Tutto sull'australian silky terrier

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La razza Australian Silky Terrier si sviluppò negli stati di Victoria e del nuovo Galles del Sud, con un maggior interesse per la regione di Sidney. Creata come razza da compagnia, è una derivazione dell'incrocio tra lo Yorkshire Terrier e l'Australian Terrier ed il suo nome è stato modificato da Sidney Silky Terrier, in Australian Silky Terrier.
La struttura è mediamente bassa, di lunghezza media e raffinata, con una agilità e forza che lo rendono un cacciatore inesorabile di roditori.

27

L'Australian Silky Terrier è un esemplare che misura in media 23 cm. Le femmine di questa specie sono in genere più basse. Il peso medio varia tra i 3 e i 5 kg per entrambi i sessi. La testa è moderata e presenta delle mascelle forti, con chiusura a forbice, con denti regolari. Labrba asciutte e un bel tartufo nero completano il quadro. Il cranio è piatto e presenta un bel ciuffo di peli che però non cade sugli occhi. Il colore di questi è molto scuro e non sono particolarmente sporgenti. Le orecchie hanno la tipica forma a V con attaccatura alta, dritte e con pelo corto.

37

Il corpo si presenta mediamente lungo, in un corretto rapporto con l'altezza, con la linea superiore orizzontale, senza nessun avvallamento.
Il petto con altezza e larghezza medie, presenta costole ben evidenziate, con una estensione all'indietro.
La coda, tagliata nei paesi dove viene consentito questo tipo di operazione, è portata con attaccatura alta, rialzata ma non in modo eccessivo e non presenta frange.
Gli arti anteriori sono diritti e forti, con spalle inclinate all'indietro, con una buona inclinazione. Gli arti posteriori, presentano cosce molto ben sviluppate diritti e paralleli tra di loro, con garretti bene angolati.
I piedi presentano ottimi cuscinetti con le dita chiuse e unghie molto scure.

Continua la lettura
47

L'andatura è tipicamente libera, con gli arti posteriori che impongono una grande spinta, con una estrema flessibilità delle ginocchia e dei garretti, restando non troppo distanziati tra di loro, senza alcuna deviazione all'infuori o verso l'interno dei piedi.
Il pelo è molto piatto e fine, con una lunghezza che può variare da 13 a 15 cm. Partendo da dietro gli orecchi, per arrivare sino all'attacco della coda senza ostacolare i movimenti del cane, mentre gli arti evidenziano l'assenza di pelo lungo.
Il colore del pelo, molto intenso, può essere blu e focato o anche grigio blu e focato, con assenza di ombreggiature scure.

57

I difetti da controllare quando acquistiamo un l' Australian Silky Terrier sono: monorchidismo, criptorchidismo, pelo scomposto, pelo sporco, andatura scorretta, testa atipica, misura fuori taglia, peso eccessivo, timidezza, occhio chiaro. Per dire tutto sull'Australian Silky Terrier, dobbiamo anche parlare di come prendersene cura. Il manto va incontro a grovigli per cui richiede una spazzolatura quotidiana. Questa razza richiede un buon impegno da parte del proprietario. Bisogna lavarlo frequentemente con shampoo adatto, a base di avocado e farina d'avena. Anche i denti hanno bisogno di frequente cura in quanto l'Australian Silky Terrier è soggetto a problemi gengivali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valuta bene l'esemplare che decidi di acquistare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul Norfolk Terrier

Nasce nella contea di Norfolk, in Gran Bretagna, quasi per caso. Utilissimo per cacciare animali invadenti dai terreni agricoli (lepri, volpi, ratti), il Norfolk Terrier dal 1964 è una razza canina a sé. Si differenzia dal Norwich Terrier, la variante...
Cani

Tutto sull'Airedale Terrier

L'Airedale Terrier è una razza di cane britannica. Prende il suo nome dal luogo di origine, cioè la vallata dell'Aire, una regione dello Yorkshire. Rientra fra le taglie medio-grandi, per questo è chiamato anche "il re dei Terrier". Abbiamo scarse...
Cani

Tutto sul border terrier

Il Border Terrier è un cane che deve il suo nome alla regione che si trova tra la Scozia e l'Inghilterra. Questa razza, come tutti i Terrier, venne selezionata per la caccia a piccoli animali come: topi, tassi, lontre, volpi e piccoli roditori. Si pensa...
Cani

Tutto sull'Australian Bulldog

Quella dell'Australian Bulldog è una razza molto particolare, sebbene esistano anche svariate somiglianze con gli altri Bulldog. Originariamente conosciuto come Aussie Bulldog è una razza in via di sviluppo. Come si può ben intuire è una razza di...
Cani

Tutto sul cane West Highland White Terrier

Il West Highland White Terrier è una razza di cane celebre per l'esuberanza, la giocosità e l'estroversione dei suoi membri. Malgrado siano di piccola taglia, questi cani non vi deluderanno mai e apporteranno brio alle vostre giornate. La storia di...
Cani

Tutto sul Boston terrier

Le origini del Boston Terrier sono strettamente legate alla storia dei cani da combattimento. Infatti, nel 1835 quando i combattimenti tra cani e tori vennero banditi presero il sopravvento i combattimenti fra cani. Diversi furono gli incroci fatti per...
Cani

Tutto sul blue paul terrier

Se state cercando un cane di razza blue paul terrier, potete smettere di cercare, perché si tratta di una razza ormai estinta e di cui si possono trovare delle tracce nello Staffordshire Terrier. Ciò che forse molti non sanno è che il blue paul...
Cani

Tutto sull'Irish Terrier

L'Irish Terrier è una razza canina risalente a ben 2000 anni fa. Tuttavia, soltanto nel Settecento venne raffigurato per la prima volta in un dipinto, mentre al Museo di Dublino si conservano antichi manoscritti. L'Irish Terrier ha il classico aspetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.