Tutto sugli uccelli: i pinguini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si pensa alla fauna antartica, i pinguini sono spesso i primi animali che vengono in mente. Infatti, queste creature leggiadre, divertenti ed eleganti sono considerate da molti come la specie firma del sud polare. Lo sapevate che molte specie di pinguini vivono in climi temperati, anche tropicali? Anche se si trovano solo nell'emisfero meridionale, che ci crediate o no, le loro abitudini sono molto diverse, come qualsiasi specie sulla terra. Dal clima gelido e inospitale dell’Antartide alle spiagge turistiche del Sud Africa, i pinguini si sono adattati superbamente dando prova di essere degli uccelli davvero eccezionali.

25

Caratteristiche fisiche. L’origine dei pinguini è ancora un mistero, secondo molti studiosi essi erano dei volatili simili ai gabbiani, quindi erano abili sia nel nuotare sott'acqua, e sia nel volare. Nonostante discendano da antenati in gradi di volare, i pinguini si sono perfezionati nel nuoto, perciò sono capaci di muoversi con grande abilità nelle profondità oceaniche: le loro ali, tenute tese e inflessibili, sono simili alle pinne dei numerosissimi pesci presenti nei fondali marini. Contrariamente alla maggior parte dei volatili, essi non possiedono penne per lo svolgimento delle numerose funzioni, ma i loro corpi sono isolati da uno spesso strato di grasso e da una fitta rete di piumaggio impermeabile.

35

Specie più conosciute. Il pinguino imperatore, che arriva a raggiungere il metro di altezza, è originario dei ghiacci del continente gelido dove si trasferisce per trascorre il lungo inverno polare. Esso è l’unica specie che, assieme al pinguino Adelia, si riproduce nell'Antartide. Molto simile al pinguino imperatore è il quello reale, ma è molto più piccolo (in media è alto 93-95 cm). Il pinguino Adelia, l’unica specie con il becco più corto, fino a pochi anni fa era la categoria che contava centinaia di esemplari, tuttavia l’aumento delle sostanze tossiche e la maggiore presenza dell’uomo nel continente artico, ne ha diminuito notevolmente il numero.

Continua la lettura
45

Comportamento. I pinguini quando si trovano sulla terraferma, passeggiano, saltano qua e là o si spostano da una parte all'altra, lasciandosi semplicemente scivolare sul petto e spingendosi con i piedi e le ali. Nelle acque sono dei nuotatori eccellenti, alcuni ricordano perfino i delfini: dopo che hanno percorso una certa distanza sott'acqua, risalgono in superficie con dei salti spettacolari per respirare o per sfuggire dai predatori. I nemici principali del pinguino sono l’orca, la foca leopardo e il leone marino, gli unici ad essere abbastanza rapidi da attaccarli.

55

Riproduzione. Durante la stagione degli accoppiamenti essi si riuniscono sulla superficie terrestre in numerose colonie. Il corteggiamento consiste soprattutto nell'emissione di caratteristici richiami e posizioni particolari, che differiscono da specie a specie. Per esempio i pinguini di Amelia curano le uova in spazi aperti su pietre o rametti; mentre, la specie imperatore e reale custodiscono l’unico uovo tenendolo tra le zampe e piegandosi leggermente su di esso per scaldarlo con il proprio corpo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Tutto sull'orso bianco

L'orso bianco, comunemente noto come orso polare è un mammifero di grandi dimensioni che può arrivare fino a tre metri di altezza con un peso che si aggira intorno ai 500 - 600 kg. Se volete ammirarlo con i vostri occhi dovrete fare un viaggio al Polo...
Volatili

Come scegliere una voliera per uccelli

La voliera è un elemento fondamentale per chi decide di allevare uccelli in casa o in giardino. La sua scelta è importante perché deve permettere ai piccoli amici di aver spazio a sufficienza per muoversi, volare e vivere in modo confortevole. Inoltre...
Volatili

Come realizzare una camera calda per uccelli

Per chi ha in casa dei volatili sa benissimo che un elemento che di certo non potrà mancare è la tanto cara camera calda per uccelli. Questa sorta d’incubatrice è molto importante e deve essere sempre presente. I pappagalli, ma anche altri uccelli,...
Volatili

Come riconoscere un albatros

La classificazione degli albatros viene considerata, da sempre, come una sorta di rompicapo anche per gli ornitologi più affermati. Questi splendidi uccelli pelagici, infatti, trascorrono gran parte della propria vita in mare, mentre fanno ritorno sulla...
Volatili

Guida agli uccelli migratori

Ogni anno, con estrema puntualità e trepidazione si attende la migrazione degli uccelli. Tutte le primavere e gli autunni, stormi di volatili popolano compatti i cieli spostandosi verso climi più miti. Questo viaggio è essenziale per la sopravvivenza...
Altri Mammiferi

I 10 animali più belli del mondo

Stabilire una realistica lista che comprenda i 10 animali più belli del mondo è virtualmente impossibile semplicemente perché la bellezza è sempre soggettiva. Ma ci si può provare. Ogni anno vengono scoperte circa 10.000 nuovi animali fra nuove specie...
Cura dell'Animale

Come avviene il fenomeno della migrazione degli animali

La migrazione rappresenta uno spostamento di un qualsiasi essere, da quella che è la sede abituale verso un'altra, che risulti essere più congeniale ed adeguata a delle nuove necessità. Il fenomeno della migrazione caratterizza molte specie animali...
Volatili

Airone: le differenti specie

L'airone è un uccello della famiglia degli ardeidi dell'ordine dei Pelecaniformes. Il nome di questi uccelli, secondo la leggenda narrata da Ovidio, viene dalla cittadina di Ardea, dalla quale un airone spiccò il volo dopo che Enea la distrusse completamente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.