Tutto sul Cymric

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Cymric (nome che si pronuncia "cumric") è, senza ombra di dubbio, un gatto particolarissimo, per la caratteristica di essere senza coda. Il tutto a causa di un gene particolare che effettua una vera e propria selezione naturale fin da quando i cuccioli sono nel grembo materno. Quelli che sopravvivono saranno esemplari bellissimi e giocherelloni. La razza di Cymric è stata selezionata da un'altra razza, ossia il Manx, dalla quale ha ereditato tutte le principali caratteristiche. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò tutto ciò che c'è da sapere su Cymric, fornendovi inoltre, tutte le informazioni necessarie e qualche utile suggerimento su questa splendida razza felina. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • croccantini e cibo
  • acqua
36

Il Cymric felini creato negli Stati Uniti

Il Cymric è una tipologia felina creata negli Stati Uniti da una razza di gatto proveniente dall'Inghilterra, intorno agli anni '30. Il mantello del Cymric è molto folto e compatto, medio-lungo. Guardandolo sembrerebbe un gatto pesante, anche a causa della coda mancante dovuta ad un gene particolare. Se i cuccioli ereditano questo gene da entrambi i genitori finiscono col morire prima ancora di venire alla luce, mentre nel momento in cui ne ereditano solo uno sopravvivono e vengono alla luce sani e forti. Ha un aspetto aggraziato e dolce, a tratti buffo per via del suo corpo paffuto.

46

I Cymric non si possono accoppiare tra di loro

Per evitare problemi e salvaguardare la salute di questi esemplari e la loro sopravvivenza, i Cymric non possono mai essere accoppiati tra di loro. Per quanto riguarda il carattere, il Cymric è un vivace ed attivo, oltre che allegro e giocherellone. È anche un micio dolce e affettuoso e si adatta facilmente a vivere a stretto contatto con i bambini. È robusto e muscoloso con la testa grande e grossi occhi rotondi che in genere riprendono il colore del pelo. Non è un animale che necessita di cure particolari. Il pelo può essere spazzolato anche una volta alla settimana, tranne nei periodi di muta, il quale necessita di qualche attenzione in più.

Continua la lettura
56

Particolare attenzione all'alimentazione

Un'attenzione particolare va data invece all'alimentazione. Un gatto Cymric può mangiare un po' tutto, tranne i dici e tutto ciò che potrebbe essere tossico per il suo organismo. Andranno bene sia alimenti freschi cucinati in casa, sia cibo in scatola o croccantini secchi, ma chiedete consiglio al vostro veterinario perché, trattandosi di un vero golosone, rischiereste di farlo ingrassare accontentandolo con razioni di cibo eccessive. Un aumento di peso non gli gioverebbe, anche a causa della sua postura già abbastanza particolare dovuta alla mancanza della coda. Seguendo questi utili e semplici passi, riuscirete in pochissimo tempo a diventare dei veri e proprio esperti della razza Cymric!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' molto importante effettuare tutte le necessarie vaccinazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Tutto sul gatto Colourpoint

I gatti sono dei fantastici animali domestici che si presentano in razze differenti. Esistono, infatti, anche delle sottospecie che possono essere a pelo lungo, a pelo corto e dalle tonalità diverse. I gatti in genere non sono facili da domare, in quanto...
Gatti

Tutto sul gatto Himalayano

Il gatto è un animale domestico indipendente ma che regala significativi momenti di allegria e spensieratezza. Di colori e razze differenti, si distingue non solo per l'aspetto ma anche e soprattutto per le sue caratteristiche caratteriali. L'Himalayano...
Gatti

Tutto sul Scottish Fold

Nel 1961 un pastore scozzese di nome di William Ross notò dei gatti mai visti prima in una fattoria vicino a Coupar Angus, nella regione di Tayside, a nord-ovest di Dundee. Ross chiese ai proprietari se avrebbe potuto avere uno dei gattini: lo ottenne...
Gatti

Maine Coon: caratteristiche e cura

Il Maine Coon è un gatto piuttosto robusto proveniente dallo stato nordamericano del Maine, ed il suo nome significa procione. Si tratta di una razza molto antica, che con il passar del tempo si è diffusa anche in Italia. In riferimento a ciò, nei...
Gatti

Tutto sul Norvegese delle Foreste

Il gatto delle foreste norvegesi, detto anche: "Norsk Skogkatt" è una antica razza di gatti originaria dei paesi scandinavi. La storia del gatto delle foreste norvegesi è ricca di leggende legate al popolo dei Vichinghi. Si narra, infatti, che questo...
Gatti

Le 10 razze di gatto più belle al mondo

Chi accoglie un gatto nella propria casa sa, quanto questi animali si integrino all'interno della vita della famiglia, divenendone un membro a tutti gli effetti. Nel cuore di ogni proprietario, infatti, il proprio felino ha un posto speciale, che lo fa...
Gatti

Tutto sul German Rex

Nell' Ottocento il gatto è stato riconsiderato fino a diventare l' animale da compagnia che tutti conosciamo. Vi sono molteplici razze di gatto, alcune molto antiche mentre altre piuttosto recenti come il German Rex, gatto dal manto particolare e dalle...
Cura dell'Animale

Come pulire il pelo di un British shorthair

I British Shorthair è un gatto introdotto nell'Europa continentale dei Romani durante l'occupazione della Bretagna. Infatti questi gatti sono originari proprio del territorio anglosassone successivamente poi incrociati con altri gatti selvatici presenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.