5 consigli per lavare il vostro cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come ben si sa i cani non amano particolarmente l'acqua per cui andrebbero abituati sin da piccoli. Il bagno del vostro amico a quattro zampe dovrebbe essere trasformato in un momento di gioco e relax allo stato puro, rassicurando il più possibile il vostro cucciolo. In questa guida vi proporremo ben 5 semplici consigli da seguire per lavare il vostro cane.

26

Preparare il bagno

Durante la preparazione del bagno per il vostro amico a quattro zampe ricordatevi di indossare degli abiti vecchi evitando di rovinarli. Una volta fatto ciò non vi resta che preparare l'acqua per il bagno. Sarebbe ideale una vasca, ma se il cane è piccola va bene anche una vasca di plastica simili a quelle usate per sciacquare i panni. Se tutto ciò avviene in estate allora potrete porre la vasca all'esterno della vostra abitazione evitando di esporla troppo alle correnti o al sole troppo cocente. Fatto ciò riempite il contenitore di acqua ma non in modo eccessivo, con dell'acqua tiepida, mai eccessivamente fredda o calda, il bagno deve essere un piacere anche per il vostro amico a quattro zampe.

36

Entrare in acqua

Fatto ciò non resta che poggiare il cane in acqua; se il cane è già abituato non opporrà resistenza e farà il suo ingresso dapprima con le zampe e poi mano mano si immergerà con tutto il corpo, fino a giungere alla parte anteriore. Se volete potrete addolcire il tutto usando il doccino, ma ricordatevi che un punto molto importante è la temperatura dell'acqua che deve essere tiepida. Se invece il cane non è abituato allora potrebbe muoversi con nervosismo ed agitazione, allora non vi resta che calmarlo con dolcezza e tante carezze in modo tale da trattenerlo piano piano in acqua.


.

Continua la lettura
46

Shampoo da usare

Quando si decide di lavare il proprio cane è importante fare attenzione allo shampoo che si intende utilizzare. Esistono sul mercati prodotti specifici in base al manto dell'animale, la tipologia da fare e il suo Ph. Se lo scopo del bagno è quello di combattere il caldo eccessivo allora basta solo l'acqua, se invece l'animale è sudato o sporco allora necessita l'aggiunta di un apposito detergente. Ricordatevi di massaggiare accuratamente muso, orecchie e occhi e concentratevi dove vi sono più incrostazioni. E infine risciacquate accuratamente.

56

Pulire muso e orecchie

I punti più delicati sono rappresentati dalle orecchie e dal muso, per tal motivo è opportuno non farvi entrare il detergente all'interno. Per quanto concerne il muso basterà un po' di acqua pura, nel caso delle orecchie allora potrete pulirle con l'ausilio di un batuffolo imbevuto di olio in modo tale da pulire il padiglione auricolare, fate particolare attenzione a non farvi entrare acqua nell'orecchio perché potrebbe comportare problemi molto seri per l'animale.

66

Asciugatura dell'animale

L'asciugatura del pelo rappresenta la fase più importante perché se non fatta in modo corretto potrebbe apportare delle malattie da raffreddamento dell'animale o infezioni. Subito dopo il risciacquo, tamponatelo ben bene con asciugamani di materiale spugnoso che assorbe meglio. Se vi trovate in casa allora è consigliabile l'uso del phon a temperature medie, se invece è estate allora fatelo asciugare al sole!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come allenare l’intelligenza del vostro cane

Che il cane sia un animale dall'intelligenza molto sviluppata ormai è cosa nota, quello che però molti forse ancora non sanno, è che il cane è in continua evoluzione ovvero è sempre alla ricerca di nuove conoscenze, sempre pronto ad apprendere tutto...
Cani

Come lavare il cane

Il cane non deve essere lavato troppo frequentemente, ma andrebbe spazzolato anche ogni giorno, in maniera tale da poter asportare sia il pelo morto che la polvere. Bisogna essere sempre certi della qualità dei prodotti acquistati per lavare il proprio...
Cani

Come fare se il vostro cane diventa incontinente

La casa è un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti viene arredata in base ai propri gusti personali. All'interno della propria casa, possiamo trovare nella parte esterna, il giardino. Questo ci permette di adottare un piccolo amico a quattro zampe....
Cani

Come lavare un cane di grossa taglia

Mantenere il proprio cane sano e pulito è un fattore molto importante per chi vuole bene al proprio amico a quattro zampe e aspira a diventare un buon proprietario. In special modo, se vive in casa con noi, ha bisogno di essere lavato perché quando...
Cani

Come scegliere il vostro cane

Se i vostri bambini vi chiedono con insistenza di regalargli un cane, potete accontentarli scegliendo quello giusto ovvero che si adatti perfettamente al contesto abitativo, che non sia eccessivamente aggressivo e soprattutto ami stare in compagnia. La...
Cani

Come Usare Il Pettine Antipulci per il vostro cane

Se il vostro cane ha le pulci e si vogliono eliminare in maniera sicura ed approfondita è opportuno provare con l'apposito pettine Antipulci. Se esso viene utilizzato correttamente si può effettuare una pulizia meticolosa. Inoltre, così facendo è...
Cani

10 trucchi per mantenere il vostro cane sano

Ormai è scontato il fatto che il cane sia il miglior amico dell'uomo, un fatto che ha una storia molto lunga di almeno 15.000 anni. Esso ha grande impatto nella vita umana, perché è un leale amico che non ci abbandonerà mai. Ci fa sorridere e ci...
Cani

Come mantenere lucido il pelo del vostro cane

La lucentezza e la morbidezza del mantello canino sono indice di un buono stato di salute e di una dieta alimentare perfettamente equilibrata. Tramite il pelo, il vostro cane si difende dagli attacchi degli agenti esterni, allontanando il rischio di contrarre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.