Perché non comprare un cucciolo in negozio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'amore di un cane è un'esperienza coinvolgente. Un cucciolo non bada ai soldi o all'aspetto esteriore ma ti ama incondizionatamente. Adottare un amico peloso è una grande responsabilità. La sua vita ruoterà intorno a te, per cui avrà bisogno di impegno, attenzioni e tempo. Dovrai garantirgli benessere, cibo, pulizia e movimento. Se sei pronto per tutto questo, recati presso un canile o un rifugio serio ed affidabile. Scegli il tuo cucciolo di razza o meticcio. Lasciati guidare dal cuore. Sottrailo da una vita in gabbia ed accoglilo come membro della tua famiglia. Evita di comprare un piccolo amico in negozio. Ecco i principali perché.

26

I negozi alimentano le fabbriche di cuccioli

La maggior parte dei cani in vetrina provengono dall'Est Europa. Vengono separati precocemente dalla mamma ed affrontano viaggi lunghi e pericolosi. Vengono trasportati in gabbie piccolissime, in condizioni igienico-sanitarie precarie. Nonostante abbiano musetti irresistibili, non lasciarti condizionare. I negozi alimentano le fabbriche di cuccioli o altrimenti note come Puppy Mills.

36

Gli allevamenti o i canili sono più economici

Comprare un cucciolo in negozio ha il suo costo. I prezzi lievitano dai 200 fino ai 1500 euro ed oltre, in base alla razza. Eppure, nonostante alcuni abbiano il pedigree, non si hanno effettive garanzie sul benessere del cagnolino. Invece, gli allevamenti o i canili sono più economici. Con una cifra simbolica, potrai adottare un cane perfettamente sano. Riceverai tutti i consigli e le indicazioni per accudirlo al meglio.

Continua la lettura
46

I cuccioli del negozio si ammalano facilmente

I cagnolini separati precocemente dalla mamma, non si difendono adeguatamente dai batteri. Spesso vengono imbottiti con medicinali per mascherare possibili disturbi. I cuccioli del negozio si ammalano facilmente. Sviluppano anche problemi digestivi ed intolleranze alimentari. Pertanto, assicurati del corretto svezzamento. Tali nozioni potrà fornirtele un allevatore serio e qualificato.

56

Il cucciolo del negozio sviluppa problemi comportamentali

Nei primi mesi, la mamma trasmette ai propri cuccioli anche insegnamenti di vita. Durante il gioco, fornisce degli stimoli diversi per l'autocontrollo, la socializzazione, l'importanza del morso. Il cucciolo del negozio sviluppa problemi comportamentali perché non ha questa guida. Potrebbe diventare pauroso, timido oppure aggressivo in base alle circostanze. Sarà di difficile gestione.

66

Al rifugio si trovano diverse razze

Il negozio mette in vendita solo pochi esemplari. Il pedigree non è sempre affidabile. Con molte probabilità viene contraffatto per agevolare il traffico. Invece, al canile oppure al rifugio si trovano diverse razze, di tutte le taglie ed età. Adottando un cucciolo potrai diminuire il randagismo. Garantirai una vita felice ad un amico fedele e sincero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

5 motivi per non comprare un cucciolo in negozio

Alle volte ci si rende conto che, nel corso della vita, la famiglia ha bisogno di un compagno in più. Non un essere umano, bensì un animale. L'affetto, l'allegria e le emozioni che può darvi la presenza di un amico a quattro zampe in casa difficilmente...
Animali da Compagnia

10 motivi per adottare un cucciolo

Tutti siamo attratti dai cuccioli, dal loro atteggiamento goffo, insicuro, teneri e giocherelloni, che conquistano subito il cuore di chi li guarda. Tuttavia la scelta di adottare un cane deve essere fatta in coscienza, spinti dalla voglia di condividere...
Cani

Come scegliere un cucciolo di Yorkshire Terrier

Scegliere un cucciolo da adottare è uno dei primi sogni di ogni bambino. Avere un compagno peloso accanto a sé riempie la vita di gioia e condivisione. Il più bel gesto che potremmo fare è recarci in un canile per accogliere in casa un randagio. Una...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere quando si acquista un cucciolo di razza

Con la globalizzazione ancora in atto, le usanze di tutto il mondo sono diventate famose; tra queste vi è sicuramente l'adottare un cagnolino e prendersene cura in modo meticoloso. Più del 60 % di loro vengono presi quando sono ancora cuccioli. Il restante...
Cani

Come dare il biberon a un cucciolo

Ci potrà capitare almeno una volta nella vita di trovarci di fronte ad una situazione inaspettata: quella di dover accudire ad un cucciolo di cane che sfortunatamente si è ritrovato senza la mamma nella fase che precede lo svezzamento, magari a causa...
Cani

Come Ottenere Il Pedigree

Il pedigree è un documento legale che viene rilasciato dal veterinario oppure dall'allevatore dell'animale, che garantisce la genealogia, la purezza sottolineando il fatto che l'animale non ha difetti genetici o ereditari. Inoltre, il pedigree, accerta...
Cura dell'Animale

10 cose da sapere per svezzare una cucciolata di cani

Le prime 3 o 4 settimane di vita di un cane dipendono esclusivamente dal cibo che la madre riesce a produrre per rifocillarlo. Il latte materno viene sostituito con il cibo solido a partire dalla quarta settimana, quando la dentatura dei cuccioli fa la...
Cani

Cose da sapere quando si adottano cuccioli di cane

Adottare un cucciolo di cane è un'esperienza unica ma contemporaneamente richiede l'assunzione di responsabilità non indifferenti.Possedere un cane infatti non significa trovarsi di fronte a un giocattolo: esso va trattato come se fosse un essere umano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.