Uccelli: guida alle specie protette

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ci sono oltre 250 specie di uccelli selvatici che sono a rischio estinzione, e per questo motivo sono considerate specie protette. Pertanto, è un reato intenzionalmente o incautamente: uccidere, ferire o catturare un uccello selvatico; danneggiare, distruggere o interferire con i loro nidi mentre è in uso o in fase di costruzione; ostacolare o impedire a qualsiasi uccello selvatico di utilizzare il suo nido; impossessarsi o distruggere un uovo di questi uccelli; disturbare qualsiasi uccello selvatico mentre si sta costruendo un nido o si trova in prossimità di un nido contenenti uova o cuccioli, o mentre gli si dà da mangiare; disturbare i cuccioli e/o molestare qualsiasi uccello appartenenti alla lista protetta. Premesso questo, ecco una breve guida alle specie protette.

24

La stagione della nidificazione

Innanzitutto come regola generale, qualsiasi lavoro, deve essere effettuato al di fuori della stagione di nidificazione, al fine di evitare l'impatto di uccelli nidificanti. La stagione della nidificazione è generalmente compresa nel periodo che va da marzo a luglio, anche se alcune specie nidificano o prima o dopo del periodo indicato (specialmente se in un allevamento avviene più di una covata in un anno). In Gran Bretagna, ad esempio, le specie protette vengono suddivise in 3 categorie: rossa, ambra e verde; le specie nella lista rossa, sono quelli di maggiore preoccupazione per l'estinzione.

34

La rimozione delle coperture

Molte specie di uccelli, che nidificano intorno ai terreni agricoli, si stanno estinguendo, tra questi ci sono: il passero, lo zigolo, lo zigolo giallo e l'allodola, in quanto l'allevamento è stato dimezzato nel corso dell'ultimo quarto del XX secolo, subendo una discesa particolarmente significativa. Si riconosce che tali riduzioni sono in gran parte il risultato dei cambiamenti che ha subito l'agricoltura, in particolare per la rimozione delle coperture; circa il 50% delle quali sono state perse negli ultimi 50 anni.

Continua la lettura
44

La Direttiva Uccelli

La tutela della legislazione europea "La Direttiva Uccelli" del 1979, richiede misure speciali per proteggere l'habitat delle specie migratrici; questa direttiva, ha portato alla designazione di siti europei, tra cui " Zone di Protezione Speciale" (ZPS), che sostengono numeri importanti di tali specie. Le specie che ricevono una protezione speciale sono: il "Kingfisher" e il"Barbagianni". Alcuni habitat, sono anche designati ai sensi della "Ramsar Convention" (1971) a livello internazionale, per la protezione degli uccelli acquatici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come Distinguere Il Nibbio Reale Dal Nibbio Bruno

Il birdwatching è un hobby che in tempi passati veniva spesso praticato da chi era una appassionato di uccelli, e ancora oggi questa attività viene svolta da molti appassionati. Molte persone si stanno affacciando a questo curioso mondo, molte persone...
Volatili

Come allevare lo zigolo

Lo zigolo è un uccellino originario dei Paesi Europei, diffuso anche in Italia, soprattutto al nord e al centro. Si riconosce facilmente dal colore giallo vivo della testa e dal marroncino chiaro del dorso. La colorazione del piumaggio permette di distinguere...
Cura dell'Animale

Come eliminare i pidocchi dagli uccelli

Anche gli animali, come gli esseri umani, possono soffrire di malattie e disturbi di vario genere. Molti di noi godono della compagnia di animali domestici. Cani e gatti sono certamente in cima alle preferenze per chiunque adotti un nuovo amico. Pertanto...
Volatili

Come riconoscere un pellicano

In questa guida vorrei presentarvi un uccello marino: il pellicano. Sono vigorosi nuotatori, hanno tutte e quattro le dita palmate, questo gli aiuta molto nella pesca. Fanno parte dell'ordine dei pellicanoformi. Questo ordine comprende anche cormorani,...
Volatili

Le differenti tipologie di anatra

Quando si pensa alle anatre si immagina il comune Germano reale o le varie anatre ibride sugli stagni locali. Tuttavia in natura ci sono molti tipi diversi di anatre. L'anatra appartiene all'ordine degli uccelli quelli degli Anseriformi: la sottofamiglia...
Volatili

Tutto sul fenicottero rosa

Il fenicottero rosa, è un grande uccello che tende a stare spesso su una gamba, nascondendo l'altra sotto il corpo; recenti ricerche indicano che questo suo comportamento, gli consente di conservare il calore del corpo, visto che spendono una quantità...
Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.