5 errori da evitare nella pulizia del cavallo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una delle operazioni più importanti da compiere, se si possiede un cavallo, o se ne cavalca uno, è la sua corretta pulizia. La cura del cavallo, detta, con termine anglosassone, grooming, serve non solo a rimuovere la sporcizia che potrebbe essersi accumulata sul suo mantello, o sotto gli zoccoli, ma anche e soprattutto a massaggiare i muscoli dell'animale e a mantenerlo tonico e in buona salute. Ci sono alcuni accorgimenti che si possono usare per eseguire questa operazione al meglio: ecco 5 errori da evitare nella pulizia del cavallo.

27

Usare le attrezzature altrui

Ogni cavallo deve avere il suo set di pulizia. Il cosiddetto "curasnette" è un attrezzo ricurvo che serve per pulire gli zoccoli; il bruscone, la spazzola e la striglia servono per dare diversi gradi di lucidatura del mantello. Questi accessori devono assolutamente essere personali. Usare quelli di altri cavalli potrebbe causare funghi o infezioni.

37

Essere bruschi sul muso

Mentre la strigliatura richiede dei movimenti molto vigorosi, perché serve non solo a lucidare il pelo, ma anche a fare un massaggio benefico sulla muscolatura del cavallo, quando si pulisce il suo muso si deve usare una grande delicatezza. Si spazzola il muso con il bruscone, e poi la zona degli occhi e delle narici deve essere passata solo con una spugna inumidita. La spugna che si usa per il muso non deve essere usata per nessun'altra parte del corpo del cavallo.

Continua la lettura
47

Spazzolare criniera e coda in una sola volta

La criniera e la coda del cavallo possono essere molto intrecciate e avere tracce di sporcizia tra i peli. Per spazzolarle, non si deve procedere in una volta sola, ma suddividere la chioma ciocca per ciocca e spazzolare accuratamente ognuna di essere. Sulla criniera e sulla coda inoltre si deve applicare un balsamo lucidante e districante, che le renderà lucide e belle.

57

Trascurare l'igiene

Oltre all'igiene del cavallo si deve curare anche l'igiene di tutto quello che entra a contatto con lui: non solo le attrezzature che si utilizzano per la pulizia, ma anche le coperte e i finimenti devono essere lavati con frequenza, al fine di evitare la formazione eventuale di batteri. Il detersivo che si usa per il loro lavaggio infatti deve sempre essere addizionato con dell'antibatterico.

67

Lesinare ed esagerare con il grasso

Sugli zoccoli del cavallo va applicato del grasso, che serve a proteggerli e ad evitare che l'unghia si screpoli. Non si deve esagerare con la sua applicazione, che deve avvenire due volte a settimana, ma si deve anche avere cura di aumentare la frequenza qualora il cavallo entri a contatto con dei corsi d'acqua, o in estate, quando fa molto caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del gatto

Quando si parla di pulizia del gatto, ci si riferisce non solo all'igiene personale del gatto ma, anche a quello del luogo in cui dorme e della lettiera. Ricordiamoci che il gatto è un animale autosufficiente, e che provvede quotidianamente alla sua...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cincillà

Ultimamente nel nostro paese si scelgono come animali di compagnia non più solo cani e gatti. Da qualche tempo infatti sono i piccoli roditori ad avere la meglio: porcellini d'india, topolini e anche cincillà vanno per la maggiore, perché hanno bisogno...
Cura dell'Animale

Come pulire il box del cavallo

Il cavallo è sin dall'antichità uno degli animali più preziosi per l'uomo, il quale ha selezionato decine di razze sparse in tutto il mondo. Perfetto per il trasporto, anche su lunghe distanze, per l'aratura ed i lavori nei campi come animale alternativo...
Cura dell'Animale

Come allevare un cavallo

Il cavallo è un animale eccellente, molto diverso da tutti gli altri: allevare un cavallo richiede molto impegno e accortezze; bisogna tener conto dello spazio in cui farlo vivere e muovere, che segua un'alimentazione adeguata, che abbia una corretta...
Cura dell'Animale

Come lavare il cavallo

Il cavallo è un animale piuttosto vanitoso ed amante dell’igiene per cui se ne abbiamo uno e lo alleviamo per diversi motivi che possono essere quelli di farlo partecipare a gare o manifestazioni equine, o per lavori di trasporto di materiali o di...
Cura dell'Animale

Come fare a pettinare e lucidare la criniera del cavallo

Pettinare e lucidare la criniera del cavallo richiede molta attenzione. Non sono solo azioni volte all'igiene dell'animale. Ma anche dei gesti che devono trasmettere tutto l'affetto verso questo nobile quadrupede. La criniera del cavallo è molto delicata....
Cura dell'Animale

Come mantenere lucido il pelo del cavallo

Chi ha un cavallo sa bene che con il tempo la lucentezza della criniera del fido destriero si spegne. Questo perché ogni tipo di sporcizia si insinua tra il pelo. Quando si decide di pulire e lucidare il pelo del cavallo, molti non sanno quale sistema...
Cura dell'Animale

Come realizzare una stalla per il cavallo

Cavalcare è una nobile e divertente attività oltre che uno sport sempre più diffuso. Moltissime persone, che hanno a disposizione spazio sufficiente, scelgono di acquistare un cavallo per poterlo cavalcare liberamente, facendo delle lunghe e salutari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.