5 alimenti da non dare al porcellino d'India

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I porcellini d'India, detti anche cavie, sono piccoli animali da compagnia, ma nonostante la loro piccola dimensione, richiedono un sacco di tempo e di cure.
Per una cavia sana e felice, dovrai fare attenzione che il tuo porcellino d'India abbia una buona gabbia spaziosa con buon cibo, dovrai porre attenzione alla toelettatura e cure veterinarie, nonché all'alimentazione.
Parlando dell'alimentazione, ricordiamo che le cavie nascono come animali da pascolo e, come tali, ruminano per istinto e bisogno, altrimenti potrebbero avere seri problemi al tratto digestivo. Per la scelta del cibo, esistono specifici rivenditori, anche online, ben attrezzati nella vendita del fieno di cui le cavie sono ghiotte. La scelta del fieno, varia dal fieno d’erba medica (indicato per le cavie giovani fino ai sei mesi d’età e per le cavie gravide o che allattano); al fieno di coda di topo, di erba mazzolina e di gramigna (indicato per le cavie che superano i sei mesi d’età).
Detto ciò, non resta che osservare quali sono i 5 alimenti da non dare al porcellino d'india per mantenerne lo stato di salute.

26

Cipolla

La cipolla e porri (che siano crudi o cotti) sono da evitare perché contengono i solfuri organici, che provocano nelle cavie l'anemia emolitica; questi cibi provocano l'ossidazione dell’emoglobina contenuta nei globuli rossi e quindi l'occlusione dei vasi sanguigni.

36

Preparati per uomo

Forse è una delle regole più inutili, ma forse più sensata da ribadire, è di non dare ai vostri porcellini d'india (ma questo vale anche per gli altri animali da compagnia) prodotti preparati per la consumazione umana (es. Biscotti, crackers). Gli snack per uomini che si trovano in commercio, spesso sono mal composti o contengono troppe calorie.

Continua la lettura
46

Latticini e derivari animali

Ricordiamo che la cavietta nasce come animale erbivoro, quindi il suo apparato digerente non è anatomicamente pronto per digerire i derivati animali o compresi latticini, questo perché questi cibi non sono composti da molecole semplici e comportano un tempo maggiore di digestione.

56

Patate

Le patate (può sembrare stano), insieme agli altri vegetali della famiglia delle solanacee, sono sconsigliati nell'alimentazione dei porcellini d'india per il loro alto contenuto di amido.
I problemi che ne potrebbero derivare sono di natura gastrointestinale.

66

Cioccolato

I dolci, come il cioccolato (che a noi umani piacciono tanto), vanno assolutamente evitati per gli animali.
Ponendo attenzione al cioccolato, vediamo che questo risulta essere tossico per le caviette e potrebbe anche comportare problemi renali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come accogliere un porcellino d'india

Il porcellino d'India, detto anche "maialino d'India" o "porcellino di mare", può essere considerato come un animale domestico. Esso, dunque, può essere adatto alle famiglie con bambini desiderosi di tenere, in casa, un simpatico animaletto con cui...
Animali da Compagnia

Porcellino d'india: alimentazione e gabbia

Ultimamente è abbastanza frequente trovare nelle case un porcellino d'india; quest'ultimo è meglio conosciuto come cavia peruviana. Se si ha intenzione di prendersi cura di un porcellino d'india è opportuno informarsi su come bisogna comportarsi nei...
Animali da Compagnia

Come limare le unghie al porcellino d'India

Il porcellino d'India, o cavia domestica, è un simpatico roditore originario dell'America del Sud. È piccolo e grazioso e il suo morbido mantello può avere diverse variazioni di colore, dal bianco al marroncino. È un animaletto timido e, al primo...
Animali da Compagnia

Come accudire una cavia

La cavia domestica o porcellino d'India fa parte della categoria dei roditori originaria del Sud America e vive mediamente 5-6 anni. Il suo corpo è tondeggiante, le sue zampe sono corte e la coda non è presente. Generalmente la timida cavia è un animale...
Animali da Compagnia

Come fare il bagno al porcellino d'india

Gli animali necessitano di cure, cibo, amore e pulizia, qualsiasi specie animale decidiate di allevare in casa dovrete anche considerare che sarà necessario prendersi cura della bestiola, nel miglior modo possibile. Alcune persone amano animali piccoli...
Animali da Compagnia

Alcune cose da sapere se hai un porcellino d'india

Il porcellino d'india, detto anche cavia domestica, è un piccolo roditore, molto simile ad un topolino, ma dai colori più sgargianti e dal pelo più "batuffoloso", tale da renderlo talmente adorabile da essere spesso oggetto del desiderio di molti bambini,...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul porcellino d'India

Il porcellino d'India o cavia domestica, è un piccolo animaletto facente parte della famiglia dei roditori. Timido e circospetto inizialmente, nel tempo il porcellino d'India sviluppa un forte legame con il proprio padrone. La sua indole è mansueta...
Animali da Compagnia

Come accudire la cavia peruviana

La cavia peruviana, anche nota con il nome comune di "porcellino d'India", è un animale di piccole dimensioni appartenente alla famiglia dei roditori. Solitamente le cavie peruviane non superano i 20-30 centimetri di lunghezza, con l'esemplare maschio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.