali domestici. Cani e gatti sono certamente in cima alle preferenze per chiunque adotti un nuovo amico. Pertanto...
Volatili

Come prendersi cura di un volatile

Prendersi cura di un animale o di un uccello non è così semplice, come potrebbe sembrare a prima vista, bisognerà prima documentarsi sullo stile di vita a cui è abituato, sull'alimentazione e, su tutto ciò che può farlo sentire il più possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.