Le più famose razze di conigli da allevare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Allevare il bestiame è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello e gratificante. Innumerevoli infatti sono le razze di animali che si possono allevare. È di fondamentale importanza se si decide di allevare un qualsiasi animale, garantirgli una condizione di vita adeguata, evitando di utilizzare gabbie molto strette o che comunque lo possano far soffrire. È importante avere la massima cura per l'igiene, pulire quindi se è necessario anche più volte l'habitat dei nostri animali, per mantenerli sani, in questo modo si eviterà la proliferazione dei microrganismi. Ecco le più famose razze di conigli da allevare.

24

Il primo suggerimento nel caso si vogliono allevare i conigli in casa, è quello di selezionare le razze medie che presentano una crescita più rapida. L'Argentata di Champagne è una razza di coniglio originaria della Francia e gli esemplari non raramente possono raggiunger i quattro chili e mezzo di peso, inoltre sono molto facili da allevare. Vi è poi la razza California ottenuta dopo numerosi incroci e selezioni dei conigli e possono raggiungere facilmente i 3,5 kg di peso; oltretutto sono molto docili.

34

La razza Blu di Vienna ha un'origine austriaca, il peso degli esemplari adulti raggiunge circa i 5 kg. La femmina di questi conigli può adattarsi molto facilmente all'allevamento rurale, in quanto ha scarse esigenze sia ambientali, che in termini di alimentazione. Facendo accoppiare un esemplare di questa specie con un esemplare della specie Fulva di Borgogna, nascerà un coniglio meticcio che presenterà delle interessanti caratteristiche e avrà un carattere abbastanza docile da addomesticare. Il Bianco di Nuova Zelanda invece, è una razza che maggiormente viene utilizzata negli allevamenti industriali. Il coniglio britannico pesa circa 2 chili, i muscoli sono compatti, la testa è stretta e il corpo è arcuato. Le orecchie sono di media lunghezza e dritte. I colori del pelo variano dal bianco al nero al castagno.

Continua la lettura
44

Il coniglio americano pesa intorno ai 3-4 chili, presenta un colorito blu o bianco, ha le spalle strette e delle lunghe orecchie erette. Questa razza possiede un pelo folto e di conseguenza richiede una frequente toelettatura. Il coniglio Angora Inglese, pesa dai 5 ai 7 chili, ha un pelo voluminoso e deve seguire un'alimentazione particolare. La razza Angora Francese, pesa dai 7 ai 10 chili, ha le orecchie lunghe e dritte e presenta una piccola pelliccia sulle zampe anteriori. La razza belga pesa dai 6 ai 9 chili, il corpo è magro e sfilato e sembra più una lepre che un coniglio. Le orecchie sono di grandi dimensioni e quasi sempre in posizione verticale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Guida sulle razze di coniglio

Il coniglio è un amabile e tranquillo compagno per la vita domestica. Se desiderate possedere un coniglio, vi consiglio di attrezzare un piccolo spazio verde. Così il vostro amico starà a suo agio. Prima di scegliere come compagno di vita questo animaletto,...
Altri Mammiferi

Come allevare conigli da carne

I conigli appartengono alla famiglia dei leporidi e generalmente vengono allevati per l'ottima carne che se ne ricava. Ultimamente però il coniglio è presente in tantissime abitazioni come animale domestico da compagnia. Leggendo questo semplice tutorial...
Cani

Come allevare un bassotto

Il bassotto è uno delle razze canine più particolari. Solitamente è un segugio che viene allevato ed addestrato per la caccia di animali come tassi, conigli e volpi. Oggi però il bassotto entra nelle case degli amanti di questa razza, principalmente...
Gatti

Allevare i gatti di razza: consigli e strategie

Allevare i gatti di razza è un impegno non semplice: occorrono, oltre alla passione ed all'amore per il mondo felino, anche dei particolari accorgimenti e delle cure appropriate. Infatti l’allevamento dei gatti di razza è meno diffuso di quello dei...
Animali da Compagnia

Guida alle razze di porcellini d'India

I porcellini d'India appartengono alla stessa famiglia del coniglio, sono originari dell’America meridionale, e assomigliano a degli scoiattoli o appunto dei conigli sia per le dimensioni e forma che per la consistenza di pelliccia. Con corpi grandi,...
Cani

Come allevare cani di razza

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, ma sono anche degli esseri viventi e come tali devono essere educati. Non tutti infatti riescono ad essere dei buoni padroni e ad insegnare al proprio cane la maniera migliore di comportarsi, soprattutto...
Cani

Come addestrare il cane a cacciare

Se vuoi tenere in forma il tuo cane e vuoi riuscire ad addestrarlo come cane da caccia per prendere i conigli, in maniera che sia pronto per la stagione della caccia, puoi leggere questa semplice e chiara guida che ti insegna e ti darà utili suggerimenti...
Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di un coniglio

I conigli, grazie alla socievolezza e alla docilità che li contraddistinguono, sono ottimi animali da compagnia presenti da anni in numerose abitazioni. Qualora si decidesse di allevare uno di questi simpatici mammiferi, è particolarmente importante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.