10 cose da sapere sulle lettiere per gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Uno dei vantaggi nel possedere un gatto anzichè un cane sta nell'uso della lettiera da parte dei mici. Il padrone di un gatto non ha bisogno di portarlo fuori regolarmente per fargli fare i suoi bisogni. E non deve neanche passare mesi e mesi ad addestrarlo all'uso della lettiera. I gatti sono per natura creature molto pulite ed abitudinarie. Non gli viene spontaneo lasciare i loro escrementi ovunque in giro per casa. Eppure, se la lettiera non è quella giusta potrebbe capitare. Per evitare questo, ed altri spiacevoli inconvenienti, continuate a leggere questo articolo. Scoprirete 10 cose da sapere assolutamente sulle lettiere per gatti.

211

I gattini hanno bisogno di un po' d'addestramento

Il gatto per istinto desidera fare i suoi bisogni in un angolo appartato e terroso. Non ha quindi bisogno di mesi e mesi di addestramento per imparare ad usare la sabbietta. Ma questo non significa che i micini non abbiano bisogno di un minimo di incoraggiamento. Bisogna abituare i gattini ad usare la lettiera fin dalle prime settimane di vita. Non è difficile. Basta mettere i gattini dentro alla lettiera ogni volta che grattano il pavimento con le zampette. E permettergli di familiarizzare con la lettiera, mettendoli nella vaschetta almeno 5-6 minuti al giorno.
Questo addestramento si può rendere necessario sopratutto con gattini presi dalla strada. I cuccioli di gatto come tutti i cuccioli imitano la madre. Se mamma gatta usa la lettiera imparano a farlo anche loro.

311

La cassettina va scelta bene

La lettiera è la sabbietta. La cassettina, detta anche vaschetta, è il contenitore di plastica. Ne esistono di diversi tipi, sia chiuse che aperte. In ogni caso deve essere un contenitore abbastanza grande da permettere al micio di girarsi al suo interno e di scavare liberamente. Deve essere di facile accesso per il micio. Un gattino ha bisogno di una cassettina più piccola e con pareti più basse, o rischia di non riuscire ad entrare. Per un gatto adulto meglio una cassetta il più possibile ampia.

Continua la lettura
411

Ogni gatto deve avere una lettiera personale

Se in una casa ci sono 2 gatti, è meglio avere anche 2 lettiere. Infatti i gatti sono animali molto pudici e non gradiscono dover condividere la lettiera con altri loro simili. Una sola lettiera si satura di odori cattivi più facilmente. Tutte cose che possono spingere i gatti a fare la cacca e la pipì altrove. Se siete fortunati nei vasi dei fiori o all'esterno. Se siete sfortunati su mobili e divani.
Se in una casa ci sono dai 3 gatti in su, avere più di una lettiera non è più un optional. È una necessità.

511

La lettiera non deve essere troppo sabbiosa

La lettiera non deve essere troppo sabbiosa, troppo polverosa. La lettiera eccessivamente fine e polverosa assorbe di meno gli odori e si sporca più in fretta. È un fastidio per i gatti adulti, perché gli rimane facilmente appiccicata sotto le zampe. Ed un fastidio per voi, che rischiate di ritrovarvela sparsa in tutta casa. Per i cuccioli invece questo tipo di lettiera non è solo un fastidio. È un pericolo. I gattini possono danneggiarsi i polmoni respirandola.

611

La sabbia deve essere agglomerante

La lettiera agglomerante assorbe bene i liquidi e fa sì che le feci si raccolgano in grumi. Queste sue caratteristiche rendono molto facile eliminare gli scarti del giorno senza dover levare tutta la lettiera. I bisognini del gatto si concentrano e sporcano solo un punto preciso. Il resto della sabbia rimane pulito. Inoltre esistono lettiere agglomeranti che eliminano e assorbono bene l'odore dei grumi.

711

Meglio evitare lettiere economiche

Scegliere una lettiera molto economica può sembrare un buon modo per risparmiare. E invece non è affatto così. Si finisce anzi per spendere di più, perché le lettiere economiche finiscono molto più in fretta. Vanno cambiate e ricomprate più spesso. Una lettiera di bassa qualità assorbe male i liquidi e si sporca già al primo o al secondo utilizzo.

811

I bisognini vanno eliminati ogni giorno

I gatti sono creature schizzinose ed esigenti. Inoltre hanno un olfatto molto fine. L'odore della lettiera sporca li infastidisce anche più di quanto non infastidisca noi. Se la lettiera arriva a puzzare o ci sono già degli scarti è probabile che un gatto scelga di andare altrove. Per questo i bisognini vanno raccolti ed eliminati ogni giorno. Al loro posto va messa un po' di lettiera pulita.

911

Ogni due settimane bisogna pulire anche la cassetta

Ogni due settimane minimo la sabbia va cambiata completamente e la vaschetta va pulita. I gatti come hanno un olfatto sensibilissimo, quindi non va assolutamente usata la candeggina. Bisogna evitare ogni detergente chimico dall'odore forte. È meglio impiegare prodotti naturali. Si può pulire la cassetta senza turbare l'ipersensibile naso del micio utilizzando l'aceto bianco. Va lasciato sul fondo della cassetta per almeno 30-40 minuti prima di risciacquarla con acqua calda.

1011

Meglio evitare i cambiamenti

I gatti sono animali abitudinari, che odiano i cambiamenti. Una volta che si sono abituati ad una determinata cassetta e all'odore di una certa marca di lettiera, meglio evitare ogni cambiamento. A loro non importa se la vaschetta è scolorita o vecchia di 10 anni. Al contrario, una cassetta nuova, migliore rischia di essere rifiutata almeno per un po'. Lo stesso discorso vale per il tipo di lettiera e per la postazione della cassetta. Ogni cambiamento che non sia assolutamente necessario va evitato.

1111

La lettiera deve offrire privacy

I gatti non sono come i cani, ai quali va bene ogni spazio per fare i loro bisogni. Sono animali molto pudici e riservati. Una lettiera esposta rischia inibirli. La cassetta va messa in un angolo riparato. Sgabuzzini e angolini nascosti vanno molto bene. Mai mettere la lettiera al centro di una stanza o di un corridoio. Se non c'è molto spazio in una casa, o non ci sono angoli riparati, si può rimediare con una cassetta chiusa. Costano di più ma nascondono il micio dagli occhi indiscreti. E la sabbia non vola fuori mentre scavano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Lettiera per gatti: come scegliere la migliore

Questo articolo è dedicato a tutti gli amanti degli animali e, nello specifico, è dedicata a coloro che hanno deciso di adottare un gattino ma non hanno un giardino, di conseguenza, dovranno adeguarsi ai "bisogni" del piccolo amico peloso equipaggiandosi...
Gatti

Gatto che sporca fuori dalla lettiera: 5 consigli

Il gatto è uno dei più affascinanti esemplari del regno animale; un piccolo felino domestico. Sono molti, infatti, coloro che possiedono un gatto nella propria abitazione, anche perché è risaputo che, tra i vari animali, il gatto è molto pulito....
Gatti

Come scegliere una lettiera ecologica per il gatto

Generalmente si afferma che il miglior amico dell'uomo è il cane, ma chi possiede un gatto sa che anche questi felini sono in grado di dare abbastanza amore ed affetto. Erroneamente sono spesso dipinti come animali freddi ed indifferenti. I gatti sono...
Gatti

Come eliminare il cattivo odore dalla lettiera del gatto

Un gatto può essere davvero un compagno fantastico, un incredibile amico in grado di portare sempre molta allegria in ogni casa, con le sue fusa e con il suo modo di giocare coinvolgente. Sia che si viva da soli o che si abbia una famiglia, magari con...
Gatti

10 consigli per scegliere la sabbia per la lettiera del gatto

Tu che sei amante dei gatti, sai quanto sia importante per loro poter fare i propri bisogni in un luogo tranquillo, pulito e comodo. Non è un aspetto da sottovalutare per il proprio micio. Ci sono della accortezze per far vivere meglio te ed il tuo cucciolo....
Gatti

Come igienizzare la lettiera del gatto

Il gatto tiene molta compagnia e, a differenza del cane, è più facile da gestire. Non deve essere portato al guinzaglio, non ha bisogno di uscire per fare i suoi bisogni o la passeggiatina quotidiana, non necessita di grandi spazi aperti e sa essere...
Gatti

5 consigli per scegliere la lettiera per il proprio gatto

Quando un gatto entra a far parte della vostra casa, uno dei primi passi da fare è quello di acquistargli una lettiera. Scegliere quella adeguata per il vostro amico a quattro zampe non è facile come sembra: non tutte le lettiere infatti sono uguali,...
Gatti

Come insegnare al gatto a usare il water

Fin da cuccioli i gatti imparano ad usare la lettiera per fare i bisogni. È fondamentale però che questa sia posizionata in un luogo tranquillo della casa. Inoltre, la sabbia dovrà essere sempre pulita. Le prime volte che il vostro gatto imparerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.