5 motivi per scegliere il furetto come animale domestico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

State pensando di adottare un animale da compagnia e non sapete ancora su cosa optare tra cane, gatto o altri animali domestici? Con questo articolo vi suggeriamo un animaletto domestico molto simpatico e alternativo: il furetto (mustela putorius furo). È un animale molto giocherellone e può essere considerato, caratterialmente, come una via di mezzo tra cane e gatto. Seguono qui sotto 5 motivi per scegliere come compagno d'appartamento il furetto.

26

Natura domestica del furetto

Il primo motivo per cui dovreste adottare il furetto è la sua natura domestica: infatti non è nato per vivere in natura. Sbaglia chi libera l'animaletto in natura, condannandolo a morte certa. Il furetto è fatto per la vita in casa e necessita di continue attenzioni da parte dell'umano; proprio per questo non sono in grado di vivere a lungo in modo indipendente. Quindi se decidete di adottarlo, non dovrete mai farlo sentire solo o abbandonato o la sua sensibilità ne risentirebbe.

36

Il furetto come compagno di giochi

In caso non lo sapeste, il furetto, è un perfetto animale di compagnia e si affeziona molto in fretta alla sua nuova famiglia. È molto tenero e buffo allo stesso tempo; va alla ricerca di coccole e continui giochi. Non pensate al furetto come un roditore che sta sulla sua gabbietta in modo asociale. Tutt'altro! Se optate per un animale che sia coccolone e divertente, il furetto è proprio quello che fa al caso vostro.

Continua la lettura
46

Una compagnia silenziosa

Anche se la loro indole è socievole e giocosa, il furetto tende a dormire parecchio proprio come i gatti. È quindi molto silenzioso e tende a vocalizzare di rado, magari quanto è eccitato o spaventato. Se amate il relax e non sopportate rumori molesti, come abbaii notturni o miagolii continui, il furetto fa proprio per voi.

56

L'intelligenza del furetto

Un grandissimo punto a favore del furetto è la sua intelligenza: è possibile infatti addestrarlo ad esempio ad utilizzare in modo corretto la lettiera o anche per fargli capire quali possono essere i pericoli per la sua vita. Anche se di taglia piccola, è un animaletto molto sveglio e attento che impara in fretta. Prestate comunque attenzione perché la curiosità non gli manca di certo!

66

La longevità del furetto

La vita media del furetto è circa di 7 anni. Certo, vive meno anni rispetto ai classici amici a quattro zampe come un gatto o un cane, ma è pur sempre un arco di tempo abbastanza lungo che vi permetterà di addestrarlo a dovere ma soprattutto vi permetterà di affezionarvi e a non poterne fare più a meno. Che state aspettando? Non siete ancora convinti? Basterà dare uno sguardo alle immagini di questi simpatici animal e dei loro musetti curiosi per non avere più dubbi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Il furetto come animale da compagnia

Come amanti degli animali, vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, una pratica guida, che vuole essere d'aiuto per tutti coloro i quali vorrebbero avere in casa propria un animale ed in particolare modo il famoso furetto. Occorre subito sapere che...
Animali da Compagnia

Come scegliere l'animale domestico adatto a te

Desideri prendere un animale domestico, però non sai quale scegliere? Ogni animale, ha un differente stile di vita e carattere, per tale ragione è essenziale conoscerlo bene così da rendere più semplice la convivenza e in maniera tale da scoprire...
Animali da Compagnia

Come scegliere il nome per un animale domestico

Quando prendiamo la decisione di accogliere in famiglia un nuovo animale da compagnia, dobbiamo prenderci alcune responsabilità. Naturalmente, la prima questione da sottoporci dopo l'entusiasmo iniziale consiste nel trovare un nome adeguato per il nuovo...
Animali da Compagnia

come seppellire il proprio animale domestico nel cimitero degli animali

Quando il proprio animale domestico passa a miglior vita, per chi ama davvero gli animali, succede qualcosa di veramente sconvolgente per la propria esistenza. A parte i primi momenti di dolore profondo, è necessario pensare anche alla sepoltura degli...
Animali da Compagnia

Come scegliere il proprio animale domestico

Gli animali sono i migliori amici degli uomini e ognuno sceglie quello più affine al propri carattere. I più scelti sono sicuramente i cani o i gatti, ma ci sono molti altri animali che suscitano la curiosità e la voglia di prendersene cura.Sono sempre...
Animali da Compagnia

Come superare la perdita di un animale domestico

Gli animali hanno la grande capacità di connettersi, in un modo tutto speciale, agli uomini. Ci sono accanto nei momenti di dolore e ci fanno le feste appena rientriamo a casa. Quando siamo stressati, basta una carezza al loro morbido pelo per farci...
Animali da Compagnia

Come tenere un procione come animale domestico

Il procione, pur essendo un mammifero, non è assolutamente da considerare come un cane o un gatto. Innanzitutto c'è da sapere che si tratta di un animale appartenente a una specie protetta, per cui è vietata sia la cattura che la detenzione anche perché...
Animali da Compagnia

Scoiattolo come animale domestico: alcuni consigli

Lo scoiattolo è uno dei pochissimi roditori di cui l'uomo si sia fatto amico: nonostante qualche inconveniente sgradevole può, infatti, essere tenuto come simpatico ospite nelle case. Se siete orientati all'adozione di uno scoiattolino, dovete solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.