5 modi per addestrare un Chihuahua

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Chihuahua è un tipo di cane molto dolce e tenero.
Il Chihuahua è la razza canina più piccola del mondo: le sue dimensioni sono ridotte e il suo peso varia da 1,5 kg a 3kg.
Proprio le sue dimensioni ridotte fanno si che sia scelto per addolcire le giornate in casa.
Ecco perché parliamo di 5 modi per addestrare un Chihuahua e per rendere il suo soggiorno in casa piacevole per tutti.

26

Inizialmente portatelo da un addestratore

È importante, già dai primi mesi di vita che il vostro cagnolino abbia un addestramento adeguato alla sua tenera età. Questo passaggio farà si che si ci sia una base solida e duratura, per quello che poi dovrete perpetrare voi nel vostro Chihuahua.
Portatelo quindi in una delle tante scuole per cani che si trovano in città: gli addestratori insegneranno nel modo corretto importanti gesti che permetteranno di rendere il vostro cane più attento agli ordini e soprattutto più recettivo.

36

Chiamatelo con il suo nome

Evitate di utilizzare nomignoli e toni di voci differenti. Questo farà si che il vostro cane non si confonda!
Con questo atteggiamento il cagnolino sarà che quando sentirà quel determinato nome, dovrà prestare la massima attenzione e si renderà partecipe.
Inoltre per l'addestramento scegliete un luogo famigliare al cucciolo in modo che non si distragga o abbia timori; il giardino di casa è il luogo ideale e renderà i vostri esercizi sicuramente più produttivi.

Continua la lettura
46

Usate molta pazienza

L'addestramento richiede tanta pazienza. Il Chihuahua è un cucciolo che ha bisogno di tanto tempo per recepire i comandi. È bene quindi ricordare che l'addestramento deve essere fatto quotidianamente ma senza abbondare: bastano 15 minuti al giorni.
Gli esercizi devono essere pochi e i comandi brevi: questo permetterà al cucciolo di abituarsi e soprattutto di non confondersi.

56

Usate i biscottini

Un metodo di addestramento molto utilizzato e sopratutto molto apprezzato dai cuccioli è quello dei biscottini.
Ossia, attraverso questa tecnica, il cane riceverà un premio ogni volta che eseguirà il vostro ordine.
Il cagnolino abbinerà a quel gesto, un succulento premio e quindi sarà più rapido e contento nell'esecuzione del comando!

66

Ignorate l'eventuale errore

È importante non sgridare mai il cane se commette qualcosa di sbagliato!
Arrabbiarsi e alzare la voce, infatti, non serve a niente!
Piuttosto ignorante l'eventuale errore commesso, evitando quindi di dargli il premio a cui tanto ambisce.
Ricordatevi che i bocconcini devono essere si tanti, ma anche pochi: così facendo infatti, manterrete nel cucciolo la giusta curiosità evitando di annoiarlo o saziarlo prima del previsto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Razze di cani che non soffrono in appartamento

Se amiamo gli animali, nulla è meglio dell' acquistare o dell' adottare uno splendido cane. Il cane infatti si rivela un animale molto bello ed intelligente, un ottimo guardiano per la nostra abitazione e soprattutto, un fedele amico. Tuttavia, se viviamo...
Cani

5 modi per addestrare un cucciolo

Un cucciolo va sempre addestrato con tantissimo amore ed un quintale di pazienza, allo stesso modo come si farebbe con un bimbo piccolo che deve ancora imparare le regole. In questa guida dedicata agli amanti degli animali vi indico 5 modi diversi per...
Cani

10 consigli per scegliere il cane giusto

Quando si decide di prendere un cane, si è molto interessati anche alla tipologia di animale da far entrare nella propria vita. Oltre che per l'aspetto fenotipico, ogni razza si distingue per peculiarità caratteriali ed esigenze fisiche che è opportuno...
Animali da Compagnia

10 consigli per scegliere il cucciolo che fa per voi

Molti dicono "tale cane, tale padrone" e spesso, se non quasi sempre, quest'affermazione trova riscontro nella realtà. Infatti è molto frequente vedere una persona con atteggiamenti molto simili a quelli del proprio amico a quattro zampe. Questo dipende...
Cani

Come addestrare un bull terrier

Il Bull Terrier è un cane intelligente, socievole, esuberante e giocoso. È piuttosto potente, prestante ma molto testardo. Pertanto, addestrare un Bull Terrier non è cosa semplice. Devi mostrarti dominante, chiaro e diretto, per una completa gestione...
Cani

Come addestrare un cane da tartufo

I funghi di bosco e di montagna detengono il primato come prelibatezza culinaria assieme ai tartufi, altro generoso prodotto del mondo vegetale che cresce sotto terra e, di cui i cinghiali, ma anche gli uomini, vanno ghiotti. La legge italiana, in merito...
Cani

Come addestrare un setter inglese

Il cane è sicuramente uno dei migliori amici dell'uomo, ma se decidiamo di adottarne uno per farlo vivere con noi, dovremo sempre ricordarci che è un animale e che ha bisogno di un adeguato addestramento per poter vivere senza alcun problema a contatto...
Cani

Come addestrare un Border Collie

Come per le altre razze canine, addestrare il Border Collie fin da cucciolo permetterà di ottenere risultati in poco tempo e di instaurare fin da subito un rapporto reciproco con il padrone, che lo aiuterà nella crescita. Grazie all'intelligenza, alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.