10 alimenti da non dare al proprio gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni persona che possiede un gatto dovrebbe prestare attenzione alla sua alimentazione. Una corretta alimentazione è fondamentale per la salute del nostro micio. Al giorno d'oggi esiste molta disinformazione per quanto riguarda quest'argomento. Il mio compito oggi è quello di stilarvi la lista dei 10 alimenti da non dare mai al proprio gatto.

26

1- IL LATTE: Ebbene sì, immagino che siate sorpresi, il latte costituisce uno dei 10 alimenti da evitare. Questo risulta uno dei più pericolosi in quanto i gatti adulti sono intolleranti al lattosio, ovvero lo zucchero del latte. Questo potrebbe causare problemi digestivi.2- AGLIO E CIPOLLE: Questi due ortaggi sono spesso presenti anche nei cibi per gatti già pronti. Essi contengono delle sostanze che danneggiano inevitabilmente i globuli rossi, causando un' anemia emolitica letale nella maggior parte dei casi.

36

3- CIOCCOLATO: Il cioccolato costituisce un veleno. Esso costituisce un alimento tossico che potrebbe alterare il sistema nervoso centrale e la circolazione. Inoltre potrebbe provocare nausea, vomito e un innalzamento della pressione.4- UOVA CRUDE: In alcune uova crude potrebbe essere presente il batterio della salmonella. Questo costituisce un rischio in quanto i gatti potrebbero contrarre la salmonellosi. Inoltre delle sostanze contenute nell'albume potrebbero bloccare l'assorbimento della vitamina B. Questo comporterebbe dei problemi al pelo e alla pelle del gatto.5- OSSA E SCARTI DI GRASSO: Le ossa, sia di piccole dimensioni che si grandi, costituiscono un grande rischio per la salute del gatto. Esse sono molto pericolose in quanto potrebbero causare soffocamenti, lacerazioni ed emorragie intestinali. Mentre gli scarti di grasso sono spesso responsabili di problemi di stomaco che si manifestano con vomito e diarrea.

Continua la lettura
46

6- UVA E UVETTA: Questi due alimenti sono pericolosi per i nostri amici felini. Si tratta di cibi che potrebbero costituire nel gatto conseguenze molto gravi che solitamente si manifestano con problemi renali e vomito.7- FRUTTA E DOLCI: Sia la frutta che i dolci potrebbero causare obesità e portare al diabete mellito.

56

8- IMPASTO CRUDO: L'impasto crudo costituisce un alimento molto pericoloso. Anche in piccole quantità rischierebbe di espandersi all'interno dello stomaco del gatto, luogo ideale per la moltiplicazione dei lieviti. Questo bloccherebbe inevitabilmente il flusso sanguigno verso lo stomaco causando problemi digestivi e respiratori. Inoltre l'elevata produzione di alcol causerebbe un'intossicazione. 9- INTEGRATORI ALIMENTARI: Uno degli errori che viene spesso commesso è quello di dare ai propri gatti degli integratori alimenti. L'aumento delle vitamine del gruppo A e del gruppo D potrebbero causare delle intossicazioni che porterebbero a degli squilibri nel metabolismo minerale del gatto.10- TONNO: Il tonno è un alimento che potrebbe alterare la quantità di mercurio presente nell'organismo del gatto. Potrebbe interessarti anche questo: http://www.robadadonne.it/44146/alimenti-pericolosi-per-il-cane/.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Altri alimenti da evitare sono: Il caffè, i cibi piccanti, gli snack salati, le bevande zuccherate ecc.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Alimentazione del gatto: alimenti e regole da seguire

Il gatto è un carnivoro con gusti alquanto difficili. Se vive fuori casa non ci sono problemi dato che sceglie le sue prede, ma se è domestico dovrete trovare il cibo che meglio lo soddisfa. Inoltre dovrete preoccuparvi di integrare la sua alimentazione...
Gatti

Come dare una pastiglia al gatto

Come ben sapete sia gli esseri umani che anche tutto il mondo animale, può ammalarsi. Ma in questo testo, tramite piccoli passaggi, non parleremo del genere umano, ma precisamente di quello animale, riferendoci ai gatti. Vi spiegheremo Come dare una...
Gatti

Gatto: i cibi da evitare

Tra gli animali domestici che si possono adottano, troviamo i gatti. I gatti sono felini molto semplici da poter addomesticare. Infatti non hanno bisogno di molte cure. Una delle prime cose da fare quando si adotta un gatto, è di controllarne la salute....
Gatti

Come scegliere il cibo per il gatto

Ogni giorno il gatto ha bisogno di un'alimentazione completa ed equilibrata, in quanto deve assumere tutti quegli alimenti che contengano principi nutritivi fondamentali per farlo crescere in buona salute e garantirgli l'istintiva agilità felina che...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta il cibo umido

Il gatto rappresenta un animale particolarmente goloso ed ama nutrirsi molto spesso con gli alimenti umidi, oltre a quelli secchi. Il cibo secco, tra cui i croccantini insaporiti, è assolutamente utile per una sana crescita del gatto. Tuttavia, il cibo...
Gatti

Come gestire i pasti del proprio gatto

Somministrare del cibo al proprio gatto deve avvenire nella maniera più naturale possibile. Già dalla scelta del cibo ci troviamo di fronte ad un enorme dilemma, scegliere le monoporzioni in scatola o preparare il così detto “pasto casalingo”?...
Gatti

10 consigli per lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte subentra la necessità di doverci assentare per qualche giorno da casa nostra. Se però possediamo un gatto, dovremo anche occuparci di renderlo sereno durante la nostra assenza. Il gatto è un animale essenzialmente autonomo, ma un micio domestico...
Gatti

Alimentazione del gatto: gli errori più comuni

Per comprendere quali sono gli errori più comuni nell'alimentazione del gatto è importante comprendere che il gatto, a differenza del cane, è un carnivoro stretto, ovvero ha bisogno necessariamente della carne. Se si analizza il contenuto dei croccanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.