Tutto sulle tartarughe d'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Allevare un animale non è un'operazione facile o banale. Questo perché quando si decide di allevare un animale bisogna conoscere le sue abitudini, lo stile di vita e l'habitat adatto. Questi sono tutti fattori fondamentali per permettere all'animale di vivere sano e robusto. Se è vostra intenzione allevare una tartaruga d'acqua, questa guida fa al caso vostro. Oggi ci occuperemo infatti di spiegarvi tutto ciò che c'è da sapere sulle tartarughe d'acqua e come allevarle. Al termine sarete in grado di decidere che tipo di tartaruga è meglio per voi e in che modo permetterle una vita lunga e sana. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Tartaruga d'acqua
  • Acquaterrario
  • Mangimi adatti
  • Lampada UV
36

Le tartarughe d'acqua, come ben sapete, hanno bisogno di acqua. Dovrete quindi avere una vasca che possa contenere un bel po' di acqua. Questi animali hanno infatti bisogno di molto spazio. L'acqua della vasca dovrà essere periodicamente sostituita con dell'acqua nuova e pulita. Inoltre la vasca dovrà avere un pezzo di terra che emerga dall'acqua. Le tartarughe d'acqua si trovano principalmente in acque molto calde, dovrete quindi munirvi di una lampada UV che riscaldi l'ambiente. Tutto ciò non è però sufficiente. Le tartarughe d'acqua possono diventare molto grandi, fino anche ai 40 cm. In questo caso avrete bisogno di un vero laghetto dove poter trasferire la tartaruga. Qualsiasi vasca infatti risulterà troppo piccola.

46

Per evitare problemi di salute all'animale è meglio dotare il nostro acquaterrario di un filtro per la pulizia del fondo. Per quanto riguarda l'alimentazione, invece, non basta quella che ci consigliano nei pet shop, ma deve essere un'alimentazione varia, composta da: gamberetti, mangime, vegetali e insalate. Una dieta di soli gamberetti porterebbe la tartaruga a morire nel giro di un solo anno, poiché questo alimento è privo di vitamina A. Con la crescita poi, le tartarughe d'acqua passano da una dieta carnivora ad una completamente vegetariana.

Continua la lettura
56

Le tartarughe d'acqua superano i trent'anni di vita, dunque comprarla significa prendersi un impegno serio, e per lungo tempo. Scegliamo un veterinario che sia esperto di rettili, per seguire la nostra tartaruga in eventuali malattie o disagi e se, ad un certo punto della nostra vita, non potremo prendercene più cura non dovremo liberarla nell'ambiente, poiché questa operazione, infatti, potrebbe essere dannosa per lei e per la fauna del luogo. La tartaruga, infatti, è ormai abitata a vivere nell'habitat che abbiamo ricreato nella nostra abitazione, per cui non potremo semplicemente liberarla perché non riuscirebbe a sopravvivere in un ambiente cosi diverso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Decidete bene prima dell'acquisto di una tartaruga, i costi potrebbero essere maggiori di quelli che avete preventivato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come allevare una tartaruga di terra in giardino

Allevare le tartarughe di terra è davvero facile con le giuste informazioni e mantenimento corretto. Il giardino è il luogo più adatto per loro, più a contatto con quello che è il loro habitat naturale. Basta avere pochi semplici accorgimenti e riuscirete...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga d'acqua

Quante volte, magari recandoti in un negozio ove si vendono pesci tropicali e similari, ti sei imbattuto in un grande acquario ove si trovano tantissime tartarughe d'acqua? Magari ne hai una anche tu, o magari stai pensando di prenderne una. Allevarla...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga d'acqua

Allevare un animale in casa, è sempre un impegno che va portato avanti con enorme passione e pazienza, per consentirgli di vivere tranquillamente ed in ottima salute, ricreando al meglio il suo habitat naturale. In questa semplice e breve guida vedremo...
Rettili e Anfibi

Guida all’acquisto di una tartaruga

La tartaruga è diventata già da un po' di anni l'animale domestico preferito di molte persone. Grazie alla sua mansuetudine e alla totale innocuità verso l'uomo, infatti, questo rettile è riuscito a conquistarsi le preferenze di molti amanti degli...
Rettili e Anfibi

Come assistere le tartarughe durante e dopo la nascita

Quando un animale viene alla luce esiste sempre un pericolo non soltanto per il cucciolo, ma anche per la madre che lo da al mondo. Nel seguente breve articolo vediamo insieme come bisogna assistere le tartarughe durante e dopo la nascita. Scopriremo...
Rettili e Anfibi

Come accudire una tartaruga d'acqua dolce

La tartaruga d'acqua dolce è un animale simpatico e tenero da tenere. Spesso però, vedendo le tartarughe in un negozio d'animali, si è tentati d'acquistarne una, spesso senza conoscere le caratteristiche e le esigenze di questo particolare e delicato...
Rettili e Anfibi

Come distinguere il sesso delle tartarughe

Le tartarughe sono animali appartenenti alla specie dei rettili e come tutti gli animali a sangue freddo, trascorrono le prime ore del giorno ad immagazzinare calore per poter riscaldare il proprio corpo ed attivare il proprio metabolismo. Strano a dirsi,...
Rettili e Anfibi

Come controllare la crescita delle tartarughe terrestri

Per rendere il giardino più vivace, molti preferiscono allevare degli animali. Se i più diffusi sono sicuramente cani e gatti, c'è comunque una minoranza che preferisce degli animali più originali. È il caso della tartaruga terrestre. Questi animali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.