Tutto sul Terrier Nero Russo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sempre più persone decidono di adottare un animale da tenere in casa. Molti, che hanno poco tempo da dedicare agli animali, decidono di adottare i gatti essendo questi più indipendenti. Altri, invece, adottano dei cani. Un cane va amato e curato come se fosse una persona. In questa breve guida, vi drò alcuni consigli su una razza canina fedele: il terrier nero russo. Questo cane, come suggerisce il nome, ha avuto le sue origini in Russia. È un cane di grosse dimensioni, facente parte di quelle razze denominate "da guardia". In questa pagina potrete leggere tutto ciò che volete sapere su questo massiccio cane nero, partendo dalla sua storia per poi arrivare all'aspetto estetico ed al carattere.

24

Le origini

Il terrier nero russo non è una razza antica, ma risale prevalentemente al periodo della seconda guerra mondiale. Questa razza è stata selezionata da esperti cinofili del Ministero di Difesa Sovietico, successivamente alla guerra, al fine di impiegare nell'esercito e nella polizia russi dei cani di grossa taglia di origine autoctona. I primi accoppiamenti avvennero tra maschi di razza Schnauzer gigante e femmine di taglia Airedale Terrier, Rottweiler ed, infine, Terranova. La razza fu ufficialmente riconosciuta dalla Federazione Cinofila internazionale nella prima metà del 1980.

34

Un carattere forte ed un rigido temperamento

Essendo nato e "progettato" come cane da difesa, questa razza gode di un carattere forte ed un rigido temperamento. Ad ogni modo, però, ha un suo equilibrio e quindi sviluppa un ottimo carattere: è molto affettuoso, soprattutto con la persona che individua come padrone. Il terrier nero russo è un cane che sente molto il bisogno della compagnia del suo padrone e di stare all'aria aperta. Vi consiglio quindi di non tenerlo chiuso in appartamento, ma qualora aveste un giardino piuttosto grande, di lasciarlo libero. Molto diffidente con gli estranei, non è molto adatto neanche per stare con i bambini. Chiedete al vostro veterinario di fiducia quali sono gli alimenti consigliati da far mangiare al Terrier Nero Russo.

Continua la lettura
44

Dettagli fisici

Per i maschi, l'altezza al garrese si aggira intorno agli ottanta centimetri mentre nelle femmine varia, ma è compresa tra i sessanta ed i settanta centimetri. Esteticamente è un cane dalla muscolatura forte e molto proporzionato nella sua interezza. Ha le zampe piuttosto lunghe, dritte e spesse mentre il torace, ampio, arriva a toccare la metà della zampa anteriore. Il muso è lungo, la testa è grossa e la fronte è piatta. Le orecchie sono molto piccole e cadenti, il tartufo grosso e nero e gli occhi vengono ben nascosti dalle sopracciglia abbondanti; normalmente sono un po' allungati, quasi a mandorla, neri o comunque scuri. Il pelo è duro, fitto e nero, al massimo con qualche macchia grigiastra. La coda è ritta in alto e, solitamente, viene tagliata all'altezza della terza o alla quarta vertebra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul Lakeland Terrier

In questa guida diremo tutto sul Lakeland Terrier. Si tratta di una razza canina che proviene dalla Gran Bretagna e ha origini antiche. È un tipo di cane molto socievole ed intelligente, di indole è molto coraggioso, adatto per chi ha bambini, di ottima...
Cani

Tutto sull'Irish Terrier

L'Irish Terrier è una razza canina risalente a ben 2000 anni fa. Tuttavia, soltanto nel Settecento venne raffigurato per la prima volta in un dipinto, mentre al Museo di Dublino si conservano antichi manoscritti. L'Irish Terrier ha il classico aspetto...
Cani

Tutto sullo yorkshire terrier

Lo Yorkshire Terrier è dolcissimo batuffolo che prede il nome dalla contea inglese da cui proviene. È un cucciolo da compagnia adattissimo a famiglie con bambini perché non è particolarmente aggressivo. Forse il suo unico difetto è quello di abbaiare...
Cani

Tutto sull'australian silky terrier

La razza Australian Silky Terrier si sviluppò negli stati di Victoria e del nuovo Galles del Sud, con un maggior interesse per la regione di Sidney. Creata come razza da compagnia, è una derivazione dell'incrocio tra lo Yorkshire Terrier e l'Australian...
Cani

Le 5 caratteristiche del terrier

Se avete deciso di allargare la vostra famiglia adottando un cucciolo a quattro zampe, non possiamo che congratularci con voi per l'ottima scelta che state per fare. Quando un cane entra in famiglia è davvero una gioia, che cambierà radicalmente la...
Cani

Tutto sul Norfolk Terrier

Nasce nella contea di Norfolk, in Gran Bretagna, quasi per caso. Utilissimo per cacciare animali invadenti dai terreni agricoli (lepri, volpi, ratti), il Norfolk Terrier dal 1964 è una razza canina a sé. Si differenzia dal Norwich Terrier, la variante...
Cani

Tutto sul Boston terrier

Le origini del Boston Terrier sono strettamente legate alla storia dei cani da combattimento. Infatti, nel 1835 quando i combattimenti tra cani e tori vennero banditi presero il sopravvento i combattimenti fra cani. Diversi furono gli incroci fatti per...
Cani

Come scegliere un cane da difesa

Il cane (e non è una frase scontata) è da sempre il miglior amico dell'uomo. Fedele ed affettuoso, si adatta con una facilità impressionante all'ambiente ed alle abitudini del padrone. Con le corrette indicazioni ed i giusti modi, un cane si può addestrare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.