5 mammiferi australiani da vedere e dove trovarli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di animali australiani, si pensa inevitabilmente al koala e ai canguri. Nonostante si tratti delle specie maggiormente diffuse in Australia, non bisogna dimenticare che il continente presenta una fauna tra le più ricche e strane al mondo. Ecco dunque 5 mammiferi australiani da vedere e dove trovarli.

26

Koala

Il koala è uno degli animali australiani maggiormente simbolici. Occupano gran parte della giornata a dormire e si nutrono principalmente di foglie e germogli di eucalipto: da ciò traggono tutti gli elementi di cui hanno bisogno. I koala sono dotati di una bellissima e morbida pelliccia. Potrete osservare i koala in libertà Phillip Island, presso il Koala Conservation Center e in Australia Occidentale, nello Yanchep National Park.

36

Canguro

I canguri sono gli animali marsupiali più famosi e sono diffusi in quasi tutta l'Australia, in prevalenza nelle zone rurali. Esistono circa 60 specie di canguri ma i più noti sono il canguro grigio e il canguro rosso, il più grande marsupiale del mondo. Per osservare questi animali da vicino, è possibile visitare il Namadgi National Park e il Kosciuszko National Park sulle Alpi australiane. Si può inoltre vedere sulla Great Ocean Road e anche a Kangaroo Island e in generale in tutto il territorio.

Continua la lettura
46

Ornitorinco

L'ornitorinco è un mammifero davvero insolito, caratterizzato da un becco d'anatra, corpo ricoperto da pelliccia e zampe palmate. La peculiarità dell'ornitorinco depone le uova: si tratta dunque di una specie particolare che è possibile ammirare soltanto in Australia. In particolare, si trovano nelle aree costiere lungo piccoli torrenti come nella riserva naturale nei pressi di Camberra, a Cradle Mountain-Lake St Clair National Park in Tasmania e ancora nel New South Wales.

56

Diavolo della Tasmania

Il Diavolo della Tasmania trae il suo nome dai versi che emette, che furono definiti "demoniaci" dagli europei che raggiunsero per primi il territorio australiano. Si tratta di un animale piuttosto aggressivo, dotato di 42 denti in grado di triturare persino le ossa delle prede. Si tratta di un cacciatore notturno per cui non è molto semplice vederlo. Questi animali vivono in libertà nell'isola della Tasmania e potete ammirarli, ad esempio, nel parco Taranna.

66

Wombat

Altro mammifero australiano da vedere è il wombat, anche detto vombato. Si tratta di marsupiali poco noti in Europa, molto socievoli e con grande spirito di adattamento. Proprio per questo motivo, frequentemente sono tenuti in cattività in centri di attrazione. Potrete ammirarli al Blue Mountains National Park, nel New South Wales e nei parchi nazionali in South Australia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Tutto sul koala

Il koala è senza dubbio un animale molto buffo. Il nome scientifico è "Phascolarctos cinereus". È originario dell'Australia e non è un animale domestico. Ci sono delle leggi che proibiscono di detenere tale razza. Ha un folto pelo grigio sul dorso,...
Altri Mammiferi

Come si suddividono i mammiferi in base alla riproduzione

Con il termine "mammiferi" si vuole indicare tutta quella serie di animali che si riproducono generando prole viva. I mammiferi a loro volta si suddividono in tre grandi branche all'interno delle quali ogni specie viene classificata in base alla loro...
Cani

Tutto sull'Australian Bulldog

Quella dell'Australian Bulldog è una razza molto particolare, sebbene esistano anche svariate somiglianze con gli altri Bulldog. Originariamente conosciuto come Aussie Bulldog è una razza in via di sviluppo. Come si può ben intuire è una razza di...
Volatili

I volatili più rari al mondo

Osservare i volatili in natura o birdwatching, è un hobby. Di uccelli ne esistono milioni di tipi e specie diverse. Alcuni di questi volatili sono tra i più rari al mondo. Riuscire a scovarli e fotografarli può diventare un'impresa molto ardua. In...
Altri Mammiferi

I 10 mammiferi più piccoli del mondo

I mammiferi possono essere di grandi o piccole dimensioni. Questi ultimi sono particolarmente carini. Se pensavate che non esistesse nulla di più minuscolo e tenero di un porcellino d'india, uno scoiattolo o di un coniglietto nano, preparatevi a conoscere...
Altri Mammiferi

Tutto sull'ornitorinco

La scoperta di un buffo animale che popolava le acque dolci dell'Australia, risale al lontano 1799, quando una strana pelle di animale venne recapitata ad un funzionario del British Museum. Nessuno fino a quel momento aveva mai visto nulla del genere,...
Cura dell'Animale

Gli animali a rischio estinzione

Il WWF, che tutti noi sappiamo essere la sigla del World Wide Fund, dopo una attenta e costante analisi, ha pubblicato un elenco di otto animali più a rischio di estinzione nei prossimi anni, causato dal cambiamento climatico che caratterizza il globo...
Altri Mammiferi

Le caratteristiche principali dei mammiferi

I mammiferi sono la classe tassonomica a cui appartiene l'uomo, caratterizzata principalmente dalla capacità di allattare la prole. Le dimensioni dei mammiferi variano notevolmente; si passa da piccoli animali di pochi centimetri ai trenta metri delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.