10 errori da evitare quando lavi il cane

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Chiunque possieda un cane sa bene quanto sia importante la sua igiene e la sua salute. Le due cose sono strettamente dipendenti. L'amante del cane è dunque una persona che si prenderà cura di questi aspetti. Ma esistono alcuni errori da evitare quando lavi il cane! Di seguito ne scopriremo 10 tra i più comuni.

211

Dimenticare di spazzolare il cane

Il pelo del cane, soprattutto in primavera ed autunno, si "rinnova". Questo provoca la caduta del pelo morto, spesso in quantità. Prima di lavare il cane è dunque necessario spazzolare l'animale. Eviteremo di intasare gli scarichi con l'eccesso di pelo.

311

Usare una spazzola inadeguata

Per ogni tipo di manto esiste una spazzola adatta! Il nostro amico ha bisogno delle migliori cure prima del bagnetto. Usare una spazzola sbagliata potrebbe non aiutarci affatto contro i peli morti. Se il cane è a pelo lungo, optiamo per una spazzola che districhi i nodi.

Continua la lettura
411

Scegliere uno shampoo generico

Molti di noi adottano un sapone neutro adatto agli umani. Si tratta di un errore da evitare rigorosamente. La pelle del cane è ben diversa da quella degli esseri umani. Usare un sapone non adatto a loro potrebbe provocare irritazioni e pruriti, anche duraturi.

511

Sciacquare superficialmente il cane

Dopo l'insaponatura è necessario sciacquare abbondantemente il cane. Anche con uno shampoo adatto, i residui di sapone potrebbero creare problemi. La pelle del cane può sviluppare anche in questo caso irritazioni ed eruzioni cutanee. Assicuriamoci quindi di rimuovere le tracce di detergente.

611

Esagerare con la temperatura dell'acqua

Che sia inverno o estate, l'acqua non deve mai essere troppo calda o troppo fredda. Il cane potrebbe soffrirne in entrambi i casi. Un'acqua a temperatura ambiente è più che sufficiente in bella stagione. In inverno concediamo al cane qualche piacevole grado in più.

711

Insaponare e sciacquare gli occhi

Un trattamento aggressivo verso gli occhi potrebbe irritarli notevolmente. Dovremmo pulire gli occhi del cane quotidianamente con del semplice cotone e acqua tiepida. Il cane è soggetto a facili congiuntiviti e fastidi a carico degli occhi.

811

Lavare con abbondante acqua l'orecchio interno

Similmente agli occhi, il cane può contrarre facilmente delle otiti. L'acqua che ristagna all'interno delle orecchie può favorirne l'insorgenza. Abituiamoci a pulire le orecchie con appositi fluidi veterinari. Una volta a settimana sarà più che sufficiente.

911

Lasciare umido il pelo del cane

In estate può essere accettabile lasciare che il cane "asciughi" all'aria aperta. Ma alcuni tipi di cane sono particolarmente sensibili. Un colpo di vento e sarà facile per loro ammalarsi e contrarre tosse o tracheiti. I cani di piccola taglia, in particolare, avranno bisogno di asciugamano e phon.

1011

Utilizzare profumi a contatto con la pelle

C'è chi spruzza alcune gocce di profumo sul cane per renderne l'odore più gradevole. Ma i nostri profumi e cosmetici possono essere assai irritanti. Evitiamo questa usanza solo per soddisfare un nostro capriccio. Il fiuto del cane, inoltre, potrebbe non gradire affatto.

1111

Lavare il cane sempre all'aperto

Anche i cani più resistenti soffrirebbero temperature troppo rigide. In inverno dovremmo lavare il cane sempre in casa. Non vale soltanto per i cani più piccoli, ma anche per quelli di taglia maggiore. Riserviamo la tinozza per la bella stagione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come curare il raffreddore al cane

I cani, proprio come gli esseri umani, possono contrarre il raffreddore, detto anche rinite. È un'infiammazione della mucosa nasale provocata da un gruppo di virus, chiamati Rhinovirus, e si può curare in pochi giorni. Bisogna però fare attenzione...
Cani

Come pulire le orecchie al tuo cane

Avere un animale domestico in casa non significa soltanto giocarci e fargli le coccole, ma è necessario provvedere anche alla sua salute, al suo benessere e alla sua igiene corporea. Per quanto riguarda i cani, le orecchie solo una parte che l'animale...
Cani

Come proteggere gli occhi del cane dal sole

L'utilizzo e l'applicazione della protezione solare in modo corretto è importante per gli animali domestici come lo è per gli esseri umani, soprattutto se il vostro animale domestico è di piccole dimensioni, ha il pelo corto e non è pigmentato. I...
Gatti

Tutto sul Kohona

Se vuoi adottare un comune gattino non devi fare altro che chiedere in giro e lo troverai facilmente. Il discorso cambia se vuoi avere in casa e coccolare il Kohona. Il Kohona è una razza di gatto molto particolare, per questo non è facilissimo poterlo...
Cani

5 segnali che il tuo cane sta invecchiando

Il cane è il migliore amico dell'uomo e come tale merita di essere trattato. Oltre ad avere bisogno di cibo e di acqua, il cane ha la necessità di essere accudito e coccolato, in modo che sia sempre felice. In questa guida ti indico 5 segnali molto...
Cani

Come creare in casa un repellente per pulci

Se abbiamo degli animali domestici che vivono costantemente in casa con noi, ma frequentano molto il giardino e quindi a contatto con altri animali soprattutto insetti, è probabile che possano contrarre le pulci. Il rimedio è a base di prodotti chimici...
Gatti

10 luoghi comuni sulla sterilizzazione del gatto

Niente paura, voi che siete padroni di gatti. La sterilizzazione del micio è divenuto un intervento ormai di assoluta routine. Anzi, quasi doveroso, si direbbe. E non solo per evitare il triste fenomeno del randagismo felino, ma anche per far godere...
Cani

Come lenire le irritazioni della pelle nei cani

La bella stagione è il momento perfetto per andare a fare delle lunghe passeggiate con i propri cani. Spesso però esistono molti fattori, come erba o insetti, che possono causare delle irritazioni fastidiose alla pelle dei cani. In questa guida vi insegneremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.