5 alimenti da non dare alle galline

Tramite: O2O 24/06/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le galline sono degli animali abbastanza delicati a causa della conformazione del loro stomaco, che non permette a questi animali di digerire alcuni alimenti. In questa guida vi segnalo 5 alimenti da non dare alle galline per non correre il rischio di farle ammalare in modo molto serio. Seguendo queste semplici indicazioni, le vostre galline saranno sempre sane e piene di vita!

27

Patate

Le patate sono un alimento altamente tossico per le galline e i polli poiché contengono la solanina, un potente alcaloide molto pericoloso. Anche le bucce di patata contengono questa sostanza molto pericolosa, quindi sono da scartare anch'esse. L'unico modo in cui è possibile somministrare alle galline la polpa della patata, è previa cottura. Tuttavia, è consigliabile ugualmente non dare patate neanche cotte alle galline più di una volta al mese.

37

Agrumi

Tutti gli agrumi, arance, limoni, pompelmi ecc. A causa dell'alto tasso di acidità sono dannosi per le galline e tutti i volatili in generale, procurando molti problemi al sistema digestivo, e per questo motivo dovete assolutamente evitare di somministrarle alle vostre galline. Lo stesso discorso vale per le bucce degli agrumi, che nonostante la loro mancanza di acidità contengono una sostanza molto amara, presente anche nella parte bianca dei frutti, che risulta essere velenosa.

Continua la lettura
47

Zucchero

Lo zucchero, così come tutti i prodotti che lo contengono, biscotti, merendine ecc., fa male al sistema digestivo delle galline e bisogna assolutamente evitare di offrirlo alle galline, per non rischiare che si ammalino in modo anche molto serio. Purtroppo ultimamente molti allevatori poco seri hanno preso l'abitudine di nutrire le loro galline con i prodotti di scarto delle aziende dolciarie, per risparmiare sui costi del mangime, ma il risultato di questo comportamento deprecabile è che molte galline si ammalano in modo permanente.

57

Cipolla

La cipolla contiene delle sostanze volatili che possono danneggiare lo stomaco delle galline. È quindi vietato mescolare pezzi di questo alimento al mangime dei vostri volatili. Il divieto è valido sia per la cipolla cruda che per la cipolla cotta. Questa indicazione è valida anche per le bucce, sia crude che sbollentate, in quanto le sostanze dannose non si neutralizzano neanche dopo la cottura.

67

Fagioli crudi

I fagioli crudi sono velenosi perché contengono delle sostanze pericolose: le lecitine e i glucogeni cianogenici. Questi composti sono molto nocivi per tutti i polli e possono provocare serie malattie alle galline. Tuttavia la cottura prolungata eliminata dai fagioli queste sostanze pericolose.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 regole d'oro per la cura delle galline

Se abbiamo a disposizione un bel giardino, dotato della giusta ampiezza o se magari abitiamo in campagna, l'allevamento e la cura delle galline possono rappresentare un'idea intrigante, sia se siamo interessati alla produzione di uova, sia se lo facciamo...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella cura delle galline

Se abbiamo un piccolo pollaio ed intendiamo allevare con cura le galline, ci sono alcuni importanti accorgimenti da prendere per evitare di commettere errori che si ripercuotono sulla loro salute, e non ci consentono più di ottenere le tanto attese uova...
Cura dell'Animale

Come proteggere le galline dai parassiti

I parassiti, che tendono ad infestare le galline esternamente, sono un problema molto più frequente di quanto si possa immaginare e che tende ad aumentare nella bella stagione a causa delle temperature superiori. Questa breve ed attenta guida contiene...
Cura dell'Animale

Come preparare un pollaio

Al giorno d'oggi, la voglia di tornare a vivere a contatto con la natura e godere di ciò che questa offre è diventata forte. A chi si dedica al giardinaggio e alla coltivazione di ortaggi vari si affianca chi, amando gli animali, desidera dedicarsi...
Cura dell'Animale

Le principali tipologie di allevamento

L'allevamento è una delle attività più antiche espletate dall'uomo, oltre all'agricoltura. Sin dai tempi più remoti tutte le civiltà si sono adoperate per sviluppare e trarre benefici, per il proprio sostentamento, dalla flora e dalla fauna terrestre....
Cura dell'Animale

Come nutrire una tartaruga d'acqua

Quante volte ci capita di andare in un negozio per animali e rimanere affascinati dalle creature che tengono in esposizione? Una di queste, che è possibile allevare anche in casa come inusuale animale da compagnia, è la tartaruga d'acqua. Richiedono...
Cura dell'Animale

Come costruire una mangiatoia per polli

Se sei tra coloro che amano passare il tempo tra divertenti e fruttuosi passatempi come l'avicoltura posso consigliare di cimentarsi nella costruzione di una mangiatoia a distribuzione automatica per polli. Tale tipologia di mangiatoia risolve molti problemi...
Cura dell'Animale

5 rimedi naturali contro le zecche

Le zecche sono dei parassiti appartenenti alla famiglia degli acari, e tendono a succhiare il sangue sugli esseri animali in particolare bestiame, pollame, cani e talvolta anche sull'uomo. Quando si annidano sul corpo, ci sono dei rimedi per combatterli,...