5 errori da evitare nella cura dei cavalli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi si appresta ad acquistare un cavallo, deve sapere fin da subito come doversi approcciare ad esso, per stabilire una connessione e mantenere l'animale in ottima salute. In poche parole, necessita di un "manuale delle istruzioni per i cavalli", che contenga anche gli errori da evitare assolutamente: ecco i 5 errori da evitare nella cura del cavallo.  

26

Isolare il cavallo

l cavallo, è soprattutto un animale che vive preferibilmente in branco, e per questo ha bisogno soprattutto di mantenere un contatto con i propri simili. Garantire il contatto con altri cavalli, garantirà uno stato di serenità e la calma, che si andrà a ripercuotere nello stato di salute psico-fisico dell'animale. Dati dimostrano che, il contatto con altri cavalli, diminuisce nervosismo e problemi autoimmuni.

36

Non lascialo libero di fare movimento

Permettere al cavallo di trascorrere alcune ore all'aria aperta, per assecondare il suo istinto di libertà. Lasciandolo libero di correre e fare movimento, gli permetterete di sviluppare un forte sistema cardio-circolatorio, oltre che un forte apparato locomotore.

Continua la lettura
46

Non dedicare tempo all'igiene

Capita spesso di imbattersi in maneggi, dove le condizioni igieniche e la pulizia del cavallo, sono messi al secondo posto. Mantenere un cavallo pulito non è solo un esigenza estetica, ma permette di comprende lo stato di salute e prevenire l'insorgere di eventuali patologie.
Chi possiede un cavallo, sa bene che bisogna conoscere la morfologia del cavallo per sapere le parti del corpo che necessitano di una pulizia quotidiana.

56

Non porre attenzione alla scuderia

Non abbiate fretta nella scelta del maneggio, dove far alloggiare il vostro cavallo, e non limitate la scelta ad una questione economica. Si sa che curare un cavallo comporta un uscita di soldi non proprio irrisoria, ma scegliere il maneggio giusto aiuterà a mantenere un perfetto stato di salute ed evitare ulteriori spese (anche mediche). Nella scelta del maneggio incideranno gli spazi e la manutenzione dello stesso.

66

Far seguire una dieta scorretta

Ultimo errore è la scorretta alimentazione. Rivolgetevi ad un veterinario che sappia darvi le corrette indicazioni per l'alimentazione del vostro cavallo, dopo una corretta analisi dello stato di salute del cavallo.
Ricordate che il cavallo non ha bisogno di poche razioni abbondanti di cibo, ma di più razioni di cibo in piccola quantità. Anche la somministrazione dell'acqua deve essere proporzionale al suo peso. Per valutare il quantitativo d'acqua, basta moltiplicare 5-15 litri per ogni 100 chili di peso. Lasciate che il cavallo abbia sempre a disposizione dell'acqua fresca per abbeverarsi quando ne avverte l'esigenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come prendersi cura di un volatile

Prendersi cura di un animale o di un uccello non è così semplice, come potrebbe sembrare a prima vista, bisognerà prima documentarsi sullo stile di vita a cui è abituato, sull'alimentazione e, su tutto ciò che può farlo sentire il più possibile...
Volatili

Come prendersi cura del cacatua

In questa guida, vogliamo offrire a tutti i nostri lettori, che sono amanti degli animali ed in particolar modo dei pappagalli, di come e cosa fare per assisterli ed amarli, in modo veramente perfetto ed anche efficace. Nello specifico cercheremo di capire...
Volatili

Pappagallo Amazzone: caratteristiche e cura

Se in un centro di ornitologia acquistiamo un Pappagallo Amazzone, è importante conoscere a fondo le sue caratteristiche, e soprattutto la cura necessaria affinché possa vivere tranquillamente nell'ambiente domestico. A tale proposito nei passi successivi...
Volatili

Consigli per la cura di un canarino appena nato

La cura di un qualsiasi cucciolo, di qualsiasi specie, è sempre una grande responsabilità ed un serio impegno. Per riuscire ad occuparsene come si deve, bisognerà innanzitutto avere a disposizione molte informazioni sulla specie cui appartiene l'animale...
Volatili

Pappagallo Cacatua: caratteristiche e cura

Molti tendono ad avere un animale domestico, solitamente gatti o cani, ma in tanti hanno una vera e propria passione per i volatili. Questi ultimi necessitano di una cura diversa rispetto agli altri pertanto, soprattutto quando ci si avvicina per la prima...
Volatili

Pappagallini inseparabili: alimentazione e cura

I pappagallini inseparabili rappresentano, sicuramente, una delle specie maggiormente diffuse nelle abitazioni, come piccoli animali domestici. In questa breve ma esauriente guida vi forniremo qualche interessante consiglio, attraverso vari passi, per...
Volatili

Pappagallo Cenerino: caratteristiche e cura

Tra gli animali domestici più amati, i pappagalli occupano una posizione rilevante. Si tratta di una specie di uccelli molto socievoli che riesce ad interagire facilmente con l'essere umano divenendo persino molto affettuoso. Le caratteristiche basilari...
Volatili

5 regole d'oro per la cura dei canarini

Se intendiamo allevare dei canarini, farli crescere sani e ottenerne la riproduzione, è fondamentale curarli e tenerli in un habitat pulito. Questi esemplari, sono infatti piuttosto delicati, ed al minimo inconveniente potrebbero ammalarsi. Per evitare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.