Tutto sul pesce pagliaccio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La ragione per cui questo grazioso pesciolino viene chiamato con questo originalissimo nome è il fatto che il suo aspetto è talmente colorato da somigliare ad un clown circense, ma il suo vero nome latino è "Amphiprioninae". È diventato celeberrimo negli ultimi anni con il film animato "Alla ricerca di Nemo", prodotto dalla Walt Disney Production, il cui eroe è proprio un pesce pagliaccio. Generalmente esso si nutre di plancton.

27

Occorrente

  • Un acquario attrezzato con termometro, con 60 litri di acqua di mare, un anemone,
37

L'habitat

Il pesce pagliaccio vive nella barriera corallina dell'Oceano Indiano, che è il suo habitat naturale e si presenta come un pesce tozzo e schiacciato lateralmente. La sua caratteristica pigmentazione non è propriamente esclusiva, perché la ritroviamo anche nelle varietà della sua specie, che riportano in genere una tonalità rossastra che tende al colore arancio con striature laterali nere e bianche. Le pinne possedute dal pesce pagliaccio sono grandi in proporzione al corpo, con punte arrotondate, proprie di quel tipo di pesci che fanno piccoli spostamenti, quindi piuttosto stazionarie.

47

I cespugli marini

Il pesce pagliaccio vive in perfetta sintonia e simbiosi con le attinie e gli anemoni, i tipici cespugli marini muniti di tentacoli urticanti, che abitano anch'essi nelle barriere coralline. Possiamo anzi senz'altro dire che tra loro esiste un vero e proprio modus vivendi, in quanto il nostro pesciolino provvede alla pulizia degli ospitanti, alimentandosi dei parassiti che li infestano, e ricevendo in cambio protezione dai eventuali predatori, mimetizzandosi tra di essi. Esso può agire in tal senso perché risulterebbe essere immune dai tentacoli urticanti di attinie e anemoni, producendo, secondo alcuni studiosi, una sostanza sulla sua pelle che lo rende sgradevole ai medesimi. Questa teoria è stata comprovata dal fatto che il pesce pagliaccio, cambiando spesso cespuglio di anemoni ove vive, ha bisogno di alcuni giorni per ambientarsi nella nuova dimora. E questo succede perché, nel frattempo, il suo organismo ha bisogno di analizzare e produrre il muco immunizzante idoneo al nuovo tipo di organismo marino che lo ospita.

Continua la lettura
57

La famiglia

Il pesce-pagliaccio è tipicamente territoriale e gerarchico: infatti vive in piccoli nuclei familiari comandati una femmina. E per effetto del fenomeno dell'ermafroditismo, di cui esso è portatore, nell'eventuale circostanza della morte della compagna, diventa anch'esso femmina, prendendo così il suo posto, mentre gli altri, a seguire, coprono la scala gerarchica. La deposizione delle uova viene effettuata nel contesto della protezione dell'anemone ed il maschio del pesce pagliaccio provvede a fertilizzarle, emettendo una specie di fibra protettiva con cui le avvolge. La nascita dei piccoli avviene nel giro di una settimana, ma presto anch'essi diventeranno attivi e si metteranno subito a gravitare intorno all'anemone natio.

67

L'aspetto

Il pesce pagliaccio, con la bellezza dei suoi colori e del suo aspetto, attira molto i bambini, ma è necessario dire che non è molto adattabile a vivere in cattività. Essendo l'oceano il suo habitat naturale, diventa difficile creargli un ambiente con delle similitudini oceaniche e procurarsi spesso 50-60 litri di acqua marina e tutti gli altri ingredienti che servono alla sua sopravvivenza. E non bisogna dimenticare inoltre che esso appartiene ad una specie protetta.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • ha bisogno di molte cure e ambiente adatto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come allevare i pesci pagliaccio in acquario

Quella per l'acquario e per i pesci è una passione che coinvolge numerosissime persone. Tuttavia, non è sufficiente la passione e la dedizione, poiché è necessario avere anche un minimo di conoscenza di questi animali e del loro ambiente. L'acquario,...
Pesci

I principali pesci della Barriera Corallina

Il mare è una bellissima risorsa che la natura vi ha regalto e che merita di essere preservata, assieme al suo ecosistema. L'acqua non è l'elemento naturale dell'essere umano, ovviamente, tuttavia ne sarete rimasti affascinati almeno una volta nella...
Pesci

Guida ai più bei pesci tropicali

I pesci tropicali sono molto diversi tra loro e mentre alcuni sono aggressivi, altri hanno invece un'indole più tranquilla. Inoltre, ognuno ha delle esigenze particolari che devono essere considerate, prima di trasferirli in un acquario. A tale proposito,...
Altri Mammiferi

I 10 animali più belli del mondo

Stabilire una realistica lista che comprenda i 10 animali più belli del mondo è virtualmente impossibile semplicemente perché la bellezza è sempre soggettiva. Ma ci si può provare. Ogni anno vengono scoperte circa 10.000 nuovi animali fra nuove specie...
Pesci

5 pesci di acqua salata per l'acquario marino

L'acquario marino è considerato dagli esperti come la più bella tipologia di acquario che sia possibile realizzare, ma allo stesso tempo a causa della difficoltà di gestione e di mantenimento sia dei pesci che della vegetazione, nonché per gli elevati...
Pesci

Come realizzare un acquario tropicale

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano gli animali, in particolare quelli acquatici e, nello specifico, i pesci. Avere un acquario in casa ti procurerà una grande soddisfazione ma anche un grandissimo lavoro infatti sono parecchi i passaggi...
Pesci

Come allestire un acquario di coralli marini

I coralli marini hanno una bellezza incredibile, affascinante, che conquista. Allestire un acquario di coralli marini non è certo cosa facile, ma neanche impossibile. Nonostante non consigli questa esperienza a persone completamente a digiuno di nozioni...
Altri Mammiferi

Le meduse più letali del mondo

La parola medusa è un termine comunemente usato per descrivere gli animali marini di tipo gelatinoso. Nel mare ce ne sono infatti, diversi tipi, compreso i generi urticanti che al contatto con gli esseri umani, emanano un liquido che in molti casi può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.