Le principali malattie del criceto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Simpatico e vivacissimo animale da compagnia, il criceto è un roditore robusto che, con le dovute accortezze, difficilmente rischia di ammalarsi. Per mantenerlo sempre sano, sono indispensabili alcuni quotidiani accorgimenti che vanno dalla pulizia della gabbia ad una corretta ed equilibrata alimentazione. Uno stato di apatia, diarrea, inappetenza e dimagrimento, la comparsa di protuberanze sulla pelle, starnuti, muco dal naso, movimenti lenti e goffi, la tendenza a nascondersi sono comportamenti insoliti e quindi dei campanelli dall'allarme che necessitano immediatamente il consulto di un veterinario. Analizzeremo infatti nelle guida le principali malattie in modo tale da essere preparati su come comportarsi nelle varie situazioni.

26

Le tasche guanciali sono necessarie per l'immagazzinamento del cibo. Può accadere però che il criceto non riesca più a svuotarle, perché il contenuto è aderito ad esse, entrando in putrefazione. È il caso della "costipazione". Sarà necessario l'intervento del veterinario per l'eliminazione del contenuto e la disinfettazione delle guance. Nelle femmine è comune il "prolasso", ovvero il rovesciamento all'infuori di una o entrambe le tasche, a causa della rottura dei legamenti che le sostengono. Con il tempo possono formarsi necrosi ed ulcerazioni. Bisogna intervenire chirurgicamente per il riposizionamento o l'asportazione. Gli "Ascessi", invece, sono causati da cibo o oggetti appuntiti. Le ferite vanno curate con antibiotici.

36

Le malattie che interessano l'apparato digerente sono solitamente causate da un'alimentazione non equilibrata o variata troppo repentinamente, dalla scarsa igiene o dalla reazione ad antibiotici. I sintomi sono diarrea, inappetenza e scarsa vivacità. Potrebbe essere utile sostituire i cibi acquosi con altri ricchi di fibre, nell'attesa che il criceto si ristabilisca. Nel caso specifico della malattia della "coda bagnata", la prognosi è solitamente molto riservata specie nei soggetti molto giovani. I responsabili sono una serie di batteri che provocano la fuoriuscita di liquido gelatinoso che bagna la parte posteriore dell'animale. Sintomi prolungati portano all'ingrossamento degli organi interni, prolasso rettale e peritonite. Rivolgersi immediatamente allo specialista per una cura a base di antibiotici.

Continua la lettura
46

Le malattie dermatologiche sono causate da parassiti che si annidano e proliferano sul manto del criceto, provocando prurito, croste e perdita di pelo (alopecia). La terapia prevede la somministrazione di prodotti insetticidi per piccoli roditori nelle dosi consigliate dal medico specialista. Tra le patologie riscontriamo: la "scabbia", la "tigna", gli "ascessi" (bolle piene di pus), "funghi e micosi", ed infine la "pica" (alterazione del gusto che porta il criceto a mangiare il proprio pelo).

56

I criceti vanno tenuti al riparo: presentano un apparato respiratorio piuttosto delicato e quindi soggetti frequentemente alle malattie polmonari. I più frequenti sono infatti la corsia che si si manifesta con starnuti, naso goccioline e continua lacrimazione. Se sottovalutata può causare polmonite e bronchite, quindi fate attenzione a dove tenete i vostri amici roditori: il posto ideale è lontano da spifferi e correnti d'aria.

66

Intorno ai due anni è possibile che nei criceti iniziano a manifestarsi problemi di tipo tumorale: si possono sviluppare nella pelle, o negli strati della cute delle piccole protuberanze che appunto possono contenere piccoli nodi tumorali. Solitamente possono trovarsi sull'addome, sulle articolazioni e sulla testa, diventando sempre più grandi. La forma più mortale è il cheratoacoma che si forma nella zona del mento e non esistono cure. Mentre per gli altri, proprio perché cutanei si possono asportare chirurgicamente, ma questo dipende dalle dimensioni e dall'età. Quindi teneteli sotto controllo per evitare spiacevoli problemi in futuro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come far giocare il criceto

Possedere un animale domestico ormai è cosa piuttosto comune, soprattutto quando sono piccolini. Oggi tra la grande varietà di animali domestici che sono entrati a far parte della nostra casa, ci sono non solo cani e gatti ma anche animaletti alternativi...
Animali da Compagnia

Come fare una gabbia per il criceto

Se possiedi un criceto e vuoi allestire la sua gabbia in maniera tale da garantire una qualità di vita ottimale al tuo animaletto di affezione, in questa guida troverai una serie di utili indicazioni per realizzargli un habitat consono. In questo tutorial...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sui criceti

Se nei decenni precedenti, nel nostro paese come in generale in tutta Europa, se si parlava di animali da compagnia venivano in mente solo cani e gatti, oggi le cose sono decisamente cambiate. Certo, probabilmente i nostri amici "classici" a quattro zampe...
Animali da Compagnia

Come riconoscere le varie specie di criceti

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà nei prossimi passi andremo a parlare di animali. Più specificatamente, in questo caso, saranno i criceti ad essere presi in considerazione con l'obiettivo di riconoscere le varie specie.Come si fa...
Animali da Compagnia

Come Preparare Un Labirinto Per Il Criceto

I criceti, come altri roditori, hanno bisogno di avere un ambiente vario, pieno di nascondigli, dove poter accumulare il cibo e crearsi un giaciglio per riposare in pace, ma anche di spazi per dare sfogo al loro bisogno di muoversi e correre. Oggi esiste...
Animali da Compagnia

Come preparare una gabbia per criceti

I criceti appartengono alla famiglia dei roditori sono animali molto delicati, ottimi animali da compagnia, molto vivaci e molto puliti per questo richiedono molta attenzione bisogna garantirgli una gabbia sempre pulita e confortevole. La sua gabbia...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un criceto russo

I criceti appartengono alla famiglia dei Cricetidi, che comprende oltre 500 specie, ma solamente 5 hanno le caratteristiche che si adattano all'allevamento domestico. Queste 5 specie sono: il criceto russo, il siberiano (sono le due razze più piccole...
Animali da Compagnia

10 buone ragioni per avere un criceto

Prendere in adozione un animale domestico richiede molto impegno e dedizione, perché gli animali da compagnia non sono degli oggetti o dei peluche con i quali è possibile svagarsi, ma sono delle presenze importanti nella vita degli esseri umani e delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.