5 consigli per accudire un cane che zoppica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chiunque abbia un animale ma ancora di più un cane, sa bene quanta soddisfazione affettiva ricava da esso. I cani ascoltano attentamente nonostante non parlino e sicuramente meritano le attenzioni come fossero un'altra persona di famiglia. Hanno bisogno di tempo e di attenzioni sia affettive, sia alimentari e sia salutari. Specialmente quando incorre in un piccolo incidente di zampa e comincia a zoppicare. A volte è solo momentaneo, ma se entro una settimana la zoppia non scompare, è consigliabile farlo visitare da un veterinario, dal momento che ci potrebbe essere un segnale di lesioni alla zampa. Premuniamoci per tempo per evitare che il malanno degeneri. Ecco in questa guida 5 consigli per accudire un cane che zoppica.

26

Non fate stressare il cane

Dobbiamo innanzitutto individuare l'arto infermo grazie all'aiuto della visita fatta dal veterinario o dal pronto soccorso che avendo individuato una riabilitazione adeguata, ci predispone a tutelarlo in modo semplice e sicuro. Uno dei princìpi da eseguire con un cane con la gamba fratturata e zoppia è di farlo stressare il meno possibile. Aiutatevi anche con una coperta per evitargli movimenti inappropriati, fate viaggi brevi in auto magari tenendolo (specialmente di piccola razza), nella sua cuccia, sedersi al suo fianco è un modo che lo rassicura e gli da maggior tranquillità. Non farlo camminare a lungo farà capire quanto lo " amate".

36

Realizzate una fasciatura d'emergenza se necessario

Qualora non ci fosse la possibilità immediata di andare da un veterinario per definire la natura della zoppia, sarebbe opportuno tenere ferma la zampa per non affaticarla troppo, fatelo con una steccatura di emergenza che organizzerete voi stessi. Prendete un bastone di legno, una stecca, o addirittura un giornale arrotolato, fissatelo sulla gamba zoppicante con delle fasce di tessuto o bandane. Avrete sistemato solo momentaneamente il problema, assicuratevi di prendere appuntamento con il veterinario appena possibile. Specialmente se non siete riusciti ad individuare di che entità è.

Continua la lettura
46

Capite la causa della zoppia

Un cane che zoppica, potrebbe farlo per numerose ragioni non facili da capire nell'immediato se non siamo del mestiere, per questo ci servirà l'aiuto del su citato professionista per definire la causa e valutare di conseguenza la gravità della zoppia e se il cane avrà bisogno di semplici fasce, oppure di stecche o addirittura un intervento più approfondito. Evitate di somministrargli antidolorifici, solo chi si è preso la responsabilità può gestire e decidere con fermezza. Una volta che viene inquadrata la natura, vedrete che vi tranquillizzerete e saprete gestire al meglio la situazione.

56

Reintroducete l'esercizio fisico con buoni alimenti

Anche il cane, come una persona umana, necessita di una propria riabilitazione dopo un periodo traumatico e soprattutto di una alimentazione personalizzata che dia le giuste vitamine e doni energie per correre, saltare e giocare. Quindi non abbiate timore di chiedere al veterinario l'alimentazione ideale o anche integratori alimentari specialmente se il cane soffre di carenze vitaminiche, questo, per vederlo di nuovo saltare e rincorrervi felicemente per giocare.

66

Proteggete i cuscinetti del cane

Finalmente il vostro cane ora corre e gioca con voi senza più preoccuparsi della sua zampa che un tempo era bloccata. Approfittate per fare attenzione ai cuscinetti delle sue zampette, è una parte delicata e questo, potrebbe prevenire un tipo di zoppicatura dovuta a ferite. Tenete conto che l'animale, può fare affidamento solamente su di esse, dato che i cuscinetti sono le parti più sensibili che vanno a diretto contatto con qualsiasi cosa vi sia per terra, compresi rami taglienti, inoltre aiutano ad eliminare il sudore. Di tanto in tanto, in orario serale prima della cena, immergetele in una bacinella di acqua calda e pulitele, vi sono prodotti specifici in vendita nei negozi specializzati da applicare dopo il lavaggio per contrastare infezioni, ferite e tagli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Consigli per mantenere giovane il cane

I cani fanno parte delle nostre famiglie: chi di voi lettori e lettrici non ha mai provato l'amore incondizionato da parte di un cucciolo di cane? Al giorno d'oggi abbiamo la fortuna di poterci prendere cura dei nostri amici a quattro zampe nel modo migliore...
Cura dell'Animale

Muta del cane: consigli pratici

La scelta di adottare un cane, sia che esso abiti dentro casa con voi, oppure nel giardino, il vostro amico ha inevitabilmente bisogno di alcune cure specifiche che lo faranno vivere più agiatamente e che creerà meno problemi per voi. Nello specifico...
Cura dell'Animale

Come accudire un cincillà

Il cincillà è un animaletto molto dolce e tenero. Il suo aspetto ricorda quello di uno scoiattolo, con occhi grandi rossi o scuri, dal pelo sottile e soffice. È quindi ideale per chi ha dei bambini o per chi vuole un amico fedele e discreto perché...
Cura dell'Animale

Come accudire un coniglio domestico

I conigli sono degli splendidi animali da compagnia e di giochi, ma soprattutto sono dei validi amici a cui confidare tutti i nostri segreti. Tuttavia, se volete che il vostro coniglio conduca una vita serena e tranquilla, dovrete accudirlo nel migliore...
Cura dell'Animale

Come lavare a secco il cane

Quando decidiamo di prendere in casa un animale, cane, gatto od altro, dobbiamo essere convinti della scelta appena fatta e pensare che questi esserini necessiteranno di essere accuditi. Cibo e bagnetto sono solo una parte delle cure necessarie per fare...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione estiva

In tutte le stagioni, secondo la temperatura, è necessario prendere gli opportuni accorgimenti. Ciò non è valido soltanto per le persone. Bensì anche per gli animali domestici. Nella stagione estiva, con il clima spesso torrido, occorre adottare alcune...
Cura dell'Animale

Come comportarsi se il cane e il gatto litigano

Se siamo amanti degli animali e ci piacerebbe poter adottare sia un cane che un gatto, ma abbiamo paura che questi due animali insieme non riescano a convivere, non dovremo assolutamente preoccuparci. Su internet, infatti, potremo trovare tantissime guide...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Prendersi cura del cane non vuol dire solamente dargli da mangiare e da bere, ma significa tante altre cose. Fra queste un ruolo importante è quello dell'igiene, indispensabile non solo per il benessere e la salute di fido, ma anche per chi vive insieme...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.