Motivi per cui sterilizzare il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo appena deciso di acquistare un gatto maschio o femmina, è importante sapere che sterilizzarlo è un valido motivo poiché serve ad ottimizzare molteplici suoi atteggiamenti, e nel contempo a garantirgli uno status migliore dal punto di vista psico fisico. In merito a ciò, nei passi successivi troviamo una lista, in cui sono elencati i principali e validi motivi per cui vale la pena sterilizzare un gatto.

26

Per evitare spruzzi di liquido seminale

Un gatto maschio se non sterilizzato nel periodo del cosiddetto "calore", tende ad imbrattare diversi angoli della casa, e soprattutto la nostra biancheria intima; infatti, se è abituato a starsene sul letto quando il fenomeno si manifesta, lo si vede leccare lenzuola, cuscini e pigiami. Per evitare dunque che spruzzi dappertutto il liquido seminale, la sterilizzazione diventa quasi un obbligo.

36

Per impedire al gatto di miagolare

Per lo stesso motivo ovvero quello legato al periodo di calore (in genere nel mese di marzo), è necessario sterilizzare il gatto per impedirgli di miagolare; infatti, diventa per noi fastidioso sentire emettere questi strani gemiti dettati dalla sua voglia di accoppiarsi, e nel contempo notare l'insofferenza che poi in definitiva si ripercuote sul suo benessere fisico, oltre che sull'armonia familiare.

Continua la lettura
46

Per evitare che si allontani dalla casa

Un gatto non sterilizzato specie se vive in una casa a piano terra, può continuamente fuggire in cerca di una compagna ideale per accoppiarsi. Per evitare dunque che si allontani magari oltre il giardino, è necessario rivolgerci ad un veterinario, e provvedere a questa operazione fondamentale affinché non smarrisca definitivamente la via di casa.

56

Per rendere il gatto meno aggressivo

In genere un gatto per natura è molto aggressivo nel periodo di calore, per cui intervenire con la sterilizzazione è fondamentale per renderlo più docile, specie se in casa abbiamo dei bambini piccoli che desiderosi di giocarci, potrebbero incorrere in spiacevoli morsi o graffi, senza darsi una spiegazione dell'accaduto.

66

Per salvaguardare il gatto dal rischio di malattie gravi

Molti medici veterinari consigliano tra le varie modalità di allevare un gatto, quella di provvedere alla sterilizzazione, indipendentemente se si tratta di un maschio o di una femmina. Infatti, per salvaguardare la loro salute dal rischio di malattie gravi, è opportuno intervenire. Un esempio di malattie sono quelle legate al cancro alla prostata che interessa il maschio, oppure alla mammella se si tratta di una femmina. L'ideale è inoltre provvedere alla sterilizzazione di entrambi i sessi, già dal loro primo anno di vita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

5 consigli sulla sterilizzazione del gatto

L'adozione dei gatti è una scelta sempre più frequente nel mondo: basti pensare al fatto che le stime eleggono questi felini come gli animali domestici più diffusi. Il gatto è, infatti, un compagno di vita leale, indipendente e deciso, che, con i...
Gatti

Sterilizzazione del gatto: pro e contro

Se decidiamo di allevare un gatto e preferiamo tenerlo in casa da solo e senza un altro esemplare di sesso opposto, conviene procedere alla sterilizzazione per evitare che in un determinato periodo dell'anno (in genere marzo), possa miagolare poiché...
Cani

Sterilizzazione del cane: pro e contro

La decisione di far sterilizzare il proprio cane potrebbe inizialmente sembrare un gesto inutilmente crudele nei confronti del nostro amico a quattro zampe, trattandosi di un'operazione chirurgica che va a bloccare la sua attività riproduttrice. In realtà,...
Animali da Compagnia

Come distinguere il sesso di un furetto

Il furetto è un animale domestico, frutto di una domesticazione risalente ad almeno due millenni fa. In generale i furetti maschi, sono più grandi e più muscolosi rispetto alle femmine; inoltre, presentano la testa più grande, mentre i furetti femmina...
Cani

Cani: pro e contro della sterilizzazione

Sterilizzare o non sterilizzare il proprio amico a quattro zampe? Questo, di sicuro, è uno dei più frequenti dilemmi che tartassano la maggior parte dei proprietari di animali.  Tra le svariate domande, che ogni volta i proprietari si fanno per capire...
Cura dell'Animale

Effetti della sterilizzazione in un cane o in un gatto

Molto spesso, chi possiede animali domestici come un cane o un gatto, si trova davanti ad un dilemma: sterilizzare o non sterilizzare proprio animale? In molti, infatti, si chiedono se sia giusto o meno procedere con la sterilizzazione che risulta essere...
Gatti

Come far convivere due gatti di sesso opposto

Per chi ama gli animali, crescere un gattino può essere molto gratificante, coccolarlo e curarlo come fosse un bambino. I gatti sono puliti, indipendenti e si adattano facilmente in un piccolo ambiente, non amano però subire troppi cambiamenti di territorio...
Gatti

10 luoghi comuni sulla sterilizzazione del gatto

Niente paura, voi che siete padroni di gatti. La sterilizzazione del micio è divenuto un intervento ormai di assoluta routine. Anzi, quasi doveroso, si direbbe. E non solo per evitare il triste fenomeno del randagismo felino, ma anche per far godere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.