Le malattie più comuni dei pappagallini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra gli animali domestici, i pappagallini sono molto gettonati: sono di compagnia ed è abbastanza semplice gestirli. Tuttavia, come tutti gli uccelli, sono animali delicati: anche loro possono presentare delle malattie che, se non curate in tempo, possono peggiorare e compromettere irrimediabilmente la salute dell'uccellino.
In questa lista vi presenteremo alcune delle malattie più comuni dei pappagallini.

27

Congiuntivite

I sintomi di questa fastidiosa malattia sono occhi rossi, lacrimazione eccessiva, crosticine attorno agli occhi. È causata da funghi o batteri. Se il vostro pappagallino è affetto da questa malattia, bisogna isolarlo in modo che non contamini eventuali suoi compagni. Soprattutto, attenzione anche a voi stessi: potreste essere contagiati mentre gli somministrate le apposite cure, per cui utilizzate sempre dei guanti e lavate bene le mani. Il veterinario lo curerà con antibiotici e/o medicazioni.

37

Ritenzione dell'uovo

Questo interessa ovviamente le femmine. Vi accorgerete del problema se, dopo che la vostra femmina avrà deposto un uovo, a giorni alterni non ne vedrete altri. Inoltre, noterete la pappagallina ferma, gonfia e sofferente. Naturalmente, la cosa migliore da fare è contattare un veterinario, tuttavia voi potreste cercare di aiutare la pappagallina con dei massaggi alla cloaca con dell'olio e tenendola al caldo, su vapori di acqua che bolle. Ovviamente non esagerate con il calore, potrebbe farle male.
Una causa di questo disturbo può essere la mancata maturità sessuale del pappagallo: è quindi raccomandabile posizionare i nidi in gabbia solo ad avvenuta maturazione.

Continua la lettura
47

Autodeplumazione

Si presenta in esemplari tristi o sotto stress, quindi esclusivamente in animali in cattività. È ovviamente bene individuarne la causa, che può essere la perdita di un compagno o qualcosa che infastidisca il pappagallo o, ancora, la presenza di un nuovo compagno di gabbia, un errato svezzamento, la gelosia verso il compagno.
Il pappagallo tende a strapparsi le penne, il che potrebbe anche comportare delle ferite che possono infettarsi, quindi attenzione a medicarle e tenerle pulite.
Anche in questo caso, il veterinario è la soluzione migliore, anche per individuarne la causa ed eliminarla.

57

Malattia del becco e delle piume

È una patologia virale che porta all'alterazione di piume e/o becco. Se interessa il becco, la malattia può portare a morte poiché l'animale ha difficoltà a bere e nutrirsi.
Esistono degli esemplari portatori sani di questa malattia, per cui è opportuno non farli riprodurre.
Se riguarda le piume, uno dei sintomi può essere una colorazione anomala del piumaggio. Purtroppo la malattia è difficile da diagnosticare se non con un'analisi del sangue.

67

Psittacosi

È una malattia di origine batterica, causata per lo più da una scarsa igiene. Il pappagallino presenterà sintomi quali diarrea, secrezioni da occhi e narici, perdita di appetito e conseguentemente di peso, debolezza, apatia, piumaggio opaco. Può quindi portare alla morte.
È necessario non solo isolare l'ammalato e pulire per bene tutto, ma anche fare attenzione in quanto è trasmissibile all'uomo. Siate accurati nell'igiene quando toccate il pappagallo.
Ovviamente, consultare il veterinario è d'obbligo.

77

Sinusite

Causata da colpi di freddo oppure virus o batteri. Noterete subito la malattia in quanto il pappagallino presenterà uno scolo purulento sia dagli occhietti che dalle narici. Il soggetto va tenuto al caldo e bisogna interpellare il veterinario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Pappagallini inseparabili: alimentazione e cura

I pappagallini inseparabili rappresentano, sicuramente, una delle specie maggiormente diffuse nelle abitazioni, come piccoli animali domestici. In questa breve ma esauriente guida vi forniremo qualche interessante consiglio, attraverso vari passi, per...
Volatili

Come far riprodurre in cattività una coppia di cocorite

La cocorita o pappagallino ondulato (Mellopsittacus undulatus), è il pappagallo più comunemente venduto in tutto il mondo come uccello domestico. Si tratta di un pappagallo di piccole dimensioni, originario dell'Australia: gli esemplari selvatici presentano...
Volatili

5 cose da sapere sugli inseparabili

Gli agapornis, meglio conosciuti come pappagallini inseparabili, sono degli uccellini molto dolci e divertenti che amano stare in compagnia. Il colore del piumaggio degli inseparabili è brillante e colorato e può variare dal rosso al giallo ma può...
Volatili

Come alimentare i pappagallini inseparabili

Per tutti gli appassionati di animali, all'interno di questa guida ci soffermeremo sulla spiegazioni della giusta procedura per comprendere come alimentare i pappagallini inseparabili. Proseguite pure nella lettura di questa breve guida e se necessario...
Animali da Compagnia

Come fare riprodurre i pappagallini inseparabili

I pappagallini inseparabili sono degli uccellini davvero graziosi che hanno un aspetto colorato e si contraddistinguono perché sono in coppia stabile e uniche. Non bisogna separarli e si possono allevare all'esterno o in casa a seconda degli spazi. Per...
Volatili

Come addomesticare un pappagallino ondulato

I pappagallini (diversi dai cugini di dimensioni maggiori, come gli Ara, a cui può essere insegnato anche a parlare) sono animali esotici piuttosto comunemente adottati come animali domestici, in quanto portano colore e allegria in casa. In particolare,...
Volatili

Come allevare i calopsite

I calopsite sono graziosi pappagallini appartenenti alla famiglia dei cacatua. Socievoli e colorati, allietano le giornate con il loro canto. Di piccole dimensioni (raramente superano i 30 cm) e con un piumaggio tra le tonalità del grigio, giallo e bianco,...
Volatili

10 consigli per nutrire gli agapornis

Gli Agapornis, adorabili pappagallini di provenienza tropicale, subtropicale. Comunemente chiamati "gli inseparabili" per il tipico stile di vita familiare che adottano sin da cuccioli. Se avete deciso di adottare una coppia di questi dolcissimi uccellini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.