Le piante più tossiche per i porcellini d'India

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi possiede un porcellino d'india bisogna prestare molta attenzione a ciò che mangiano. Quando lo facciamo uscire per farlo camminare un po' bisogna prestare attenzione agli alimenti che ingeriscono, o che comunque si trovano lungo la loro strada. Partiamo dal presupposto che i porcellini d'india non mangiano quello che non gli va, ma allo stesso tempo bisogna prestare loro le dovute attenzioni. Vediamo quindi quali sono le varie piante che risultano essere particolarmente tossiche.

26

I tulipani

Una prima pianta di cui il porcellino d'india non può ingerire è il tulipano. Esistono delle tipologie di fiori, come questa, che risulta essere particolarmente nociva per i nostri piccoli amici animali. Quindi eliminate in casa tutto ciò che provenga da questa categoria di fiore.

36

La pianta di pomodoro

Le foglie di pianta di pomodoro sono un'altra categoria di pianta assolutamente pericolosa. Questo tipo di pianta ha due particolarità: uno riguarda la sua specie che risulta essere non molto proficua per l'addome dell'animale, mentre l'altro caso riguarda il fatto che queste piante risultano essere spesso piene di pesticidi e che quindi non assolutamente idonee per la loro salute.

Continua la lettura
46

La lattuga iceberg

Altra pianta, in questo caso verdura, è la lattuga iceberg. Questo tipo di lattuga appartiene alla famiglia del cavolo. Trattandosi di questa tipologia di famiglia, la lattuga risulta non essere molto digeribile per i nostri piccoli porcellini d'india. Basti pensare che anche l'uomo, che si trova nelle condizioni di soffrire di sintomi di colite, non può ingerire questo tipo di insalata proprio perché appartenente alla famiglia del cavolo verde, molto pesante e a volte dolorosa da digerire.

56

Le piante del mais

Altre tipologie di piante che i porcellini d'india non devono trovare sul loro cammino sono quelle che producono il mais. A causa della loro struttura filamentosa questa tipologia di pianta risulta essere piuttosto pericolosa perché bloccherebbe la digeribilità del piccolo roditore. Il loro intestino non permette l'assimilazione di una pianta dalla superficie così spessa e grezza.

66

Il mughetto

Poi entriamo nella categoria delle piante velenose. I mughetti sono dei particolari fiori che nascono nei boschi, ma molto spesso, grazie alla loro forma gradevole, risultano essere delle valide decorazioni per il giardino e la casa e quindi vengono spesso coltivate. Ma bisogna prestare attenzione perché si tratta di una tipologia di pianta che in ogni sua parte risulta essere assolutamente velenosa. Per l'uomo ovviamente si può evitare il problema ma il porcellino d'india sicuramente non ne riconosce il pericolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come Prendersi Cura Di Un Porcellino D'India

Il porcellino d'India, chiamato anche cavia, è un piccolo animale appartenente all'ordine dei roditori, lo stesso di topi, scoiattoli e marmotte. Ha un corpo tozzo e piuttosto squadrato, collo e zampe corti. I porcellini d'India sono animali davvero...
Animali da Compagnia

5 alimenti da non dare al porcellino d'India

I porcellini d'India, detti anche cavie, sono piccoli animali da compagnia, ma nonostante la loro piccola dimensione, richiedono un sacco di tempo e di cure.Per una cavia sana e felice, dovrai fare attenzione che il tuo porcellino d'India abbia una buona...
Animali da Compagnia

Guida alle razze di porcellini d'India

I porcellini d'India appartengono alla stessa famiglia del coniglio, sono originari dell’America meridionale, e assomigliano a degli scoiattoli o appunto dei conigli sia per le dimensioni e forma che per la consistenza di pelliccia. Con corpi grandi,...
Animali da Compagnia

Come gestire un porcellino d'india

Il porcellino d'India potrebbe essere un ottimo amico di casa se noi siamo in grado di gestire la sua presenza ed essere per lui dei validi padroni. Proviamo ad esaminare se siamo pronti ad accoglierlo in famiglia. Sapevate che il porcellino d’India...
Cura dell'Animale

Porcellino d'india: le malattie più comuni

Chi possiede un porcellino d'india come animale domestico deve essere a conoscenza di eventuali patologie comuni che possono scaturire a tale animale. È giusto prestare le attenzioni su malattie che potrebbe contrarre: in questo modo potremmo dare a...
Animali da Compagnia

Come Lavare Un Porcellino D'India

Il porcellino d'India è un animale dall'aspetto grazioso e dal carattere dolce, ideale per farvi compagnia. Spesso, però, tende a emanare cattivo odore ed a divenire un peso per tutta la famiglia. Per mantenerlo in salute, è necessario occuparsi della...
Animali da Compagnia

Come acquistare un porcellino d'india sano

La cavia domestica è un piccolo roditore che viene più comunemente conosciuto con il nome di "porcellino d'India". Il suo nome scientifico è Cavia Porcellus ed è originario dell'America del Sud. La denominazione "d'India" deriva dunque dall'equivoco...
Animali da Compagnia

Come accogliere un porcellino d'india

Il porcellino d'India, detto anche "maialino d'India" o "porcellino di mare", può essere considerato come un animale domestico. Esso, dunque, può essere adatto alle famiglie con bambini desiderosi di tenere, in casa, un simpatico animaletto con cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.