10 consigli per prendersi cura dei denti del gatto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

I gatti sono animali domestici docili e molto simpatici, sempre alla ricerca di giochi e capaci di instaurare un rapporto profondo con il proprio padrone. Ma è molto importante anche per questi simpatici quadrupedi, avere una igiene dentale sana che contribuisca al benessere generale dell'animale. Nei prossimi paragrafi saranno elencati 10 consigli pratici per prendersi cura dei denti del vostro gatto.

212

Rivolgetevi al vostro veterinario di fiducia

La prima cosa da fare dopo aver attentamente osservato la dentatura del vostro simpatico animale, è quella di rivolgersi a un professionista esperto per valutare le eventuali soluzioni e rimedi da adottare. Il vostro veterinario di fiducia saprà consigliarvi e scegliere la cura adeguata al vostro gatto.

312

Abituare il vostro gatto al dentifricio

Somministrate al vostro animale piccole quantità di dentifricio, in modo che leccandolo si abitui, ma anche per favorire la pulizia dei denti e le gengive, prevenendo eventuali problemi e aiutando il quadrupede ad avere denti sani. Una piccola quantità al giorno dovrebbe bastare.

Continua la lettura
412

Giocare con lo spazzolino

Oltre al dentifricio, è possibile abituare il vostro gatto allo spazzolino. Come? Semplicemente facendolo giocare. I gatti sono animali molto sensibili al gioco e davvero dinamici. L'asciate l'animale in compagnia di uno spazzolino, e attendete che prenda confidenza attraverso il gioco.

512

Utilizzare materiale per animali

Acquistare tutto il necessario per la pulizia di denti e gengive del vostro amato gatto. Uno spazzolino con setole morbide e un dentifricio specifico per animali dovrebbero bastare, Evitare di utilizzare prodotti destinati ad esseri umani che potrebbero risultare nocivi.

612

Differenziare gli spazzolini

Nel caso abbiate più di un gato, ricordare di differenziare gli spazzolini, in modo da ottimizzare la pulizia e l' igiene dentale. I gatti, come gli esseri umani hanno bisogno della propria personale attrezzatura per la pulizia di denti e gengive.

712

Premiare il gatto se si lascia lavare i denti

Quando il micio si comporterà bene e si farà pulire i denti senza fare capricci, non esitate a premiarlo, questo abituerà l'animale alla procedura di pulizia dentale, e gli farà capire che si sta comportando in maniera corretta. Viceversa se si rifiuta non premiatelo in alcun modo.

812

Assicuratevi che il gatto stia in una posizione comoda

Per effettuare tutte le operazioni di pulizia, assicuratevi che il gatto si trovi in una posizione comoda e rilassata, in modo da favorire tute le operazioni senza avere problemi di resistenza o fastidio. Più il gatto si troverà in una posizione comoda, più semplice sarà effettuare tutte le operazioni di pulizia.

912

Spazzolare delicatamente

Quando si effettua la pulizia dei denti al gatto, è importante ricordarsi di effettuare movimenti circolari e delicati in modo da non danneggiare le gengive. Ricordarsi inoltre di non impiegare troppo tempo, di solito per questo tipo di operazioni basta un minuto.

1012

Controllare eventuale problemi all'interno della bocca

Durante le operazioni di pulizia e le regolari spazzolate, ricordarsi sempre di controllare le gengive e la bocca, per controllare eventuali anomalie o problemi. Nel caso in cui si riscontrassero non bisogna esitare a contattare un esperto e far controllare il gatto.

1112

Essere costanti nella pulizia

La pulizia e l'igiene orale, richiede una certa costanza per ottenere i risultati sperati. Ricordarsi quindi di pulire i denti al gatto almeno due o tre volte a settimana, così facendo si riuscirà a prevenire la formazione di tartaro alle gengive, eventuali batteri e malattie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un gatto siamese

Se vogliamo occuparci di un gatto, dobbiamo tenere conto del fatto che un animale domestico ha bisogno di molte attenzioni e cure giornaliere. I gatti sono una buona alternativa ai cani. Si tratta di animali abbastanza indipendenti, anche se bisogna occuparsene...
Cura dell'Animale

Consigli per prendersi cura di un canarino

Il canarino è uno degli animali domestici più diffusi. È molto amato per il suo canto melodico e per il piumaggio dal colore vivace. Sebbene sia un uccello da compagnia facile da mantenere, se decidete di acquistarne uno dovete tenere presente che...
Cura dell'Animale

10 consigli per prendersi cura degli animali domestici

Chi di noi non ha mai desiderato avere un animale domestico e prendersene cura? Infatti, quasi tutti da bambini, ma anche da grandi, ne abbiamo desiderato uno e di sicuro i nostri genitori o parenti ci hanno accontentato. Avere un animale domestico comporta...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione estiva

In tutte le stagioni, secondo la temperatura, è necessario prendere gli opportuni accorgimenti. Ciò non è valido soltanto per le persone. Bensì anche per gli animali domestici. Nella stagione estiva, con il clima spesso torrido, occorre adottare alcune...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un criceto russo

I criceti appartengono alla famiglia dei Cricetidi, che comprende più di 500 specie. Alcune di queste hanno caratteristiche idonee all'allevamento domestico. Tra quelle più comuni, ricordiamo soprattutto il criceto russo, siberiano e siriano. Si tratta...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio anziano

Molte persone decidono di adottare un animale come proprio compagno, da tenere in casa e crescere. Diventano quindi parte integrante della famiglia e continuano a vivere con noi per molti anni, soprattutto se li curiamo come si deve. Gli animali da compagnia...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'angora è una delle quattro varietà di conigli d'angora esistenti. Questo tipo di coniglio si ottiene incrociando il coniglio d'angora francese con il coniglio nano. Arriva a pesare da 1,2 a 1,5 kg e ha un pelo morbidissimo solitamente...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione invernale

Se avete un cane ed intendete curarlo e coccolarlo nel migliore dei modi, è importante proteggerlo nella stagione invernale poiché le temperature basse e la forte umidità generata dalla pioggia, potrebbero arrecargli danni alla salute. Per massimizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.