Maine Coon: caratteristiche e cura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Maine Coon è un gatto piuttosto robusto proveniente dallo stato nordamericano del Maine, ed il suo nome significa procione. Si tratta di una razza molto antica, che con il passar del tempo si è diffusa anche in Italia. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, vi indicherò tutte le principali caratteristiche del Maine Coon, e le informazioni necessarie per prendersi cura di questo felino.

26

Occorrente

  • Shampoo
  • Phon
  • Pesce
36

E' molto robusto

Innanzitutto bisogna dire che quello colpisce di questo gatto è l'aspetto fisico; infatti, è piuttosto robusto per cui i maschi arrivano fino a 12 kg mentre le femmina raggiungono anche gli 8 kg. Nonostante la sua mole, è molto bello ed elegante con il suo manto lungo e soprattutto folto. La coda è lunga, mentre le orecchie sono coperte da qualche ciuffetto di pelo qua e là. Ama l'acqua, cosa piuttosto rara da trovare in una razza felina, e quindi è capace di rimanerci dentro anche per ore. Grazie a udito e olfatto particolarmente sviluppati, il Maine Coon è un abile cacciatore. Per quanto riguarda il manto, il suo colore può variare dal nero al blu, passando poi per il rosso fino al tigrato. Gli occhi, invece sono molto vispi, e possono essere verdi, giallo miele e anche blu.

46

E' vivace e affettuoso

È un animale molto vivace, giocoso ed affettuoso, e tollera bene la presenza di altri animali, e non ama stare da solo ma insieme al suo padrone. Come tutti i gatti inoltre, ama le comodità dell'appartamento, oltre che le coccole delle persone. Si ritiene che, per la sua docilità e vivacità, sia adatto alla convivenza con i bambini. Questo gatto nonostante il lungo pelo, non richiede cure particolari, ma bisogna prestare attenzione, quindi conviene spazzolarlo a giorni alterni se è necessario con un pettine a denti larghi. Può essere lavato, se abituato fin da piccolo a shampoo e phon, ma è indispensabile asciugarlo bene, altrimenti potrebbe ammalarsi facilmente in quanto è soggetto all'otite e alle malattie da raffreddamento.

Continua la lettura
56

Mangia di tutto

Questo gatto può mangiare di tutto sia cibi freschi che confezionati; ama molto il pesce ma anche i croccantini di cui ne va ghiotto. In Italia c'è un discreto numero di allevamenti seri, in cui è possibile acquistare esemplari di Maine Coon belli e in salute. Come avete potuto vedere, prendersi cura di questo robusto felino non è difficile, e l'impegno è largamente compensato dalla sua amichevole presenza. Infatti, se seguirete questi pochi e semplici passaggi, riuscirete in pochissimo tempo a diventare dei veri e propri esperti di questa razza felina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete sempre cibo di ottimo qualità per il vostro gatto, se volete che stia in perfetta salute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come prendersi cura di un maine coon

Il Maine Coon è un gatto estremamente affascinante capace di colpire grandi e piccini sia per il suo aspetto maestoso che per il suo carattere riflessivo ma allo stesso tempo giocoso. Nonostante il lungo pelo e le grandi dimensioni possano far pensare...
Gatti

Tutto sul Maine Coon

Gli amanti degli animali sanno bene quanto può essere diversa la vita in compagnia di un gatto o di un cane, a prescindere dal differente carattere questi sono gli animali che più di tutti riescono a trasmettere al proprio padrone il loro stato d'animo,...
Gatti

Le 10 razze di gatto più belle al mondo

Chi accoglie un gatto nella propria casa sa, quanto questi animali si integrino all'interno della vita della famiglia, divenendone un membro a tutti gli effetti. Nel cuore di ogni proprietario, infatti, il proprio felino ha un posto speciale, che lo fa...
Gatti

Come scegliere un gatto di razza

Quando si decide di acquistare un gatto di razza, ci si trova davanti a una scelta molto ampia di forme, colori e caratteri diversi. Diversamente dai cani, per i gatti c'è una diversa variabilità di taglia e numero di razze complessive (300 sono le...
Gatti

Le 10 razze di gatti più costose al mondo

"Non è possibile possedere un gatto; nella migliore delle ipotesi si può essere con loro soci alla pari" (Sir Harry Swanson). Chi ha, oppure ha avuto, un gatto presso di sé nella propria casa, concorderà con questa citazione, perché questo affascinante...
Gatti

Come Ottenere Il Pedigree Di Un Gatto

Un gatto può definirsi di razza solo quando risulta in possesso del cosiddetto "pedigree". Parliamo, praticamente, di quella che si può definire una vera e propria carta d'identità del gatto che ne attesta l'origine, qualificandolo, quindi, come "gatto...
Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Di Razza Bengala

Le razze dei gatti sono meno conosciute rispetto a quelle dei cani, più comuni e conosciute. Le più conosciute sono, sicuramente, il gatto siamese, il maine coon, il certosino, il persiano, lo sphynx (ovvero il gatto senza peli), ma, in realtà, sono...
Gatti

Le 5 razze di gatti più adatte ai bambini

La convivenza tra gatti e bambini è sempre molto positiva. Oltre l'aspetto ludico, il rapporto con questo felino molto indipendente spinge i più piccoli verso una sorta di responsabilizzazione. Esistono delle particolari razze di gatto che sono più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.