Tutto sul lama

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lama è un animale di grandi dimensioni. Può arrivare a pesare tra i 130 e i 155 kg ed è in grado di trasportare carichi fino a 96 kg ad una velocità di 26 km/h percorrendo terreni accidentati di montagna ad un'altitudine di circa 5000 m. Il lama ha svolto un importante ruolo nello sviluppo dell'Impero Inca, fornendo un servizio prezioso come bestia da soma. Era infatti l'unico animale addomesticato dai popoli indigeni del Nuovo Mondo, motivo per cui venne adoperato in qualità di mezzo di trasporto. Questi animali sono stati utilizzati anche come fonte di carne e grasso per realizzare candele, vestiti e corde. La loro emoglobina ha un'alta affinità con l'ossigeno e il sangue contiene un'alta concentrazione di globuli rossi: questo spiega la capacità dei lama di vivere senza problemi ad alta quota. Vediamo tutto ciò che sappiamo sul lama.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Enciclopedia sul mondo animale.
37

L'alimentazione dei lama

I lama sono animali erbivori. Nelle loro terre d'origine (Ande argentine) si nutrono di erbe, muschi, arbusti bassi, canne ed altre piante. I lama di allevamento, invece, vengono nutriti con erba e fieno e, come le mucche, sono dei ruminanti. Ciò significa che amano masticare il cibo a lungo prima di inghiottirlo, essendo dotati di un apparato digerente particolare. Una volta ingurgitato, infatti, il cibo subisce varie fasi di masticazione per poi venire rigurgitato ed infine masticato un'altra volta. I lama sono animali facili da addomesticare e per questo motivo sono stati esportati in gran numero in molte parti del mondo.

47

L'habitat e il comportamento dei lama

Il luogo in cui il lama viene maggiormente allevato ed addestrato è il Perù. Il paese, infatti, è ricco di altipiani che costituiscono l’habitat ideale soprattutto dal punto di vista delle erbe, che in queste zone di certo non mancano. Anche se i lama di allevamento sono spesso animali dolci e quieti, l’istinto selvatico, soprattutto negli esemplari maschi, prevale nella lotta all'interno della mandria per ottenere una posizione predominante. Il lama maschio, infatti, riesce a percepire il pericolo dell'intrusione di altri suoi simili emettendo urla, ronzii e sputi. Se nessun aggressore fa marcia indietro, il lama maschio lo attacca con le sue potenti gambe e lo azzanna con i denti triangolari collocati al di fuori delle gengive.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Come allevare uno struzzo
67

L'allevamento dei lama

I lama riescono a vivere per oltre 30 anni. Attualmente vengono allevati sia per la loro carne commestibile, sia per la produzione di latte e lana. Quest'ultima, infatti, ricopre gran parte del loro corpo e i loro peli vengono utilizzati per intrecciare le corde. Da non dimenticare, infine, che i loro escrementi vengono sfruttati in qualità di carburante naturale per le macchine agricole. In conclusione, è da evidenziare la straordinaria forza dei lama: molti esemplari vengono infatti utilizzati per il trasporto di merci, poiché sul dorso riescono a sopportare un carico di oltre 200 kg. Abbiamo terminato la nostra guida sui lama. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.agraria.org/zootecnia/lama.htm.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un ulteriore approfondimento sui lama e sulle loro abitudini munitevi di più enciclopedie e manuali relativi al mondo animale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui ...
Cura dell'Animale

Tipologie di allevamento dei polli

L'agricoltura e l'allevamento sono sicuramente dei settori meravigliosi in cui potersi cimentare. Numerosissimi sono infatti i tipi di agricoltura come i tipi di ...
Cura dell'Animale

Le principali tipologie di allevamento

L'allevamento è una delle attività più antiche espletate dall'uomo, oltre all'agricoltura. Sin dai tempi più remoti tutte le civiltà si sono adoperate ...
Volatili

Come allevare i pavoni

I pavoni sono tra gli animali da cortile più inusuali! Eppure i pavoni incarnano la bellezza e la regalità. Non a caso li definiscono "i ...
Altri Mammiferi

L'allevamento del petauro dello zucchero

Il petauro dello zucchero è un piccolo mammifero marsupiale australiano della famiglia dei Petauri. Viene denominato anche "scoiattolo volante", per via della sua particolare caratteristica ...
Altri Mammiferi

Come avviare un allevamento di cavalli

Ci sono certi mestieri e certe attività che si svolgono, oltre che per passione, per una vera e propria vocazione poiché richiedono una dedizione assoluta ...
Cani

Come sfoltire il pelo del cane

La compagnia e l'affetto che i nostri amici animali sono in grado di dispensare è nota a molti e lo sanno bene le tante ...
Pesci

Come allevare le meduse in un acquario di casa

Le meduse vengono da sempre ritenuti degli animali planctonici tanto misteriosi quanto incantevole, grazie alle loro forme armoniose e curvilinee. Nell'ultimo decennio, il fascino ...
Altri Mammiferi

Come allevare suini

I suini sono dei mammiferi da allevamento ed in particolare il maschio prende il nome di verro mentre la femmina prende il nome di scrofa ...
Altri Mammiferi

Tutto sull'alce

L'alce ("alces alces") è un mammifero tipico delle zone polari appartenente alla famiglia dei cervidi che si distingue per la prominenza dei palchi dei ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.