10 consigli per una pacifica convivenza nell'area cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

I nostri amici a quattro zampe, in particolare i cani, nella maggior parte dei casi, sono ben inseriti nell’ambiente familiare in cui vivono e crescono. Sono educati alla convivenza con tutti i membri della famiglia, con lori simili ed anche con i gatti. Imparano le regole per una sana e serena vita insieme con gli altri. Ogni giorno, il nostro cane, è accompagnato fuori per la sua consueta passeggiata. Chi ha la fortuna di abitare vicino a luoghi verdi, di solito, predilige questi per il momento dedicato al cane. Esistono in molte città, con parchi attrezzati, delle aree cani riservate appunto ai momenti di svago dei nostri amici pelosi. Qui possono correre e giocare quasi liberamente con l’unica accortezza di rispettare e convivere serenamente con gli altri frequentatori di quest’area. E’ importante, in queste zone che si adottino comportamenti consoni alle varie situazioni che si possono presentare. Tutti pensiamo di conoscere il nostro animale ma, spesso, in situazioni particolari, può capitare che reagisca in maniera inaspettata ed imprevista tale che non riusciamo a tenerlo perfettamente a bada o a farci ubbidire. Questo non deve avvenire in un’area cani, per evitare spiacevoli inconvenienti. Quali sono allora le regole da seguire affinché nell’area cani tutto si svolga all’insegna della pacifica convivenza? In questa guida vi forniamo 10 utili consigli.

211

Favorire incontri controllati e tranquilli

Nell’area cani è ovvio che il nostro pelosetto incontrerà suoi consimili. E’ opportuno che l’avvicinamento e la conoscenza avvenga in un certo modo. Va evitato che il nostro cane raggiunga un consimile correndo e stabilisca con lui un contatto ravvicinato in maniera precipitosa.
Evitiamo, quindi, di farlo correre incontro a cani che avvista nell’area. Dobbiamo farlo avvicinare con calma, permettendo che i due animali stabiliscano un contatto graduale e non affrettato. Questo permetterà una conoscenza tranquilla tra i due senza che nascano situazioni di paura o d’aggressività tra i due animali.

311

Mantenere l'area pulita

Così come raccogliamo gli escrementi del nostro cane, quando lo portiamo a passeggio nelle strade, dobbiamo farlo anche nell’area cani sia per mantenerla pulita e decorosa. Questo eviterà che altri animali vengano in contatto con loro. Potrebbero calpestarli o peggio ancora mangiarli con il rischio di trasmissione di malattie e parassiti.

Continua la lettura
411

Controllare sempre il cane

Nell’area cani è assolutamente raccomandato controllare sempre il nostro animale. Non possiamo permetterci distrazioni o di lasciarlo in qualche modo incustodito. Dobbiamo, infatti, essere sempre pronti ad intervenire, se necessario, per richiamarlo nel caso non si comporti educatamente con altri cani o se in preda ad atteggiamenti aggressivi d’altri frequentatori a quattro zampe.

511

Togliere il guinzaglio

Il guinzaglio è uno strumento che ci permette di controllare il nostro cane nei movimenti. Forse non sapete, però, che all’animale trasmette insicurezza poiché è consapevole di non poter correre o scappare qualora si verifichi tale necessità. Un cane che si sente non a suo agio è meno tranquillo e questo può dare origine a situazioni di scontro anche immotivate.

611

Portare solo animali tranquilli

Portare il vostro amico peloso nell’area cani quando è tranquillo, dopo che ha avuto la sua bella dose di sfogo. Deve avere già avuto la sua dose di coccole, di giochi e di corse. In questo modo l’animale è calmo e vive l’area cani con serenità senza spingersi in atteggiamenti esasperati. Nel caso, infatti, in cui il cane sia stato sempre chiuso in casa arriverà all’area cani troppo carico di voglia di muoversi o correre e con molta irrequietezza addosso.

711

Non portare giochi e bocconcini

Spesso i nostri cani hanno un certo numero di palline e giochi personali, con i quali di solito si divertono da soli o con la nostra interazione. Sono oggetti per i quali i cani nutrono un certo sentimento di possesso. Non tutti i cani sono disposti a cedere i loro giocattoli ad altri consimili.
Evitiamo quindi di portarli nell’area cani perché altri animali potrebbero vederli e volerli utilizzare, andando a sollecitare sentimenti d’aggressività nel nostro cane. Lasciate a casa anche i bocconcini con i quali di solito lo premiate, per la sua obbedienza, questo potrebbe scatenare la competizione con altri cani.

811

Dedicarsi al cane

Nell’area cani è bene che ci dedichiamo completamente al nostro animale, giocando ed interagendo con lui. E’ un momento a lui dedicato ed il nostro tempo deve essere per lui. Evitiamo di fare altro, tipo lunghe telefonate o chiacchierate con altri frequentatori. Solo dedicandoci al cane eviteremo che litighi con altri frequentatori o che ci consideri poco accudenti.

911

Evitare di portare cuccioli

I cuccioli con poche settimane di vita sono animali di solito più fragili dei consimili adulti. Non hanno tra l’altro ancora completato l’iter delle vaccinazioni. Nell’area cani, circolano altri animali che possono essere portatori di malattie e parassiti ed un cucciolo può essere più soggetto a contrarle. Aspettate che cresca un po’ e che s’irrobustisca, prima di portarlo in queste zone. Portate solo cani vaccinati, in salute e che abbiano fatto profilassi antiparassitarie.

1011

Evitare di portare animali in calore

Gli animali in situazione di calore possono generare squilibri. L’istinto porta i maschi ad essere più aggressivi, se avvertono la presenza di femmine in calore e si possono, quindi, verificare situazioni di scontro. Va altresì evitato di portare cagne in dolce attesa, proprio per evitare che possano andare incontro a situazioni pericolose in un momento delicato.

1111

Non tenere in braccio il cane per difenderlo

Un cane tenuto in braccia, se ha paura, s’impaurisce ancora di più perché pensa che l’ambiente che gli è intorno gli sia ostile. Prendendolo in braccio, alla vista d’altri cani, lo spaventerete maggiormente. Un cane, sollevato, inoltre, diventa più aggressivo perché avverte la vostra protezione. Evitate quindi di prenderlo in braccio quando vedete avvicinarsi cani più grandi di lui.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Convivenza animali e bambini: consigli utili

Quando si decide di adottare degli animali in una famiglia con bambini piccoli, è bene seguire dei consigli per avviare una convivenza pacifica. In tal modo, sarà possibile prevenire il rischio di spiacevoli e pericoli episodi di aggressioni. Nella...
Cani

Come crescere cani e gatti insieme

Cane e gatto, da sempre considerati nemici naturali possono convivere in modo pacifico sorprendendo chi non riesce a vedere oltre i cliché. Gli amanti degli amici a quattro zampe non dovranno più scegliere se al loro ritorno a casa vorranno essere accolti...
Gatti

Come far convivere cane e gatto nella stessa casa

È difficile immaginare i due animali nemici per antonomasia riuscire a convivere pacificamente sotto lo stesso tetto. Nell'immaginario collettivo, infatti, questa convivenza viene subito sostituita da immagini di cani che scorrazzano devastando ogni...
Animali da Compagnia

Come evitare le zuffe tra cane e gatto

La maggior parte delle persone considera cani e fatti come acerrimi nemici. Eppure, questi deliziosi animali possono convivere in maniera pacifica, specialmente se qualcuno sceglie di unirli ancora cuccioli. Coloro che adorano gli animali hanno il sogno...
Cani

Come educare correttamente un cane

Il cane, è sicuramente l'animale domestico per eccellenza. Definito come il migliore amico dell'uomo, riesce facilmente ad interagire con l'essere umano riuscendo a capirlo ed a farsi capire. Discendendo dal lupo, il cane, per indole naturale, necessita...
Cura dell'Animale

Come aiutare il furetto durante la muta del pelo

Il furetto appartiene alla famiglia dei Mustelidi. Si tratta di un docile animale da compagnia, che si caratterizza per la presenza di un pelo molto folto e morbido. Ben due vole all'anno compie la muta stagionale del pelo. In seguito alla muta il mantello...
Animali da Compagnia

Come addestrare un porcellino d'india

I porcellini d'India sono sono dei piccoli animali che occupano un ristretto spazio e non sporcano più del dovuto. Al tempo stesso, sono anche di grande compagnia. Allevarli e custodirli in un appartamento regala delle piacevoli sensazioni e conferisce...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il cincillà

I cincillà sono degli animali esotici davvero dolci. Piccoli, silenziosi e molto socievoli questi animali sono la compagnia ideale per chi desidera avere un animale in casa ma non ha molto spazio a disposizione per ospitarne altri che richiedono senz'altro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.