5 modi di giocare con il proprio cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gioco è un momento importante per il cane. Rafforza la complicità con il proprio padrone, sviluppa l'istinto e l'apprendimento. Attraverso giochi quotidiani, l'amico a quattro zampe socializza, sfoga la sua naturale vitalità e si mantiene in forma. Inoltre, obbedisce e memorizza gli ordini base. Un cane giocherellone è anche sereno e felice. Vivrà meglio e più a lungo, senza troppi acciacchi dovuti all'età. Ecco 5 modi di giocare con Fido.

26

Il corpo a corpo

Il corpo a corpo è indispensabile per rafforzare il rapporto con il proprio cane. Il contatto e la manipolazione riducono l'istinto naturale di autoprotezione. Durante il gioco, abituare il cucciolo ai comandi basilari. Giocare senza ordini fuorvianti. Pertanto, evitare espressioni come "No, basta, mi fai male". Il cane potrebbe non recepire i messaggi e tradurli diversamente. Non bisogna rimproverarlo né punirlo. Basterà solo ignorarlo. Giocare senza un compagno diventerà noioso per lui.

36

Il gioco con la preda

Il gioco con la preda aumenta l'autostima nel cane. Pertanto, legare un panno preferibilmente di daino ad un bastone. Agitare in un'unica direzione il tessuto, per attirare l'attenzione di Fido. Incuriosito, afferrerà la preda. In questa particolare fase, il padrone dovrà giocare attivamente col cane. Pertanto, dovrà tirare leggermente la pezza verso di sé. Fido verrà così invogliato a non mollare la sua conquista.

Continua la lettura
46

Il gioco della pallina

Il gioco della pallina rafforza il rapporto uomo-Fido. In linea di massima, è molto simile al precedente. In particolare, con i cuccioli, evitare l'utilizzo di una normale palla. Nell'enfasi, potrebbero infatti inghiottirla. Pertanto, giocare con quella già provvista di cordicella. Agitarla e lasciare che il cane l'afferri. Tirare verso di sé senza esagerare. Per i primi tempi, cedere la vittoria, per aumentare l'autostima nel cane.

56

Il gioco nell'acqua

Il gioco nell'acqua è fondamentale per il cane. Sviluppa l'apprendimento e migliora le capacità natatorie e fisiche. Il cane per natura, dopo aver afferrato l'oggetto, tornerà a riva e dal proprio padrone. Pertanto, giocare su questa caratteristica per impartire alcuni ordini. In particolare, insegnargli il riporto. Basteranno 2 semplici parole: "porta" e "lascia".

66

I giochi di attivazione mentale

I giochi di attivazione mentale vanno supervisionati dal padrone. In commercio se ne trovano per tutti i gusti. Tuttavia, è possibile realizzarne qualcuno anche manualmente. Il padrone non dovrà mai intervenire durante il gioco. Quando Fido raggiungerà la soluzione, andrà premiato. Pertanto, dispensare coccole, complimenti e piccole gratificazioni in cibo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Le razze di cani più fedeli

Come sosteneva Konrad Lorenz, celebre etologo austriaco, "Non c'è fedeltà che non tradisca almeno una volta, se non quella di un cane". Tra gli animali domestici, infatti, il cane è considerato per antonomasia il migliore amico dell'uomo. L'addomesticamento...
Cani

Come insegnare al cane a trovare gli oggetti

Il cane è il più fedele amico dell' uomo. Tra animale e padrone si instaura quasi sempre un rapporto bellissimo e spesso il cane diventa un compagno di giochi con cui si trascorrono diverse ore della giornata e la maggior parte del tempo libero, scambiandosi...
Cani

10 modi per rendere felice il tuo cane

Possedere un cane non deve rappresentare soltanto un piacere ma ci espone anche al rispetto tassativo di alcuni doveri. Il primo di questi è quello di farlo crescere e vivere nel modo migliore possibile, prestando attenzione alla sua salute e allo sviluppo...
Cani

Consigli utili per la costruzione di una cuccia per il cane

Essere i padroni di un cane regala tantissime gioie. Ma rappresenta anche una grande responsabilità. Amore e rispetto per questo meraviglioso animale sono due sentimenti che devono tradursi, da parte del padrone, in azioni quotidiane concrete. È necessario...
Cani

Come creare dei giochi per il cane

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di cani. Nello specifico, come avrete già potuto facilmente notare attraverso la lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come creare dei giochi per il cane.I cani, vengono considerati...
Cani

Pettorina per cani: come metterla

Passeggiare col proprio cane non è solo piacevole e divertente, ma è importante per mantenere energico e in salute il vostro cucciolo. Andare a spasso col proprio padrone è per lui motivo di passatempo e piacere. Per uscire in tutta sicurezza con il...
Cani

10 comportamenti che ti fanno capire se il cane ti ama

Il cane è il migliore amico dell'uomo. Egli ama spropositatamente il suo padrone e per lui è disposto a sacrificare anche la propria vita. E questo senza chiedere nulla in cambio. Il cane manifesta il suo affetto in tantissimi modi diversi. In questa...
Cani

Cani: le 10 razze che mordono di più

Il cane rappresenta in tutto e per tutto il miglior amico a quattro zampe dell'uomo. La loro "amicizia" ha origini antichissime: fu infatti il primo animale ad essere addomesticato (e ciò è testimoniato da reperti risalenti fino a 36.000 anni fa) e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.