5 consigli per pulire la cuccia del cane

Tramite: O2O 08/05/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

Accogliere in casa un cucciolo di cane significa dargli l'affetto e le cure di cui ha bisogno; dobbiamo quindi informarci riguardo a tutte le attenzioni da avere nei confronti del cane per assicurargli una crescita sana. Oltre alle vaccinazioni, il cibo e i giocattoli il cane avrà bisogno di una sua cuccia, che sarà il posto dove riposare dopo una lunga corsa al parco. La cuccia è uno dei luoghi maggiormente frequentato dal cane, per questo è importante mantenerla sempre ben pulita: la sua pulizia deve avvenire preferibilmente con frequenza settimanale, più spesso se necessario. Leggiamo insieme questa guida che ci fornisce 5 consigli per pulire la cuccia del cane.

28

Occorrente

  • Cuccia del cane
  • Acqua
  • Sapone di Marsiglia
  • Olio essenziale di menta
  • Detergenti neutri e/o inodore
  • Bicarbonato
  • Aceto
  • Olio di neem
38

Il primo consiglio riguarda il lavaggio della cuccia del cane: essa può essere di plastica, di stoffa e di vimini, in ogni caso è importante lavarla con prodotti specifici privi di ammoniaca; in alternativa possiamo usare semplicemente acqua calda e sapone di Marsiglia (o neutro). Trasportiamo la cuccia del cane in giardino o in terrazza ed iniziamo a pulirla all'interno ed esternamente: rimettiamo la cuccia a disposizione del cane solamente quando risulta completamente asciutta.

48

Se invece la cuccia del cane è di stoffa laviamola con acqua calda a mano: data la sua comodità, il cane potrebbe dormirci e quindi trascorrerci più tempo del previsto, allora prevediamo per la cuccia anche un trattamento antipulci e disinfettante. Ecco il secondo consiglio: basterà aggiungere qualche goccia di olio essenziale di menta durante il lavaggio e, naturalmente, va utilizzata di nuovo solo a completa asciugatura.

Continua la lettura
58

Di solito nelle cucce di plastica vengono inseriti dei materassini ed anche questi vanno detersi con frequenza settimanale: l'obiettivo principale è l'eliminazione di batteri, parassiti e cattivi odori e per fare ciò useremo del semplice bicarbonato che metteremo sul materassino attendendo una manciata di minuti; trascorso il tempo necessario eliminiamo tutta la polvere con l'aiuto di un'aspirapolvere. Laviamo il materassino come fatto per la cuccia di stoffa ed al termine dell'asciugatura cospargiamolo con un disinfettante naturale fatto da noi: basterà diluire 100 ml di aceto in 900 ml di acqua ed inumidire il materassino con uno spruzzino nebulizzatore.

68

La scelta dei detersivi per il lavaggio della cuccia del cane deve ricadere su prodotti non aggressivi e delicati e che non infastidiscano il cane. Dobbiamo avere un approccio simile anche per quanto concerne il trattamento e la prevenzione di pulci e zecche: i prodotti antiparassitari in commercio non sono certamente sicuri per la salute del nostro cane e quindi consigliamo prodotti naturali. A questo scopo risultano molto efficaci l'olio di neem e l'aceto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come lavare la cuccia dei tuoi animali domestici

Per garantire il benessere dei tuoi animali domestici e di conseguenza anche la tua salute, è necessario cercare di mantenere il più possibile pulite le loro cucce e gli ambienti in cui circolano regolarmente. Le cucce, in modo particolare, possono...
Cura dell'Animale

Come pulire le orecchie al cane

Prendersi cura del nostro cane è un dovere a cui non possiamo sottrarci per il benessere del nostro amico a quattro zampe. Oltre all'alimentazione, alla cura ed igiene del pelo, dei denti, ecc., tra le diverse attenzioni che prestiamo al nostro cane,...
Cura dell'Animale

Muta del cane: consigli pratici

Nella scelta di adottare un cane, sia che esso abiti dentro casa , oppure nel giardino, si deve tenere conto che il nostro amico ha inevitabilmente bisogno di alcune cure specifiche che lo faranno vivere più agiatamente e che creeranno meno problemi...
Cura dell'Animale

Come costruire una cuccia ecologica con i pallet

I pallet a quanto sembra sono l'invenzione del secolo, perché si sono rivelati come una fonte inesauribile di materia prima per la realizzazione di simpatici a volte utilissimi oggetti di bricolage. Presentano, infatti, una caratteristica versatilità...
Cura dell'Animale

Come eliminare le pulci dal cane con rimedi naturali

Con l'arrivo della bella stagione, i cani accompagnati dai loro padroni, frequentano con maggiore assiduità parchi e giardini pubblici, aumentando, così, il rischio di essere attaccati dalle pulci. E' consigliabile agire celermente, le si deve eliminare...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione invernale

Se avete un cane ed intendete curarlo e coccolarlo nel migliore dei modi, è importante proteggerlo nella stagione invernale poiché le temperature basse e la forte umidità generata dalla pioggia, potrebbero arrecargli danni alla salute. Per massimizzare...
Cura dell'Animale

Come abituare il cane ad una nuova casa

Gli animali sono sicuramente i migliori amici dell'uomo, soprattutto i cani. Il loro amore disinteressato nei nostri confronti si vede ogni giorno. Il minimo che possiamo fare è ripagarli con amorevoli cure ed attenzioni. Quando accogliamo un cagnolino...
Cura dell'Animale

5 cose da fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Molto spesso ci si imbatte in ritrovamenti che stringono il cuore. È il caso di quando si trova un cane o un gatto abbandonato. In questi casi, occorre utilizzare la strategia migliore per affrontare la situazione nel modo più giusto. Siate innanzitutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.