5 modi naturali per lucidare il pelo del proprio cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Essere dei padroni responsabili di un cane significa anche accudire l'animale nel giusto modo, praticandogli tutte le cure necessarie per farlo vivere bene e in buona salute. Da questo punto di vista, curare in modo giusto il pelo di un cane rappresenta uno degli interventi da effettuare con maggiore assiduità. Da preferire sempre, in questi casi, dei rimedi di tipo naturale, che non stressino cioè il pelo dell'animale. In questa guida vogliamo illustrarvi i 5 modi più naturali per lucidare il pelo del proprio cane.

26

Detergere con acqua e aceto

Uno dei rimedi naturali che di solito determinano l'effetto forse migliore e più duraturo, è rappresentato dalla creazione di una miscela di aceto di mele ed acqua. Occorre prendere un recipiente e versarvi dentro mezzo litro di acqua e un solo cucchiaio di aceto di mele. Poi si dovrà mescolare il composto e, con un panno imbevuto nella soluzione appena creata, tamponare con cura il pelo del cane.

36

Bollire acqua e rosmarino

Un secondo rimedio (anche questo naturale) è quello di far bollire un recipiente con dell'acqua ed immergerci una foglia di rosmarino. Dopo aver lasciato in infusione per alcuni minuti (e quando l'acqua si sarà raffreddata completamente) frizionate il pelo del cane che, come d'incanto, diventerà più pulito e soprattutto più lucido.

Continua la lettura
46

Usare un infuso di assenzio

Se poi si desiderasse in un solo colpo di eliminare sia le pulci sia rendere più lucido il pelo, ecco che un infuso di assenzio maggiore può davvero fare al caso vostro. Occorrerà in questo senso vaporizzare la soluzione ottenuta e filtrarla. Successivamente la si dovrà applicare sul pelo del vostro amico a quattro zampe, avendo cura di non toccare gli occhi e il musetto.

56

Utilizzare una spazzola

Il rimedio più semplice, ma che rappresenta senza dubbio una delle soluzioni più efficaci, è rappresentata dal corretto utilizzo di una speciale spazzola lucida-pelo che è in vendita nei più forniti negozi di animali. Sarà necessario spazzolare ogni giorno il pelo del cane con cura, senza saltare neppure un giorno. È scientificamente provato che, spazzolando con regolarità il cane, anche il suo pelo, oltre che più ordinato, diventerà ogni giorno anche più lucente. Basterà solo avere molta costanza nell'intervento sul cane e dedicare alla cura del suo pelo alcuni minuti della vostra giornata.

66

Ungere il pelo con l'olio

Infine, ecco un ultimo rimedio, efficace anche per un pelo particolarmente difficile da trattare: l'intervento consiste nel detergere il pelo del cane con un olio di cupra oppure un olio di jojoba. Come agire? È molto semplice: versate un po' di olio direttamente sulle mani e massaggiate con queste il pelo del cane. L'animale diventerà molto più lucido e al tempo stesso migliorerà la sua circolazione sanguigna, sentendosi più in salute e anche più dinamico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come lucidare il pelo di un gatto himalayano

Se avete appena introdotto in casa un gatto himalayano ed intendete lucidare in modo adeguato il suo morbido e particolare pelo, potete seguire le istruzioni descritte nei passi successivi di questa guida, usando degli oggetti specifici e rispettando...
Cura dell'Animale

Come tagliare il pelo del cane

È possibile tagliare il pelo del proprio cane in casa attraverso delle semplici ed utili accortezze. Prendersi cura del manto dell'animale domestico è fondamentale per il suo benessere, soprattutto se si tratta di un pelo lungo e piuttosto impegnativo...
Cura dell'Animale

Come eliminare le pulci dal cane con rimedi naturali

Con l'arrivo della bella stagione, i cani accompagnati dai loro padroni, frequentano con maggiore assiduità parchi e giardini pubblici, aumentando, così, il rischio di essere attaccati dalle pulci. E' consigliabile agire celermente, le si deve eliminare...
Cura dell'Animale

Come fare uno stripping domestico al cane

Lo stripping è una particolare tecnica di toelettatura del cane. Attraverso lo sfoltimento del pelo si permette al cane di non soffrire il caldo intenso nei periodi estivi o di non perdere troppo pelo nei periodi della muta, ma è molto utilizzato nel...
Cura dell'Animale

Come mantenere lucido il pelo del cavallo

Chi ha un cavallo sa bene che con il tempo la lucentezza della criniera del fido destriero si spegne. Questo perché ogni tipo di sporcizia si insinua tra il pelo. Quando si decide di pulire e lucidare il pelo del cavallo, molti non sanno quale sistema...
Cura dell'Animale

Come ridurre la caduta dei peli del cane

Il problema della caduta dei peli del cane affligge molti possessori di questo delizioso quadrupede. Di norma, il pelo del cane si rinnova due volte all'anno, in primavera ed in autunno. Si tratta della "muta", un normale fenomeno fisiologico. Anche se...
Cura dell'Animale

Come pulire il pelo del Pixie Bob

Gli appassionati di felini sanno benissimo che tipo di gatto è il Pixie Bob. Ha un aspetto selvaggio, è di taglia molto grande e la coda è corta. Sicuramente è un gatto molto particolare soprattutto per via del numero delle dita superiore alla norma....
Cura dell'Animale

Come aiutare il furetto durante la muta del pelo

Il furetto appartiene alla famiglia dei Mustelidi. Si tratta di un docile animale da compagnia, che si caratterizza per la presenza di un pelo molto folto e morbido. Ben due vole all'anno compie la muta stagionale del pelo. In seguito alla muta il mantello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.