5 consigli per proteggere i cani dal caldo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il caldo torrido non è nemico solo dell'uomo ma anche del suo miglior amico: il cane. Quando le temperature salgono vertiginosamente a risentirne con noi gli effetti indesiderati sono proprio i nostri amici a quattro zampe. Caldo e afa rappresentano un mix micidiale per fido, perché potrebbero arrecare il temuto "Colpo di calore", ovvero un innalzamento della temperatura corporea in grado, in caso limite, di portare persino alla morte. Di seguito ritroveremo cinque pratici consigli per proteggere il nostro cane e garantirci il suo benessere.

26

Fornire acqua a volontà

Quasi lapalissiano ribadire l'importanza di una buona idratazione durante la stagione estiva. Garantiamo al nostro cane di avere sempre acqua fresca e abbondante a disposizione e manteniamo le sue ciotole in luoghi ombreggiati. Quando passeggiamo in loro compagnia, ricordiamo di avere con noi sufficiente acqua per il loro ristoro, soprattutto se notiamo il cane ansimare o agitarsi, durante un nostro momento di sosta magari al bar. I loro segnali silenziosi sono da tenere assolutamente sotto controllo.

36

Limitare l' esercizio fisico del cane

In presenza di temperature torride si consiglia di evitare un esercizio eccessivamente stressante per il cane. Il cane avvertirà naturalmente l'esigenza di giocare, soprattutto se condotto in un luogo per lui di svago come un parco o un prato. Tuttavia dovremo cercare di rendere meno stancante la sua attività, limitandone i movimenti con richiami accattivanti (magari porgendo un biscotto) e cercando di farlo accucciare all'ombra o dove possa godere di un riposo rigenerante.

Continua la lettura
46

Proteggere il nostro fido dal sole

Il cane soffre molto il caldo perché il suo pelo non permette sudorazione, come avviene per gli uomini. Il modo che il corpo del cane avrà per immagazzinare aria fresca sarà la respirazione: ecco perché il nostro cane, quando affaticato, è portato ad ansimare fragorosamente. Evitiamo per questa ragione di esporlo al contatto con superfici particolarmente calde, come il cemento o l'asfalto senza che vi sia un riparo. Cucce e cuscinetti rappresentano, invece, un ottimo appoggio per i nostri amici pelosi.

56

Non lasciare il nostro cane in auto

È ormai un divieto sdoganato: non lasciare il cane in auto per un periodo prolungato di tempo. L'automobile potrebbe, infatti, trasformarsi in una trappola mortale. È giusto che fido ci accompagni durante piccole uscite e commissioni in giro, ma tenendo conto di quanto la sopportazione al caldo di un cane possa essere delicata e mutevole. Lasciamo i finestrini aperti e cerchiamo di assentarci per un lasso breve, se non brevissimo, di tempo.

66

Non obbligare al cibo i nostri animali

Succede anche agli uomini di essere maggiormente inappetenti in giornate di forte caldo. Non stupiamoci allora se la medesima reazione possa riguardare anche il nostro cane. Cerchiamo di non forzare il suo appetito, ma di lasciarlo libero di mangiare in base al proprio umore. Un consiglio potrebbe essere quello di lasciare il suo pasto direttamente nella ciotola e aspettare che sia lui ad avvicinarsi in totale autonomia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 cose da fare se il cane prende le zecche

È bello passeggiare con Fido in mezzo alla natura, specialmente nella bella stagione. Purtroppo, a rovinare questo piacevole passatempo ci pensano le zecche: questi parassiti insidiosi aspettano quatti quatti nell'erba alta o nel fieno il passaggio di...
Cani

Come prenderti cura del tuo cane

Prendersi cura di un animale domestico in genere comporta delle grandi responsabilità, quindi prima di aprire la porta al vostro fido dovete prendere atto dell'impegno che vi aspetta, ma in compemnso lui saprà ricompensare il vostro lavoro con tutto...
Cani

Come pulire i denti del cane in modo semplice

Secondo le statistiche, oltre l'80% dei cani dai 3 anni in su, ha problemi di igiene orale. Ciò accade perché pochissimi padroni si dedicano alla pulizia della bocca dei propri amici a 4 zampe. Il cibo secco, peraltro molto bilanciato, provoca uno sfregamento...
Cani

5 comandi fondamentali per il cane

Quando si adotta un cucciolo è fondamentale prendersi cura di lui e donargli tutta l'attenzione di cui ha bisogno. Allo stesso tempo, è fondamentale fornire al piccolo Fido tutto lo stretto necessario di cui ha bisogno per vivere felice, ovvero delle...
Cura dell'Animale

Come lavare i denti al cane con il bicarbonato

Chi convive con un amico a quattro zampe sa bene quanto sia importante mantenerlo sempre in salute. Dalle cure veterinarie alle operazioni di igiene quotidiana, il nostro amato cane ha bisogno di molte attenzioni, anche e soprattutto quando si tratta...
Cani

Come insegnare al cane a trovare gli oggetti

Il cane è il più fedele amico dell' uomo. Tra animale e padrone si instaura quasi sempre un rapporto bellissimo e spesso il cane diventa un compagno di giochi con cui si trascorrono diverse ore della giornata e la maggior parte del tempo libero, scambiandosi...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Prendersi cura del cane non vuol dire solamente dargli da mangiare e da bere, ma significa tante altre cose. Fra queste un ruolo importante è quello dell'igiene, indispensabile non solo per il benessere e la salute di fido, ma anche per chi vive insieme...
Cani

Cosa fare se il cane non vuole camminare

Possedere un animale domestico non è solo una meravigliosa esperienza ma anche una grande responsabilità. Esso diventa parte integrante della famiglia e, in quanto tale, deve ricevere le giuste attenzioni, affinché possa godere di ottima salute e vivere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.