Tutto sui delfini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I delfini sono dei mammiferi marini appartenenti al gruppo dei cetacei. I più noti sono i delfini comuni ed il tursiope, definito altrimenti come "delfino naso di bottiglia". Animali dotati di un'intelligenza estrema, posseggono una magica attrattiva che raramente si trova in altre specie. Tanto da essere i protagonisti per delle pellicole cinematografiche, per delle pubblicità, oppure come attrazioni nei parchi acquatici. Relazionano con molta facilità con l'uomo ed a volte la loro presenza si nota al seguito di una nave o di altro tipo di imbarcazione. Vivono soprattutto nelle acque tropicali e temperate di tutto il mondo e ne esistono circa quaranta tipi di specie. Affusolati ed eleganti, suscitano l'interesse e la curiosità di tanti, ma specialmente da parte dei bambini. Per conoscere tutto sui delfini, proseguiamo nella lettura dei seguenti passi.

25

I delfini, essendo dei mammiferi, non hanno la capacità di respirare sott'acqua. Pertanto si trovano costretti a riaffiorare in superficie dopo pochi minuti. Infatti hanno bisogno di introdurre ossigeno per respirare, tramite l'utilizzo dello sfiatatoio, una sorta di narice posta sulla sommità del capo. Questo sfiatatoio, durante le immersioni, si chiude con l'intervento una potente muscolatura. Ogni esemplare pesa mediamente tra i 70 e i 130 kg, è lungo all'incirca 2 metri ed è in grado di trascorrere una vita abbastanza longeva raggiungendo, in alcuni casi, anche i 35 anni.

35

Considerando la loro struttura fisica, i delfini possiedono un corpo affusolato ed estremamente idrodinamico che permette loro di nuotare in maniera particolarmente agile e rapida. Infatti, queste creature presentano una pelle molto liscia costantemente ricoperta da secrezioni oleose. Queste ultime consentono di ridurre notevolmente l'attrito con l'acqua. Inoltre agevolano lo scivolamento sulla superficie, qualora fosse necessario. I delfini posseggono anche una pinna dorsale, due pettorali e una caudale, utilizzata per spingersi ed avanzare nell'acqua.

Continua la lettura

Approfondimento

Come addestrare i delfini
45

La testa presenta un paio di occhi posizionati in modo da consentire una vista di tipo frontale. La bocca ampia contiene numerosi denti sottili e appuntiti, utili per afferrare con decisione il cibo viscido di cui i delfini si nutrono. Questi animali non masticano gli alimenti, ma li ingoiano direttamente. L'alimentazione dei delfini è infatti composta principalmente da pesci di modeste dimensioni (aringhe), molluschi (calamari, seppie, polpi), ma anche crostacei.

55

Questi cetacei si organizzano solitamente in gruppi estremamente coesi che possono arrivare a contare anche centinaia di individui, all'interno dei quali esistono rigorose gerarchie sociali. I membri di tali branchi interagiscono fra loro tramite l'utilizzo di un complesso sistema di comunicazione, paragonabile a un linguaggio vero e proprio e fondato sulla capacità di produrre ultrasuoni significanti. Diversi studi hanno inoltre dimostrato che l'ampio cervello dei delfini possiede una corteccia ben strutturata e articolata. A tutt'oggi però non è chiaro per quali motivi venga utilizzata, pur essendo addirittura rapportabile a quella umana, come complessità. http://www.animalinelmondo.com/animali/cetacei/689/delfino-comune.html.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come allevare i delfini

I delfini sono mammiferi marini che vivono nei mari e negli oceani, nei quali percorrono più di 100 km al giorno. Estremamente intelligenti e con ...
Pesci

Nuotare con i delfini

Il delfino è uno degli animali marini più conosciuti; è amato per l'allegria dei suoi balzi e per il suo essere tranquillo e giocherellone ...
Altri Mammiferi

Guida ai mammiferi marini

Il nostro pianeta è abitato da una vasta serie di specie e sottospecie di animali, tra questi vi sono i mammiferi marini. A loro volta ...
Pesci

10 animali marini rarissimi

L'oceano e i mari sono luoghi bui, misteriosi ed inesplorati. Non si sa per certo quali e quante specie ancora non scoperte si nascondino ...
Altri Mammiferi

Tutto sulle orche

L'orca è uno splendido esemplare appartenente al regno del mare. In questa guida conoscerete tutto ciò che c'è di più saliente da sapere ...
Volatili

Tutto sugli uccelli: i pinguini

Quando si pensa alla fauna antartica, i pinguini sono spesso i primi animali che vengono in mente. Infatti, queste creature leggiadre, divertenti ed eleganti sono ...
Altri Mammiferi

Animali in via d'estinzione

Le specie in via di estinzione, sono quelle categorie di animali maggiormente in pericolo, il più delle volte a causa dell'attività dell'uomo, il ...
Altri Mammiferi

Gli animali più grandi del mondo

Osservando con accuratezza il pianeta Terra, potremo renderci conto con facilità quanto sia popolato da creature bizzarre di vario tipo, forme e dimensioni. Dal più ...
Rettili e Anfibi

Tartarughe: classificazione e anatomia

Le tartarughe, questi rettili così diffusi in tutto il nostro pianeta, hanno una storia davvero antica. Si considera che la loro presenza risalga all'incirca ...
Rettili e Anfibi

Invertebrati: ambiente di vita e nutrizione

La parola "Invertebrati", coniata alla fine del XVIII secolo dal naturalista e zoologo Jean-Baptiste de Lamarck, indica tutti gli animali sprovvisti di colonna vertebrale e ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.