5 consigli per traslocare con i nostri cani e gatti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Traslocare di casa è fonte di stress non solo per noi umani ma anche per i nostri amici a 4 zampe. I cani ed in misura maggiore i gatti posso vivere il momento del trasloco come un momento fastidioso. Ciò è dovuto al cambio dell'ambiente casalingo che altera la loro percezione visiva, olfattiva ed uditiva che fino a quel momento erano delle certezza. Questi cambiamenti posso renderli spaesati e di conseguenza irritati. Seguendo questi 5 consigli, traslocare con i nostri cani e gatti, sarà meno impegnativo e stressante.

26

Fategli visitare la nuova casa prima del trasloco

Uno dei modi per rassicurare e rendere meno traumatico per i nostri amici a 4 zampe è quello di fargli visitare la casa qualche giorno prima del trasloco. In questo modo potrà prendere confidenza con il nuovo ambiente. Sarebbe buona cosa immettere nella nuova casa gli odori del tuo cane o gatto. Per farlo ti basterà prendere qualcosa di suo e seminarlo in giro per le nuove stanze. In alternativa potete prendere uno panno, strofinatelo sul pelo del nostro animale domestico e passatelo su finestre e porte della nuova casa. In questo modo il nuovo ambiente gli sembrerà più familiare.

36

Lasciateli esplorare la nuova casa

Una volta concluso il trasloco, fategli esplorare i nuovi ambienti. Lasciate che prendano confidenza con i nuovi spazi, magari lasciandoli esplorare ogni singola stanza in vostra compagnia. Fategli vedere anche l'angolo che gli avete riservato per le sue ciotole, per la cuccia e la lettiera.

Continua la lettura
46

Portateli in giro per il nuovo quartiere

Molto importante per una totale adattamento del vostro animale domestico è fargli conoscere anche il nuovo quartiere. Uscite con il vostro cane o gatto. Fate una bella passeggiata, esplorate la zona insieme. Diversificate i percorsi così che possa conoscere tutte le strade che portano a casa ed eviterete quindi che si smarrisca se dovesse uscire da solo.

56

Non lasciateli soli in casa il primo periodo

I primi giorni di ambientazione, per i nostri cani e gatti, sono i più difficili. Ecco perché sarebbe opportuno non lasciarli completamente da soli. Fate in modo che possano avere compagnia i primi giorni e gradualmente fate subentrare la stessa routine che avevate nella vecchia abitazione.

66

Disporre del trasportino per il trasporto

Questo ultimo consiglio si riferisce al modo in cui il nostro animale domestico deve essere trasportato. È necessario che esso, sia un cane o un gatto, possa viaggiare in totale sicurezza e comodamente. Per questo scopo è necessario quindi disporre un trasportino della grandezza giusta, all'interno del quale dovrete adagiare la sua coperta morbida ed impregnata del suo stesso odore. È buona norma fissare il trasportino per bene. Per i cani di grosse dimensioni è bene munirsi dell'apposita griglia per il trasporto, che separa l'abitacolo della macchina con il bagagliaio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane al trasportino

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Gatti

10 consigli per viaggiare con il gatto

Nel caso in cui ti piace viaggiare e rimanere per un lungo periodo fuori dalla tua abitazione, a goderti le tue meritate vacanze ed hai a dover gestire il problema del gatto, sei capitato nella guida più adatta a te. Molte volte, infatti, ci troviamo...
Cani

Come scegliere un trasportino per cani

Quando si avvicinano le vacanze si pensa sempre ai viaggi da fare. Ovviamente, tutta la famiglia viene coinvolta e perfino i cuccioli di casa. Per questa ragione, bisogna organizzarsi in maniera tale da non creare disagi agli animaletti di famiglia. Facendo...
Cani

5 consigli per viaggiare con il cane in tutte le stagioni

Prendere un cucciolo non è cosa da poco. Si tratta di un impegno che non va mai in vacanza, è una vita che ci viene affidata. Non ci si può separare dal nostro compagno per più di un giorno, allora come fare durante le ferie? Non è giusto rinunciare...
Animali da Compagnia

Come scegliere il trasportino per un cincillà

Un tempo il primato di animali da compagnia, era di esclusivo appannaggio di cani e gatti. Amato per il cuore coraggioso e la fedeltà il cane, e per la sua schiva e misteriosa presenza il felino. Nel tempo però, altri piccoli esserini pelosi, e non,...
Gatti

Trasportino per gatti: quale scegliere

Nel momento in cui adottiamo o acquistiamo un gatto, ci assumiamo diverse responsabilità nei suoi confronti. Una di queste è senza dubbio il dovere di farlo stare sempre nel miglior modo possibile, in ogni situazione. Quando abbiamo necessità di portare...
Gatti

Come realizzare un trasportino per il gatto

Se in casa avete un gatto, ovviamente saprete benissimo che per portarlo fuori bisognerà munirsi di un trasportino, utilissimo quando vi recate in vacanza in compagnia del vostro amico a 4 zampe, oppure quando lo dovete portare dal veterinario per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.