Motivi per cui sterilizzare il cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti pensano che sterilizzare il proprio cane sia un atto eticamente scorretto. In realtà le ragioni a favore della sterilizzazione del cane superano quelle contrarie. A sostegno di queste motivazioni ci sono delle ragioni sanitarie e non solo. Vediamo insieme i motivi per cui sterilizzare il proprio cane.

26

Diminuire l'aggressività del cane

Quando il cane non viene sterilizzato in lui rimane vivo l'istinto dell'accoppiamento, indipendentemente dal sesso. Quando il cane vuole accoppiarsi diventa aggressivo con gli altri cani. I cambiamenti comportamentali diventano ingestibili da parte dei padroni, soprattutto in presenza di bambini in casa.

36

Prevenire i tumori

I tumori agli organi riproduttivi, ovaie e testicoli, e alle mammelle si presentano con maggiore probabilità nei cani non sterilizzati. In questi casi il cane viene sottoposto ad operazioni e trattamenti farmacologici molto pesanti. Nella peggiore delle ipotesi il cane rischia anche la vita. Per ridurre ancora di più tale possibilità, si consiglia di sterilizzare il proprio cane nei primi mesi di vita, entro il primo calore. La sterilizzazione, infatti, si considera a tutti gli effetti l'unico trattamento preventivo per i tumori del cane.

Continua la lettura
46

Evitare gravidanze isteriche

Sterilizzare il cane successivamente ai primi calori determina, in alcuni casi, la manifestazione di gravidanze isteriche. Si tratta di una grave condizione fisica che il cane vive con estrema sofferenza. Il cane di sesso femminile produce il latte senza essere in gravidanza. Molto spesso tutto ciò comporta stress e depressione.

56

Non avere cucciolate indesiderate

Il cane è un animale domestico che ha bisogno di cure ed attenzioni. In alcuni casi trovarsi all'improvviso dei cuccioli di cane in casa può diventare una situazione ingestibile sia in termini di tempo che economici. Nello stesso tempo è difficile evitare che il cane, soprattutto al parco, si accoppi con altri cani. La sterilizzazione ci permette di evitare cucciolate indesiderate.

66

Combattere il randagismo

La sterilizzazione diventa fondamentale anche per la salute ed il controllo del numero di cani randagi. Non sterilizzare il cane causa diverse conseguenze: l'abbandono del cane, l'aumento di cani randagi ed il sovraffollamento nei canili. Per questo motivo diverse associazioni si occupano, oltre che della cura dei cani randagi, anche della loro sterilizzazione. Considerando che da ogni gravidanza nascono mediamente sei cuccioli, nel giro di dieci anni si raggiungerebbe una cifra incontrollabile ed ingestibile. Ecco perché è importante sterilizzare anche un cane randagio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Motivi per cui sterilizzare il gatto

Se abbiamo appena deciso di acquistare un gatto maschio o femmina, è importante sapere che sterilizzarlo è un valido motivo poiché serve ad ottimizzare molteplici suoi atteggiamenti, e nel contempo a garantirgli uno status migliore dal punto di vista...
Cani

Cani: pro e contro della sterilizzazione

Sterilizzare o non sterilizzare il proprio amico a quattro zampe? Questo, di sicuro, è uno dei più frequenti dilemmi che tartassano la maggior parte dei proprietari di animali.  Tra le svariate domande, che ogni volta i proprietari si fanno per capire...
Cani

5 consigli sulla sterilizzazione del cane

Chi decide di sterilizzare il proprio cane lo fa principalmente per evitare cucciolate indesiderate, ma anche per tranquillizzare l'animale che, in assenza di accoppiamenti frequenti, può diventare anche molto irrequieto. La sterilizzazione è inoltre...
Cura dell'Animale

Effetti della sterilizzazione in un cane o in un gatto

Molto spesso, chi possiede animali domestici come un cane o un gatto, si trova davanti ad un dilemma: sterilizzare o non sterilizzare proprio animale? In molti, infatti, si chiedono se sia giusto o meno procedere con la sterilizzazione che risulta essere...
Gatti

Sterilizzazione del gatto: pro e contro

Se decidiamo di allevare un gatto e preferiamo tenerlo in casa da solo e senza un altro esemplare di sesso opposto, conviene procedere alla sterilizzazione per evitare che in un determinato periodo dell'anno (in genere marzo), possa miagolare poiché...
Gatti

10 luoghi comuni sulla sterilizzazione del gatto

Niente paura, voi che siete padroni di gatti. La sterilizzazione del micio è divenuto un intervento ormai di assoluta routine. Anzi, quasi doveroso, si direbbe. E non solo per evitare il triste fenomeno del randagismo felino, ma anche per far godere...
Gatti

5 consigli sulla sterilizzazione del gatto

L'adozione dei gatti è una scelta sempre più frequente nel mondo: basti pensare al fatto che le stime eleggono questi felini come gli animali domestici più diffusi. Il gatto è, infatti, un compagno di vita leale, indipendente e deciso, che, con i...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta l'accoppiamento

Quando si decide dell'adozione o acquisto di un cane di razza, si incorre prima o poi nella scelta se farlo accoppiare o meno. Per chi decide di non farlo accoppiare si consiglia di sterilizzare il cane. Questo soprattutto se il cane è una femmina, onde...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.